12°

23°

Parma

In via Volturno una culla termica per i neonati abbandonati

In via Volturno una culla termica per i neonati abbandonati
Ricevi gratis le news
9

Monica Tiezzi

Diverrà operativa fra una set­timana, ma è già stata installata nella «casetta» costruita appo­sitamente in via Volturno, la cul­la termica, moderna versione della «ruota degli esposti», de­stinata ad accogliere i neonati di mamme in difficoltà. Un'inizia­tiva voluta dalla Fondazione Francesca Rava e da KPMG Ita­lia che ha trovato a Parma im­mediata accoglienza e il soste­gno, oltre che dell'Azienda ospe­daliero- universitaria, anche del Comune.

La culla «Ninna ho» di Parma (l'«ho» finale sta per ospedale, a mettere l'accento sulla scelta di coinvolgere gli ospedali) sarà la quinta in Italia del progetto, do­po quelle già installate a Varese (Azienda ospedaliera), Milano (Policlinico Mangiagalli), Roma (Policlinico Casilino) e Napoli (Ospedale Federico II). Altre so­no in programma a Padova e Fi­renze.

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angioldo

    15 Dicembre @ 12.02

    Ribadisco, chi ha intenzione di sbarazzarsi di un neonato attraverso un cassonetto probabilmente ha una situazione tale per cui l'ultimo dei suoi pensieri è quello di trovare una collocazione adeguata a quello che in quel momento è solo un "fagotto " di cui disfarsi. Uno strumento molto valido (e a quel che vedo poco conosciuto) è il parto anonimo in ospedale con possibilità di abbandono del neonato in struttua ospedaliera. La ruota degli esposti nasce in tempi i cui le scarse conoscenze in materia di contraccezione, l'assoluta mancanza di rispetto per la condizione femminile, e l'assoluta ed egemone azione assistenziale delle organizzazioni cattoliche ha messo a punto questo strumento che per le mutate condizioni socio culturali di nostri giorni appare anacronistico anche nella versione iper tecnolgica. Suggerisco massicce e diffuse (in ogni ambiente) campagne di informazione poliglotte in modo da raggiungere anche i più disagiati e potenzialmente a maggior rischio abbandono, possibilmente rispettose ache delle altrui radici religiose. Resto perplesso sulla possibilità di garantire al contempo anonimato e sicurezza nel luogo di collocazione della "culla termica" e sulla efficienza di un servizio espletato in modo così estremamente saltuario.

    Rispondi

  • Francesca

    14 Dicembre @ 17.20

    caro Creator cercare un modo o forse un modo in più per salvare la vita di un neonato non è mai demagogia. Forse è vero che non tutti sanno che ciò può essere fatto in \"tutta\" sicurezza e in anonimato anche in ospedale o forse non tutti si fidano del completo anonimato.... sta di fatto che è, e rimane un modo per cercare di salvare una vita umana e di strapparla allo straziante gesto dell\'abbandono in un angolo di strada o peggio ancora in un cassonetto. Nessuno dice che sia l\'unico modo... è una possibilità in più. E se anche solo un neonato verrà salvato in questo modo la tua demagogia sarebbe fritta in padella!!!! L\'iniziativa merita tutto il rispetto, una volta tanto.

    Rispondi

  • Angioldo

    14 Dicembre @ 13.01

    Vedo che molti non conoscono la possibilità di partorire in ospedale in tutta sicurezza poi abbandonare ivi il neonato in completo anonimato, sarebbe opportuno pubblicizzare tali procedure, questa è una proposta concreta il resto è demagogia e...beata ignoranza|| La storia del cassonetto è un dramma vero ed un delitto gravssimo cui hi è dedito non sarà certo dissuaso dall'esistenza delle ruote degli esposti hi-tech

    Rispondi

  • Nocciola

    14 Dicembre @ 12.50

    @Marc0: hai ragione, ma purtroppo in italia va di moda il disfattismo, per cui non va mai bene nulla! Secondo alcuni bisognerebbe intavolare discussioni su discussioni e tavole rotonde su ogni minima cosa, anche la pi insignificante (per il gusto di parlare e intascare soldi senza fare un tubo, io aggiungerei)... intanto però il tempo passa e non si combina nulla. E' un'iniziativa lodevole questa, che può permettere a certe donne (scusate, ma con tutto il rispetto, chi abbandona un figlio non merita di essere chiamata madre) di salvare il proprio bambino invece che di sbarazzarsene in modo crudele e vergognoso. La riservatezza non è un problema, dato che altrove hanno già sperimentato con successo questo sistema: le videocamere di sorveglianza non riprendono chi abbandona il bimbo.

    Rispondi

  • daniela peri

    14 Dicembre @ 11.59

    Sicuramente è una iniziativa lodevole, anche perchè nei secoli passati esistevano già le ruote presso Chiese , conventi (vedi SS. Annunciata e suore Clarisse a Parma) sicuramente un deterrente che dovrebbe servire ad evitare l'abbandono in cassonetti di neonati. Vorrei però chiedere alle Autorità competenti come intendono gestire gli essere umani abbandonati : Voglio dire, sono previsti anche Orfanotrofi dove parcheggiare i bambini fino a quando saranno concluse le procedure lunghe , burocratiche e stressanti per le adozioni e gli afffidi ? Non è una polemica ma una critica costruttiva a fin di bene .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel