-2°

Parma

Droga: sedici arresti

Droga: sedici arresti
Ricevi gratis le news
7

E' una delle operazioni più vaste degli ultimi tempi: sedici arresti per droga.

Li hanno messi a segno i carabineri, dopo una serie di indagini che hanno coinvolto città e provincia (tutto era partito dal fermo di un piccolo spacciatore a Monticelli), ma si è allargata anche a diverse altre città. In totale, sono stati sequestrati 105 chili di hashish che erano su un tir proveniente dalla Spagna. Gli arrestati sono 6 italiani (di cui almeno due di Parma), 9 marocchini e l'autista del tir, di origine ceca.

LA CONFERENZA STAMPA - Sedici persone arrestate e 105 chili di hascisc sequestrati. Questo il bilancio dell’operazione 'Termofumo? condotta dai Carabinieri di Parma che si è conclusa con gli ultimi fermi avvenuti in diverse province del nord e del centro Italia oltre che in Francia. Sono finiti in manette sei italiani, nove marocchini e un autotrasportatrore della Repubblica Ceca: tra questi anche due donne.

L'operazione era partita nel giugno dello scorso anno da un normale controllo auto a Monticelli Terme, paese in provincia di Parma, e con l’arresto di un giovane pusher che gestiva il traffico di droga nella zona. Grazie al fermo i Carabinieri sono risaliti all’intera rete di spaccio che riusciva a far arrivare ingenti carichi di hascisc dal Marocco attraverso la Spagna fino a Parma da cui poi la merce veniva smistata nelle province di Reggio Emilia, Milano, Brescia, Teramo, Mantova, Ascoli Piceno, Bologna, Torino e anche in Francia. I pusher avevano a disposizione circa una ventina di auto, decine e decine di schede telefoniche cellulari per ricevere gli ordini e per parlare con i capi dell’organizzazione. Al vertice dell’organizzazione un marocchino di 28 anni, bloccato in mattinata mentre all’aeroporto di Bologna stava attendendo un connazionale.

Maggiori particolari sulla Gazzetta di Parma domani in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    22 Dicembre @ 12.01

    nviato da Demianlee - " Perché non ab bruttisce, non fa ammalare, non uccide, ma anzi, socializza" Quello che ha investito i ciclisti in Calabria sembrava abbastanza allegro. Se è la criminalità il problema decriminalizziamo tutto. Rubare non ammazzerebbe, non imbruttirebbe e metterebbe appetito e buon umore.

    Rispondi

  • Paola

    21 Dicembre @ 14.39

    W la Benemerita !! Complimenti !!

    Rispondi

  • marco

    21 Dicembre @ 13.47

    @ rebelde Perché non ab bruttisce, non fa ammalare, non uccide, ma anzi, socializza, mette appetito e buon umore.Probabilmente una iettatura per l\'industria farmaceutica. P.S.Legalizzando le leggere avremmo notevoli entrate fiscali, toglieremmo di mezzo lo spaccio che è lavoro per la microcriminalità che tanto spaventa gli ansiosi, avremmo galere meno affollate e qualcuno, come Aldo Bianzino, sarebbe ancora vivo.

    Rispondi

  • rebelde

    21 Dicembre @ 12.48

    bravi, bravi, complimenti, bellissima operazione! uuu chissà quanto spreco di risorse, tempo ed energie per arrivare alla conclusione e agli arresti! bravi! ma qualcuno mi sa spiegare coem mai in italia, paese dove il cosnuma maggiore di droga è quello della cocaina, beccano praticamente quasi sempre e solamente il pippo?????????????

    Rispondi

  • franco

    21 Dicembre @ 00.27

    UN BEL TACER....NON FU MAI SCRITTO!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande