-3°

Parma

Il giudice: «No al sequestro del romanzo di Camilleri»

Il giudice: «No al sequestro del romanzo di Camilleri»
Ricevi gratis le news
0

di Georgia Azzali

Festeggia,  Montalbano,  a Natale. Ma potrà brindare anche «Il nipote del Negus».  Nella  strenna ci saranno tutti, figli più o  meno noti di Andrea Camilleri, compreso il suo ultimo romanzo «storico». Il giudice del tribunale civile di Parma, Massimiliano Razzano, ha infatti respinto la richiesta di Domenico Cacopardo di sospendere la pubblicazione de «Il nipote del Negus» e di ritirarne tutte le copie invendute. Nessuna condanna alle spese, però, che  saranno compensate tra le parti.
L'ordinanza di rigetto del ricorso è già stata depositata, ma  la copia non  è ancora stata notificata a Giovanni Franchi, il  difensore dello scrittore, origini siciliane ma da anni residente a Parma.    Impossibile, dunque, entrare nel merito delle motivazioni, anche se si può ipotizzare che il giudice abbia ritenuto mancassero i  presupposti, o forse solo uno, del «fumus boni iuris» e del «periculum in mora» per presentare il ricorso ex articolo 700, ossia in via d'urgenza.  Tradotto, il magistrato  potrebbe  aver ritenuto  che Cacopardo non avesse il diritto di chiedere la sospensione della pubblicazione del libro di Camilleri  o che, comunque, non fosse necessario agire con un provvedimento d'urgenza prima di una causa che entri nel merito del caso.
Ma cosa aveva spinto lo scrittore siciliano  a portare in tribunale il creatore del commissario Montalbano? Tutta «colpa»  di un quasi anonimo, di quell'Aristide Cacopardo,  controllore di biglietti sulla linea  ferroviaria  Palermo-Vigata, uno dei personaggi di fantasia inseriti da Camilleri nel romanzo. Il problema è che il ferroviere ha una grande passione, o meglio un'imperdonabile velleità: «... è fissato - scrive Camilleri a pagina 88 del libro  - d'essere un grande scrittore e consuma il suo stipendio pubblicando romanzi a sue spese». Il controllore di biglietti prestato alla letteratura ha un nome diverso dal «vero» Cacopardo, autore di nove romanzi dal '99 ad oggi, ma  il bersaglio di Camilleri sarebbe comunque stato  lo scrittore. 
«Anche secondo la giurisprudenza non è necessario che il nome altrui venga usurpato nella sua interezza per ottenere l'inibitoria - aveva sottolineato Franchi nel ricorso -. In questo caso il cognome è stato integralmente usurpato e anche se il nome è differente, il riferimento è chiaro. Quale scrittore - precisava ancora l'avvocato - non viene danneggiato dal fatto che un altro, e forse ancora più famoso, scriva di lui che paga per veder pubblicati i propri romanzi? Ma vi è anche una manifesta violazione di altri diritti, come l'onore e la reputazione, non potendosi certo criticare così indirettamente uno scrittore e dire di lui che è fissato d'essere bravo». 
Ma per il giudice non c'era ragione di mettere al bando il libro di Camilleri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

Incendio in una casa a Siccomonte: foto

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno tre morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento