Parma

Nuovo Palasport: due offerte

Nuovo Palasport: due offerte
Ricevi gratis le news
14

Il nuovo Palasport inizia a prendere forma. Sono state infatti presentate due offerte per l’affidamento dei lavori, una con mandataria la ditta Bonatti spa e una seconda della Vali srl di Milano.
La presentazione delle offerte rappresenta un primo importante passo verso la realizzazione della struttura che sorgerà a Moletolo, un vero e proprio palaeventi che coniugherà sport e spettacolo, dal costo di 22 milioni di euro (più altri due di oneri accessori).

L’iter
Lunedì 20 dicembre verrà nominata la commissione giudicatrice che si riunirà, in seduta pubblica, per aprire i plichi, verificare la documentazione presentata ed ammettere alla gara le offerte correttamente presentate. In una o più sedute riservate la commissione si riunirà per valutare il merito tecnico delle offerte ammesse e in successiva seduta pubblica, verranno aperte le buste contenenti le offerte economiche.
Seguirà l’aggiudicazione provvisoria, la verifica del responsabile unico del procedimento circa i lavori svolti dalla commissione giudicatrice e il provvedimento di aggiudicazione definitiva. Una volta decorsi i termini previsti dalla legge, verrà stipulato il contratto e inizierà la fase di progettazione. Una volta approvato il progetto esecutivo verrà dato inizio ai lavori di realizzazione dell’opera.
La procedura utilizzata è quella della locazione finanziaria di opera pubblica (leasing in costruendo).
 
Il leasing in costruendo
Con la formula del leasing in costruendo, una o più banche in pool effettuano direttamente i pagamenti ai costruttori in linea con lo stato di avanzamento dei lavori.
L’Amministrazione è chiamata a pagare canoni periodici e non si assume rischi finanziari. L’imprenditore invece non si deve fare carico, come nel caso dell’appalto di lavori, delle conseguenze derivanti dai vincoli imposti alle Pubbliche Amministrazioni dal patto di stabilità.

La struttura
La struttura, di 9 mila mq, sorgerà su un’area di 70mila mq con ampi parcheggi. Sarà in grado di ospitare 7.500 persone in caso di concerti e oltre mille atleti per la pratica quotidiana in forma amatoriale e agonistica, di vari sport, in particolare quelli cosiddetti “minori”. Grazie infatti alla modularità degli spazi, al suo interno troveranno posto fino a nove palestre e si potranno ospitare manifestazioni di tutti i livelli e convention. Il corpo centrale del Palasport sarà ovale, sezionabile in tre parti. Ai lati saranno ospitati due campi da basket e volley collegati, che potranno diventare anche un palcoscenico, più altre tre palestre per box, judo e ginnastica.
L’impianto sarà alto 21 metri e largo 100, in acciaio e vetro, a basso impatto energetico e ambientale, privo di barriere architettoniche.

Le dichiarazioni
“Questo progetto – afferma il sindaco Pietro Vignali – rappresenta il primo tassello della Cittadella dello sport. Il nuovo Palasport sarà una struttura molto moderna, attrattiva e polifunzionale, pensata per chi pratica sport e per gli spettatori che parteciperanno ai grandi eventi che vi si potranno ospitare. Grazie a quest’opera infatti, la nostra città rientrerà nel circuito dei grandi tour. La struttura inoltre, sorge in una zona comoda per i parmigiani e facilmente raggiungibile per chi arriva da fuori città. Molto funzionale dal punto di vista viabilistico, ospiterà sport amatoriali e agonistici in un contesto integrato e innovativo. Ora il prossimo passo da compiere verso la creazione della Cittadella dello sport è rappresentato dalla cittadella del rugby”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimo

    19 Dicembre @ 13.29

    Totalmente in sintonia con il commento che dice che gli operai tunisini, marocchini i soldi li spediscono ai rispettivi paesi. C'è sempre qualche furbone che legge wikipedia e trova qualche economista filosofo guru da citare.

    Rispondi

  • Pietro

    19 Dicembre @ 10.33

    x MARIO: quello che l''economista Keynes si dimentica è che per fare il palazzetto nuovo verranno utilizzati per la maggior parte operai stranieri perchè alle ditte costano quasi ZERO...ed i soldini gli operai se li spediscono in Tunisia e in Marocco...mica li spendono qui! !! Scendiamo dal pero :-)

    Rispondi

  • giuli

    19 Dicembre @ 10.30

    con tutto il degrado che ce' a Parma bisogna spendere tutti quei soldi per un palasport?

    Rispondi

  • sabcarrera

    19 Dicembre @ 10.21

    inviato da Mario - "l' insegnamento del noto economista Keynes " - Conosco la storia. La soluzione applicata negli anni '30 fu un disastro e fini con la seconda guerra mondiale.

    Rispondi

  • sabcarrera

    19 Dicembre @ 10.17

    Come faranno a sopravvivere queste aziende private senza le nostre tasse?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

MILANO

Fischi e insulti per Donnarumma a San Siro

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS