-1°

Parma

Il vescovo: Natale, speranza anche nel deserto del dolore

Il vescovo: Natale, speranza anche nel deserto del dolore
Ricevi gratis le news
0

Il Natale è pace e speranza». Anche per chi vive nel dolore. Il vescovo Enrico Solmi, durante la messa natalizia in Duomo, è chiaro: il significato e la grandezza del Natale stanno nel fatto che Dio si fa uomo per la nostra salvezza, «perché tutti siamo unici per lui». 

Nessuno escluso. Neppure una madre disperata a cui muore il proprio figlio. «Nei giorni scorsi - racconta il presule nell’omelia - ho partecipato ad un incontro in una diocesi vicina, con persone provate da gravi lutti e lacerate da divisioni famigliari. Il primo intervento è stato quello di una madre che ha perso il proprio figlio e ora si è separata dal marito, che ha confessato di vivere il Natale come il giorno più brutto dell’anno. Altri partecipanti hanno invece testimoniato che la condizione di dolore consente di dare la gioia ad altri, suscitando cambiamenti positivi anche in questa madre provata dal dolore. Oggi (sabato ndr) questa donna sta cucinando in una Caritas vicina a noi, per chi sta peggio di lei. Il Natale porta speranza là dove sembra impossibile».
 Riflettendo sulla nascita di Gesù a Betlemme, monsignor Solmi sottolinea quindi come «Dio entri nella nostra storia per la via della debolezza e della povertà». «Anche oggi nascono bambini deboli e poveri; - osserva - anche oggi potremmo trovare mamme che danno alla luce il loro bambino in condizioni simili. C'è quindi bisogno di un annuncio che ci dica che quel bambino è il figlio di Dio».
 Dio si rivela annunciandosi ai pastori. «Tra i tanti a cui il Signore poteva rivolgersi - rimarca il presule - Dio sceglie chi è apparentemente meno degno. Queste persone sono gli ultimi; a loro il Signore annuncia una grande gioia. E i pastori lasciano ogni certezza (il gregge, il fuoco) per incontrare Gesù bambino. Non vanno a vedere se quanto gli è stato annunciato è vero, perché già ci credono». Il Natale è quindi la certezza che «Dio viene a cercare ognuno di noi - afferma monsignor Solmi - per la nostra pienezza di vita; non c'è nessuno che sia troppo indegno per non accogliere e raggiungere Dio».
 L’incontro con Dio, come dimostrano i pastori, suscita in noi la fede e un cambiamento. «Noi che ora ci troviamo in questa chiesa - spiega - siamo quelle persone che il Signore ha voluto incontrare, per le quali non si stanca di sollecitare un cambiamento». Natale è anche il momento in cui «nasce la pace». «La pace vera e piena - osserva il vescovo - è quella che Dio ci dona, che tocca il nostro cuore, che trabocca e tocca chi mi è vicino. Il sentirsi amati da Dio porta alla pace autentica. Accogliamo quindi il Signore per avere pace e dare speranza». L.M.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5