-2°

Parma

Accoglienza diurna e distribuzione dei beni primari per le famiglie in difficoltà

Ricevi gratis le news
0

Due iniziative e un unico comune denominatore: la sussidiarietà, per contrastare la povertà e l’emarginazione sociale. La Giunta comunale ha approvato il sostegno a due progetti che vedono, infatti, una stretta collaborazione con soggetti pubblici e privati della città per dare risposte più mirate e soddisfacenti a bisogni nuovi che si stanno delineando sul territorio. Da una parte, la possibilità per le donne accolte nella casa di accoglienza notturna “Cento Lune” di trovare un ospitalità anche diurna presso la cooperativa Lunaria, soprattutto adesso, nei mesi più freddi dell’anno. Dall’altra, “Emporio”, un servizio integrato per le famiglie in difficoltà per la distribuzione dei beni primari e, al contempo, un orientamento ai servizi socio-assistenziali pubblici e privati.
 “Soprattutto in momenti di crisi economica – sottolinea l’assessore al Welfare Lorenzo Lasagna – è necessario far crescere un welfare sussidiario, in cui tutti gli attori sociali si sentano, ognuno per la propria competenza, chiamati a fare la propria parte per il ben-essere della comunità. È questa l’unica strada per riuscire, anche nei periodi di difficoltà, non solo a mantenere la quantità e la qualità dei servizi esistenti, ma anche a introdurne di nuovi per meglio rispondere alla domanda”.
 
LE INIZIATIVE

Richiesta di contributo al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per un progetto sperimentale, “Emporio”, finalizzato al contrasto della povertà
Il Comune di Parma ha avviato la richiesta di un contributo al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali all’interno di un avviso pubblico per la presentazioni di progetti sperimentali finalizzati al contrasto della povertà nell’ambito delle iniziative per l’anno Europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale (2010).
Il progetto si concretizza nell’“Emporio”, avviato da qualche mese in strada Traversante san Leonardo, un servizio integrato di accoglienza per famiglie in difficoltà dove, a fianco della fornitura di beni di prima necessità, vi sono spazi e tempi dedicati al raccordo/orientamento con i servizi socio-assistenziali pubblici e privati e alla costruzione  di relazioni e legami interpersonali.
Il progetto ha previsto anche, a cura del partner scientifico Centro Servizi per il Volontariato – Forum Solidarietà, un’indagine a livello provinciale sulla percezione del problema povertà/emarginazione adulta nel territorio locale da parte delle organizzazioni di volontariato; una definizione delle priorità; una mappatura di tutti i servizi esistenti – pubblici e privati – e la “tessitura” di una rete di soggetti pubblici e privati (tra i partner ci sono la Provincia di Parma, la Fondazione Cariparma, le Diocesi di Parma e Fidenza, la Coop Consumatori Nord Est, l’Unione industriali, i Sindacati…).
I risultati attesi sono quelli di aumentare il grado di copertura del bisogno alimentare e dei beni di prima necessità sul territorio provinciale di almeno il 35% (dall’ultimo dato Inps sono circa 2.000 i soggetti nella provincia di Parma in stato di necessità e privi di ammortizzatori sociali); di consolidare un modello di contrasto alle povertà capace di moltiplicare le risorse disponibili per la copertura dei beni di prima necessità; di ridurre le sovrapposizioni tra interventi di servizi diversi rivolti alle famiglie in difficoltà, nella logica della razionalizzazione e dell’efficacia nell’utilizzo delle risorse sia economiche che umane. Il progetto ha un costo complessivo di 150 mila euro, di cui 30 mila saranno stanziati dell’Amministrazione comunale per garantire il cofinanziamento richiesto al Ministero pari al 20% del costo totale del progetto.

Convenzione tra Comune e cooperativa sociale Lunaria per l’ospitalità di donne in difficoltà
Il Comune ha avviato da dicembre di quest’anno, in convenzione con la cooperativa Lunaria, la gestione del servizio di accoglienza temporanea diurna per le ospiti della casa notturna “Cento Lune”, attiva dal 2005 in collaborazione con Fondazione Caritas Sant’Ilario e Istituto Maria Ausiliatrice, istituzioni che sviluppano qualificati interventi a favore della condizione femminile, in particolare nell’ambito delle fasce più deboli.
L’elemento di maggior criticità è il bisogno di accoglienza diurna per le ospiti; pertanto, si è pensato di strutturare interventi che lo possano sostenere adeguatamente, soprattutto nel periodo invernale, quando la rigidità delle temperature rischia di mettere in serio pericolo la salute e l’incolumità delle donne ospiti. L’ospitalità diurna è presso la sede della cooperativa Lunaria, in viale Barilla 26, che ha a disposizione uno spazio adatto allo scopo e che offre, oltre al semplice riparo, sostegno relazionale, attività di orientamento al lavoro e consulenze specifiche riguardo alle singole situazioni. La struttura sarà operativa fino al 31 marzo 2011 dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle ore 17. La cooperativa Lunaria ha la responsabilità complessiva del progetto e ne è il soggetto gestore. L’Istituto Buon Pastore offre collaborazione alla realizzazione del progetto. La spesa per il Comune è di 18 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

1commento

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5