Parma

I giovani sfilano in centro per "sfiduciare" il governo

I giovani sfilano in centro per "sfiduciare" il governo
Ricevi gratis le news
23

Circa 150 giovani hanno manifestato lungo le strade cittadine scandendo slogan contro Berlusconi e il suo governo. Attraversando via Mazzini alcuni giovani del corteo si sono presi un secchio d'acqua in testa, versata da una residente. I ragazzi hanno dato un'accesa risposta verbale al gesto e hanno continuato la manifestazione.
Nel giorno del voto per la sfiducia (con esito negativo, quindi il governo resta in carica), attorno alle 17 in piazzale Santa Croce si sono ritrovati giovani di Generazione Democratica, dell'Italia dei Valori, di Rifondazione comunista, dell'associazione studentesca Udu, della Sinistra studentesca universitaria e del «Popolo viola». L'idea era quella di sostenere la sfiducia nel Palazzo con la sfiducia della gente in strada. Il corteo giovanile ha toccato via D'Azeglio, il Ponte di Mezzo - qui i ragazzi si sono seduti per un paio di minuti) scandendo slogan come «Dimissioni» e «Vergogna - e via Mazzini. Anziché fermarsi al Teatro Regio, il gruppo ha proseguito la marcia fino a Barriera Garibaldi, per poi tornare indietro attorno alle 19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Senzanome

    16 Dicembre @ 09.03

    Ho visto anche il Tg e interviste ad alcuni dei ragazzi che hanno partecipato.. Tutti studenti e poi non hanno detto niente di troppo intelligente e convincente.. A me è sembrato solo un extra da buttare dentro al calderone delle manifestazioni più o meno giuste che si stanno facendo in questo periodo.. A mio occhio un motivo in più per rompere i maroni e non fare un cXXXo... Comunque assolutamente liberi di...

    Rispondi

  • alessandro

    15 Dicembre @ 16.26

    Per tutti i "garanti del lavoro" che se ne escono con frasi "andate a lavorare invece che andare in piazza" "non sanno nemmeno per cosa manifestano" e "bisogna andare a votare anzichè manifestare" dico questo: 1) Starsene a casa o al lavoro e non protestare è esattamente quello che vogliono i politici per farsi i cavoli loro. inoltre si è perfettamente liberi di manifestare le proprie opinioni (art.19 e 21 della costituzione) salvo che si pregiudichino valori costituzionali. 2)che non sappiano per cosa manifestano mi sembra una cosa detta datto per dire, basta solo vedere il loro striscione per capire a cosa si riferiscono: ovvero ad un governo che sta in piedi solo perchè B. si è comprato i 2 deputati necessari per passare e rimanere incollato alla poltrona; la loro è anche una protesta contro quei deputati dell opposizione che si sono venduti per un tozzo di pane. 3)per andare alle elezioni anticipate occorre prima la sfiducia. chiudo dicendo che hanno sicuramente piu ideali quei giovani che i nostri politici, e che mi sarei unito a loro anche se sono anni che faccio doppio lavoro per arrivare a fine mese.

    Rispondi

  • rebelde

    15 Dicembre @ 15.45

    scusate se intervengo ma dalle foto che avete messo si notano alcuni striscioni riguardanti proprio i problemi inerenti la riforma gelmini oltre ad altri riguardanti la costituzione italiana. credo quindi che quel gruppo di ragazzi manifestasse si contro il governo per sfiduciarlo ma comprendendone tutte quante le malefatte, tra le quali appunto la riforma gelmini. inoltre credo che quest'ultima manifestazione non sia altro che il proseguio delle manifestazioni studentesche di questi giorni. bisogna stare quindi attenti a non considerarli promotori di partiti politici perchè non si può dare la caccia a chi sventola una bandiera in una manifestazione perchè ogniuno ha la libertà ed il diritto di sventolare la bandiera che vuole.

    Rispondi

  • steve

    15 Dicembre @ 15.25

    Cara Gazzetta cerchiamo di essere un pò seri,ho assistito alla manifestazione e devo dire che non erano 150 ma si e no una 60 di persone,e non credo che erano studenti ho visto con i miei occhi delle persone di eta' molto superiore per uno studente e devo dire che ho visto anche bandiere dell'italia dei valori....Smettiamola di autorizzare queste pseudomanifestazioni che creano solo disagi per i cittadini che lavorano...anche perchè siamo sinceri cosa hanno risolto ?? Berlusconi è ancora al potere....

    Rispondi

  • katiatorri

    15 Dicembre @ 15.00

    Scusate ,se protestare per casa,lavoro,diritto allo studio è deprecabile perchè si disturba, cos'è negare questi diritti e creare,nei fatti,una società divisa in cittadini abbienti che,in quanto possibili consumatori,hanno diritti e altri non cittadini schiavi che devono subire tacendo per poi,magari,essere allontanati quando non servono più? Come potete pensare che ci possa essere pace sociale se viene annientata la giustizia sociale?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS