10°

20°

Parma

Il piccolo campus dell'Europa: posta la prima pietra, nel 2012 sette edifici

Il piccolo campus dell'Europa: posta la prima pietra, nel 2012 sette edifici
Ricevi gratis le news
10

Comunicato stampa 
 

Con la posa della prima pietra, prendono il via oggi i lavori per la realizzazione della nuova Scuola per l’Europa, che ospiterà circa 900 alunni, sia figli dei dipendenti Efsa che risiedono in città che bambini e ragazzi di Parma. L’obiettivo è quello di creare, attraverso un percorso scolastico dalle scuole materne alle superiori, un luogo di apprendimento che sia punto di incontro tra il patrimonio culturale dell’Unione Europea e quello locale.
I lavori, affidati all’Ati (associazione temporanea tra imprese) che comprende le società Co.Ge – Costruzioni Generali di Parma (mandataria) e Unieco di Reggio Emilia (mandante), dovrebbero concludersi entro la primavera del 2012, garantendo dunque l’operatività della scuola per l’anno scolastico 2012/2013.
Il costo complessivo dell’opera sarà di circa 30 milioni di euro (29 milioni e 500 mila euro per l’esattezza), importo in gran parte finanziato grazie a contributi statali.
 
Il progetto
La nuova scuola sorgerà nella zona del Campus universitario, precisamente su un’area di 86 mila metri quadrati ad est degli edifici universitari e sarà facilmente raggiungibile da ogni parte della città grazie all’immediato accesso alla tangenziale. La struttura, che risponde ai requisiti dell’Unione Europea per gli insediamenti scolastici, sarà organizzata come un piccolo “campus”. Al suo interno ospiterà una scuola materna, una elementare, medie inferiori e superiori.
Gli edifici in tutto saranno sette, riuniti in una specie di chiostro, pensato per garantire percorsi coperti fra le varie strutture e per dare un senso di unitarietà al progetto. Ogni ciclo scolastico disporrà di una struttura propria e negli altri immobili troveranno spazio i locali della direzione, la biblioteca, un auditorium, una palestra e una mensa da 400 posti. Nell’area che ospiterà la scuola, gli spazi verdi verranno armonizzati con le strutture architettoniche.
E’ stato inoltre predisposto un progetto per un ipotetico ampliamento della struttura in un prossimo futuro, che prevede spazi per poter accogliere circa 1200 studenti.
I bambini che frequenteranno la materna saranno suddivisi in 5 sezioni per due anni di corso, mentre gli alunni della elementare, media inferiore e superiore avranno a disposizione tre sezioni per ogni anno di corso.
Il percorso di apprendimento avverrà in tre lingue: inglese, francese e italiano. Saranno inoltre realizzati dei laboratori linguistici per fare in modo che gli alunni stranieri approfondiscano la conoscenza della propria lingua d'origine.
 
L’Ati che realizzerà la scuola ha offerto un rialzo dell’1% rispetto al prezzo posto a base d’asta per l’alienazione dell’ex scuola Pascoli, in viale Saffi, e ha garantito uno sconto sui lavori dello 0,75% rispetto ad un iniziale 0,5%.
L’impresa effettuerà inoltre migliorie sulla nuova palestra in legno, sull’arredo dell’auditorium con l’installazione di 300 poltroncine, sul potenziamento dell’impianto per la produzione di acqua calda e sull’aumento dei pannelli fotovoltaici installati.
 
Le dichiarazioni
“Si tratta di un’opera complessa e imponente – afferma il sindaco Pietro Vignali – composta da 7 edifici. Sarà una sorta di Campus dell’istruzione che ospiterà l’intero ciclo scolastico, dalla scuola materna alle superiori. Questa struttura, insieme alla nuova sede Efsa, alla cui inaugurazione, prevista a settembre, abbiamo invitato il presidente della Repubblica, e alla scuola di alta formazione, farà diventare Parma un polo europeo della sicurezza alimentare”.
 
“La nuova scuola europea – spiega il direttore esecutivo dell’Efsa Catherine Geslain-Lanéelle – rappresenta un progetto importantissimo per l’Efsa perché consente di ottenere anche ai bambini italiani che vivono a Parma una educazione di alto livello e di una preparazione riconosciuta in tutta Europa. Mi complimento con il sindaco Vignali per la sua azione e supporto efficace a favore di tutti questi importanti progetti”.
 
“Oggi non posiamo una pietra – rimarca il vicesindaco Paolo Buzzi – ma costruiamo una speranza per i nostri giovani. Con questo passaggio si conclude un iter lungo e complesso che consente di realizzare una scuola di eccellenza a livello europeo. Abbiamo scelto questi spazi perché ci permettono di prevedere anche una possibile espansione della scuola in un prossimo futuro”.
 
 “Ringrazio tutti coloro che a vario titolo hanno permesso di arrivare a questo primo importante risultato – sottolinea Francesco Fochi, amministratore unico della Stu Authority – Il progetto è stato pensato per una possibile espansione futura della scuola che potrà arrivare a ospitare 1200 bambini, nel caso l’iniziativa, come tutti ci auguriamo, avrà grande successo”.
 
Caterina Veglione, direttrice della scuola europea, parla infine di “giornata stupenda” e ringrazia “chi ha contribuito a raggiungere questo primo importante traguardo”. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuseppe

    21 Dicembre @ 17.44

    Condivido con chi dice che può essere un investimento però mi domando: " 30 Milioni di Euro, non potrebbero rimanere nella scuola parmigiana migliorandone la qualità strutturale, istallando pannelli fotovoltaici e soprattutto togliere quel maledetto amianto presente ANCORA in centinaia di plessi scolastici?? Facciamo una scuola per scopo edilizio o per scopo di interessi di pochi????

    Rispondi

  • bibi

    20 Dicembre @ 06.47

    Perchè continuano a chiamarla "scuola europea"? Non ha avuto questo riconoscimento. L'unica in Italia è quella di Varese. La differenza è sostanziale. questa scuola a tutti gli effetti è una scuola italiana con tutti i problemi che hanno ed avranno le scuole italiane. Non basta svolgere gli stessi programmi delle scuole europee per fregiarsi del titolo. Le scuole europee sono un'altra cosa.

    Rispondi

  • Augusta

    19 Dicembre @ 20.36

    Come faranno i bambini italiani a poter adire alla scuola europea? E' gratuita? Perchè se non lo è non mi sembra giusto spendere soldi pubblici che potrebbero servire per adeguare le scuole pubbliche a standard igienici (parlo, e con cognizione di causa, di gabinetti rimasti a oltre 30 anni fa) decenti. Anche in questo caso si darebbe lavoro all'edilizia e a tante famiglie!!!

    Rispondi

  • CEDRIC

    19 Dicembre @ 15.34

    E io pago!alla faccia della crisi!ancora una volta la giunta fa le cose solo per i ricchi!!!vergognatevi!!!

    Rispondi

  • Angelo

    19 Dicembre @ 13.43

    l'idea è bella, non c'è che dire...complessi nuovi, nuove possibilità di lavoro, mense,quindi operai che lavoreranno..però sinceramente credo che questa scuola europea non farà altro che aumentare i prezzi dell'edilizia, delle case...saliranno alle stelle ve lo dico io. parma diventerà tra qualche anno alla pari di roma e milano come prezzi di case...perchè più c'è lusso e più i prezzi aumentano, e peccato che il lusso però è di pochi....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

BLOCCO DEL TRAFFICO

Non può transitare oltre la metà dei diesel di Parma

Blocco del traffico: il primo giorno di controlli antismog. 43 sforamenti dall'inizio dell'anno

11commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

CARABINIERI

Scippa una giovane a Reggio: denunciato 16enne di Parma

Il ragazzino è accusato di furto con destrezza

2commenti

CARABINIERI

Aveva in casa un Macintosh rubato al Bocchialini: denunciato 21enne

Il giovane sosteneva di aver comprato il computer da un amico, per 50 euro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

FOCUS

Quando l'inquinamento uccide Video

SPORT

F1 GP USA

Terze libere, ancora Hamilton. Ma Vettel è vicino

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

1commento

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

SPORTIVE

Stile e potenza: nuove Porsche 718 Boxster GTS e Cayman GTS