Parma

100 anni per il crac: 18 anni a Calisto Tanzi, 10 e mezzo al fratello Giovanni, 14 a Tonna, 8 a Barili, 6 a Silingardi - Tanzi: "Mi aspettavo sentenza meno severa"

100 anni per il crac: 18 anni a Calisto Tanzi, 10 e mezzo al fratello Giovanni, 14 a Tonna, 8 a Barili, 6 a Silingardi - Tanzi: "Mi aspettavo sentenza meno severa"
Ricevi gratis le news
41

Georgia Azzali

Nove dicembre 2003: il re è deposto. Calisto Tanzi deve farsi da parte. Al mercato viene an­nunciato l'arrivo di Enrico Bon­di sulla poltrona di Parmalat. Sette anni dopo, l'ex sovrano è il primo nome nella lista dei con­dannati: 18 anni.

«Non mi aspettavo una pena così severa», sussurra al telefono al suo avvocato Giampiero Bian­colella pochi minuti dopo la let­tura della sentenza.

Eppure, l'ex patron potrebbe sentirsi lievemente sollevato, vi­sto che la procura aveva chiesto 20 anni. Accusato di aver orchestrato la grande truffa che ha fatto crol­lare il suo gioiello in una voragine da 14 miliardi di euro, facendo svaporare i risparmi di migliaia di risparmiatori, è stato assolto in particolare per alcuni reati di di­strazione di fondi, così come da quello - perché prescritto - di fi­nanziamento illecito ai partiti...

L'articolo completo e tuttii servizi sulla sentenza nelle tre pagine dedicate al processo dalla Gazzetta di Parma in edicola

LA SENTENZA (9 dicembre)

E' arrivata la sentenza per il crac Parmalat, a tre anni dalla più grande bancarotta europea. Queste le condanne inflitte dal collegio presieduto da Eleonora Fiengo (fra parentesi le richieste dell'accusa).

CALISTO  TANZI   -   18 anni  (richiesta: 20 anni)

GIOVANNI TANZI  -    10 e sei mesi      (12)

FAUSTO TONNA   -   14 ( 9 e 1/2)

DOMENICO BARILI -     8 (7 1/2)

LUCIANO SILINGARDI -   6 (6)

PAOLO SCIUME' -   5 e 4 mesi       (6)

CAMILLO FLORINI  -   5 (6)

GIOVANNI  BONICI  -   (5)

FABIO BRANCHI -  5 e 4 mesi  (5)

ROSARIO LUCIO CALOGERO -  5 e 4 mesi    (5)

DAVIDE FRATTA -   (4)

MARIO MUTTI -  4  (4)

ENRICO BARACHINI -     (4)

GIULIANO PANIZZI  -  4  (4)

PAOLO COMPIANI   -  assolto  (3)

SERGIO EREDE 1 e sei mesi  - pena sospesa (2)

ALFREDO GAETANIassolto  (2)

E' stata inoltre stabilita la cifra di 2 miliardi per la provvisionale a Parmalat.

La provvisionale per i risparmiatori è del 5% sul valore nominale delle azioni (si parla di circa 30 milioni)

Per Calisto Tanzi, Giovanni Tanzi e Fausto Tonna c'e' l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Tanzi, Tonna, Giovanni Tanzi, Barili, Sciumè, Bonici, Barachini, Mutti, Branchi, Barachini, Fratta, Florini: inabilitati all'esercizio di un'impresa commerciale per 10 anni e interdetti dagli uffici direttivi.
Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 90 giorni.

LA REAZIONE DI TANZI -  «Non mi aspettavo una sentenza così severa». Sono queste le prime parole che Calisto Tanzi ha detto al suo legale Giampiero Biancolella che, subito dopo la lettura della lunga sentenza del processo Parmalat, lo ha informato sulla condanna a 18 anni di reclusione.

SODDISFATTO IL PROCURATORE LAGUARDIA. «Piena soddisfazione» per la sentenza che ha condannato Calisto Tanzi è stata espressa dal procuratore di Parma Gerardo Laguardia. Per la Procura, che aveva chiesto vent'anni per l'ex cavaliere, si è chiusa una fase di impegno durissimo con la ricostruzione, affidata ad un ufficio relativamente piccolo, del più grande crac finanziario europeo. «Le condanne - ha detto Laguardia - non si discostano sostanzialmente dalle nostre richieste, in alcuni casi sono state leggermente diminuite, in altre aumentate. Ma nella sostanza la sentenza è stata in linea».

I RISPARMIATORI - In aula oggi c'era anche una risparmiatrice di Milano, Rita Cipriano, giunta dal capoluogo lombardo in treno per sentire la sentenza in diretta. "Mia figlia ha perso 13mila euro. Ho seguito tutte le udienze - spiega la signora Cipriano -. Mi sono alzata prestissimo per venire qui. Mi sono rivolta a Federconsumatori per la causa. Penso che dovrebbero esserci più risparmiatori a seguire il processo... invece non è così". Il commento alla sentenza di condanna per Tanzi e altri imputati del crac se lo è preparato prima, la signora Cipriano: "Il mio unico strumento è la voce... Esprimo la mia stima nei confronti dei tribunali di Parma e di Milano e penso che quelle persone che hanno causato dolore debbano pagare".
Questa mattina era presente all'auditorium Paganini anche Andrea Cogo, trevigiano, arrivato in bicicletta.

La cronaca dell'ultima udienza

 LA STORIA DEL CRAC PARMALAT (da Wikipedia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pier luigi

    10 Dicembre @ 15.54

    che senso ha fare sondaggi? prendiamo ad esempio quello di oggi: se rispondo: si, niente da eccepire ovvero la giustizia ha funzionato bene. Se rispondo: no, cosa può significare? che gli anni sono pochi o che gli anni sono troppi? Oppure vuol significare sfiducia nella giustizia?. Una domanda stupida: siamo al primo grado di giudizio? in previsione quando arriveremo alla fine ? Mi preoccupa molto lo 'sterminatore', colpe di qui, colpe di la, ma chi ha emesso la sentenza?

    Rispondi

  • Roberta

    10 Dicembre @ 14.13

    Per me il vero scandalo è che non ci siano i soldi per risarcire le persone truffate, i risparmiatori. Possibile che non si trovino quando proprio recentemente sono stati rinvenuti tutti i quadri preziosissimi dei quali Tanzi negava l'esistenza?? Chissà quanti soldi e quante proprietà ha nascoste, ma non si fa (o non si vuole fare) niente per trovarle! Quanto ai 18 anni per Tanzi, se invece di andare in prigione resterà nella sua megavilla con megaparco con la sua famiglia, cosa cambia per lui?

    Rispondi

  • mjolnir

    10 Dicembre @ 11.35

    Secondo me invece dovevano distribuire pene identiche. 20 anni a tutti. Calisto da solo non è nemmeno capace di allacciarsi le scarpe. Per fare una vaccata del genere ci voleva molto di più di uno spirito truffaldino. Ci voleva l'avallo delle banche. Fanno le pulci per un mutuo casa garantito da ipoteca e non controllano i documenti di per un finanziamento aziendale? Ma a chi vogliono darla a bere?

    Rispondi

  • franco

    10 Dicembre @ 11.32

    Prima di tutto , un doveroso ringraziamento a tutti i magistrati e le forze dell' ordine che con scarsità di organici , ma in modo indefesso hanno lavorato per cercare di ricomporre i tasselli di questo GIGANTESCO puzzle. Sulla sentenza ritengo che abbiano applicato la lacunosa legge che ad oggi esiste ; Quella che non dà la certezza della pena. CREDO però che il luogo più sicuro X tutti i condannati sia la GALERA ( con tutti quelli che hanno truffato e sono sul lastrico non mi meraviglierei se ci scappasse il morto .) . Infine una canzone datata 1973 : MAMMA GIUSTIZIA ....è ancora maledettamente attuale quando dice...." Chi ruba poco la pagherà , chi ruba molto stà in libertà.....FALCO.

    Rispondi

  • harraker

    10 Dicembre @ 10.06

    In america non solo vanno in galera ma in galera gli riservano una bella accoglienza http://www.businessinsider.com/allen-stanford-beaten-up-2010-11

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

26commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS