Parma

Gli oneri di urbanizzazione si possono usare per le spese correnti: il governo "salva" 11 milioni del bilancio

Gli oneri di urbanizzazione si possono usare per le spese correnti: il governo "salva" 11 milioni del bilancio
Ricevi gratis le news
11

Il Consiglio comunale ha iniziato i lavori pochi minuti dopo le 16,30. Se nella scorsa seduta non c'era il numero legale, oggi è stato raggiunto. Va sottolineato tra l'altro che i consiglieri di maggioranza sono tutti presenti: 26 su 26.
La convocazione del Consiglio si è resa necessaria dopo che il 20 dicembre scorso, in quella che avrebbe dovuto essere l'ultima seduta del 2010, è venuto a mancare in apertura dei lavori il numero legale (almeno 21 consiglieri su 40) al momento dell'appello, a causa dell'uscita dei consiglieri di minoranza e della presenza in numero non sufficiente dei consiglieri di maggioranza.

GLI ARGOMENTI IN AGENDA. All'ordine del giorno ci sono alcune delibere importanti che riguardano in particolare la riorganizzazione delle partecipate del Comune, e la privatizzazione di una quota pari al 40% dell'Ade, la società di gestione dei cimiteri oggi posseduta al 100% del Comune. Ma a provocare polemiche e discussioni potrebbe essere soprattutto la delibera con la quale il Comune dà ben 6.500 metri cubi di superficie edificabile in più alla Stu Pasubio rispetto alla convenzione approvata alcuni anni fa come «concambio» della spesa che la stessa Stu dovrà sostenere per il restauro del padiglione Nervi (ex Csac) di via Palermo, all'interno del quale il Comune ha intenzione di insediare in futuro la «Casa della cultura». Una delibera che sembra non trovi accordo unanime neppure nelle file dei consiglieri di maggioranza e che potrebbe mettere a rischio anche durante la seduta di oggi il raggiungimento (oppure il mantenimento) proprio del numero legale.

IL MILLEPROROGHE "SALVA" IL BILANCIO. Il sindaco Pietro Vignali ha detto che il governo ha inserito nel decreto Milleproroghe la norma che permette ai Comuni di utilizzare fino al 75% delle entrate da oneri di urbanizzazione per le spese correnti. Di fatto questa proroga permette al Comune di Parma di impiegare 11 milioni di euro di oneri per le spese correnti; senza la norma, invece, sarebbe stato possibile utilizzare gli 11 milioni di euro soltanto per investimenti. Il bilancio del Comune è così formalmente corretto, ha sottolineato Vignali.
«Ho parlato questa mattina con il gabinetto del ministro Tremonti - ha detto il primo cittadino durante la seduta del Consiglio comunale -. Confermo che è stato previsto all’interno del decreto Milleproroghe al comma 1, la possibilità per i comuni di utilizzare al 75% gli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente. Una pratica che viene ormai effettuata da diversi anni. La proroga, al pari di tutte le altre, è fino al 31 marzo, ma nel comma 2 del decreto è prevista la possibilità con un Dpcm (Decreto del presidente del consiglio dei ministri) di riprorogare il tutto fino alla fine del prossimo anno. A questo punto possiamo dire che il bilancio che abbiamo approvato il 13 dicembre è corretto».

OLTRE 9 MILIONI DI EURO DA RESTITUIRE AD IREN. Durante la discussione il vicesindaco Paolo Buzzi ha detto inoltre che il Comune di Parma ha un debito di 9,6 milioni di euro verso Iren (l'ex Enia) per servizi di manutenzione del verde pubblico resi dalla multiutility. Di questi milioni, 3,6 vengono pagati quest'anno e il resto entro il 2014. Il pagamento di tali servizi è stato ritardato ma il servizio reso - ha spiegato il vicesindaco - era insoddisfacente.
Oltre ai 9,6 milioni di euro di Parma, Iren deve ricevere 14 milioni di euro, 297 milioni da Torino, 1,8 milioni da Reggio Emilia.
La dichiarazione di Buzzi: «Il debito del Comune nei confronti di Iren ammonta a 9 milioni e 600 mila euro, ma deve essere decurtato di 3 milioni di euro, attualmente in pagamento. Quindi il debito in realtà è di 6 milioni di euro. I debiti che i comuni soci Iren hanno attualmente sono infatti la compensazione tra i crediti che Iren vanta nei confronti dei Comuni e i crediti che i Comuni vantano nei confronti di Iren. Siamo l'unico Comune socio ad avere un piano di rientro che prevede di saldare il debito entro il 2014. Sono diversi i motivi di doglianza nei confronti di Iren, ma si tratta di una situazione che in futuro migliorerà. Il ritardo dei pagamenti è legato al fatto che in alcuni casi c’era insoddisfazione per il servizio erogato». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mario

    29 Dicembre @ 08.14

    e adesso, cemento ovunque, addio belpaese!

    Rispondi

  • PAOLO

    29 Dicembre @ 08.12

    E io pago!!!!!

    Rispondi

  • Fabrizio

    29 Dicembre @ 08.08

    Bene, così si continuerà a ricoprire il territorio di cemento. Cari amministratori, continuate a riempirvi la bocca con le parole Food valley.... Una volta coperto di cemento il terreno agricolo è perduto per sempre, quando lo capirete?

    Rispondi

  • Albatropadus

    28 Dicembre @ 23.38

    Il solito artificio usato dal 99% dei Comuni... Ci voleva un genio come Tremonti!\r\nCiò significa bilancio massimamente rigido, si tira per coprire le spese correnti\r\ne resta scoperta la capacità di investimento. Ma sai che gliene frega a Roma...\r\n

    Rispondi

  • manuel

    28 Dicembre @ 22.10

    Da un lato bella notizia, non abbiamo un buco di bilancio..dall'altro lato brutta notizia..continueranno ad espropriare e a costruire e a fare debiti..e a costruire e a fare debiti...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

Grandi opere

Archiviazione per Burchi, ex presidente dell'A15

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

calcio

Parma, sfida da non fallire

SALSO

Falco pellegrino impallinato e poi curato dal Cras

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? nessun rischio per la salute»

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

in serata

Investita in via Volturno: grave un'anziana Video

tg parma

Dopo la neve arriva il "gelo siberiano" (anche a Parma) Video

A rischio il match del Tardini contro il Venezia

Al Tardini

D'Aversa: "Con il Venezia conta solo vincere" Video. Neve-gelo, match a rischio

I convocati: Ciciretti, Di Gaudio, Mazzocchi e Munari out

Pioggia

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

anteprima gazzetta

Molestava bimba: condannato prof di ginnastica

2commenti

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

INCIDENTI

Auto pirata investe 12enne: identificato un calciatore del Bologna

molestie

Scandalo Oxfam: l'ex capo di Save The Children lascia l'Unicef

SPORT

Europa League

Atalanta beffata: il Borussia pareggia all'83'

Formula 1

E' nata la nuova Ferrari Foto

SOCIETA'

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra