22°

Parma

Da febbraio il bus costerà 1,20 euro. Previsti biglietti giornalieri e nuovi parcheggi scambiatori

Da febbraio il bus costerà 1,20 euro. Previsti biglietti giornalieri e nuovi parcheggi scambiatori
Ricevi gratis le news
48

Comunicato congiunto Comune-Provincia 

La Giunta comunale e quella provinciale applicano l’aumento dei biglietti dei bus, secondo le indicazioni della Regione e in seguito ai tagli del governo di 70 milioni di euro l’anno. Tutti i bacini provinciali della regione infatti si sono impegnati, all’interno del Patto della mobilità siglato a Bologna, a contribuire alla compensazione dei tagli (compensazione per larga parte tra l’altro effettuata anche dalla Regione con risorse proprie) adeguando le tariffe per i servizi su gomma. Gli aumenti delle tariffe, bloccati dal giugno 2005, scatteranno a febbraio.

In Comune - In linea con le altre città della regione dunque la singola corsa passa da 1 euro a 1,20, mentre più ridotti (circa il 14%) sono gli aumenti per gli abbonamenti. Complessivamente gli incrementi sono inferiori alla somma dei minori trasferimenti statali (1,2 milioni) e dell’indicizzazione Istat di questi cinque anni. Inoltre gli aumenti complessivamente sono inferiori a quelli in corso nelle regioni limitrofe, ad es. Liguria e Lombardia, ove si annunciano incrementi dal 20 al 40%.
Viene introdotto a Parma, dopo anni di richieste, specialmente da parte dei turisti, il biglietto giornaliero, che avrà importo pari a 3 euro, diventando concorrenziale con il biglietto ordinario oltre le due corse nella giornata. Di conseguenza, ed anche come risposta alla nota “razzia” degli unici biglietti giornalieri che esistevano, se acquistati agli scambiatori, viene portato a 2 euro il biglietto acquistato alle apposite macchinette nei parcheggi di scambio.
Vi è l’impegno entro il 2011 di poter avere ulteriori 3 parcheggi di scambio, di cui il primo sarà quello della Villetta, e dal quale partirà fra gli altri anche il bus “navetta Oltretorrente” Linea 16.

In Provincia – Per la Provincia l’operazione è stata molto più complicata, perché chiamata a omogeneizzare i titoli di viaggio ai costi di tutte le altre Province dell’Emilia-Romagna suddividendo le stesse per zone (tariffazione Stimer o “Mi muovo”). La manovra tariffaria per quanto riguarda i biglietti di corsa semplice extraurbana comporta complessivamente un aumento inferiore al 10%. Per tutte le zone oltre i 60 km la tariffa è stata calmierata a 4,70 euro, con un intervento economico diretto della Provincia che ha evitato di passare a tagliandi che avrebbero potuto toccare i 6,75 euro. Ancora di più sono stati contenuti gli aumenti tariffari rispetto agli abbonamenti mensili e annuali per gli studenti, ai quali è stata riservata grande attenzione: si tratta di aumenti che variano dall’1 al 15% circa.
Saranno inoltre ampliati gli interventi di sostegno a favore delle famiglie numerose e in difficoltà.

“Dispiace - commenta l’assessore alla Mobilità del Comune Davide Mora - dover procedere agli aumenti in un momento in cui la crisi economica è avvertita da tutti, ma, dopo di cinque anni di tariffe bloccate, le situazioni esterne ci hanno imposto questa misura. Abbiamo cercato di contenere l’aumento degli abbonamenti per fidelizzare l’utenza abituale e per dare la possibilità a Tep, con maggiori risorse, di mantenere alta la qualità dei servizi”.

“Abbiamo fatto un importante lavoro di contenimento degli aumenti, riducendoli di circa 160mila euro sui 750mila previsti, agevolando gli abbonamenti e mostrando particolare attenzione alle fasce di territorio più lontane dalla città – spiega l’assessore provinciale ai Trasporti Andrea Fellini -. Per quanto riguarda i titoli di corsa semplice la scelta è stata obbligata, in quanto prevista dal patto regionale per la mobilità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luigi

    31 Dicembre @ 19.40

    cara redazione del sito, dunque per voi l'equazione che spesso compare da certi post (esempio rumeni=tutti ladri o come NERA AFRICANA=tutte senza il biglietto TEP) sono consentiti? (PS: il mio messaggio di prima era chiaramente riferito a un'intervento precedente...uno dei tanti che leggo ogni giorno) Vedo brava e cattiva gente ovunque, con ogni pelle e ogni religione. Non sono stupido nel non vedere i problemi, ma mi sforzerò per tutta la mia vita di classificare le persone solo per brave o cattive a prescindere da altro.. Rimango basito nel vedere un giornale permettere la pubblicazione nel proprio forum di certe cose....

    Rispondi

  • unaqualunque

    31 Dicembre @ 19.23

    ma in quale paese civile si può bellamente aumentare un biglietto del 90% in un colpo? da 1euroedieci a 2? è leg

    Rispondi

  • Matteo

    31 Dicembre @ 18.27

    Aggiungo solo che in un periodo di crisi è una mossa aprezzabile... grazie Tep a nome della gente in difficoltà che quando va bene ha uno stipendio misero e quando va male non ce l'ha nemmeno

    Rispondi

  • francesco brundo

    31 Dicembre @ 14.54

    Vorrei scrivere, che si vergonino, ma non servirebbe a nulla....hanno la faccia di bronzo come gli antichi imperatori romani, scrivero' : prima non ci volete far usare l'auto e ora ci ricattate con il biglietto, vi auguro tanti anni di galera, quando vi prenderanno con le mani nel sacco !

    Rispondi

  • sbairsda

    31 Dicembre @ 14.22

    ma è così difficile fare come fanno negli altri paesi? ovvero mettere il macchinino per i biglietti e le monete di fianco all'autista impedendo l'apertura delle porte dietro in modo da poter controllare che paghino tutti? continuando ad alzare il prezzo senza mettere controllori si farà in modo che chi non paga continuerà a non farlo e chi paga si stufi e cominci a spostarsi in altro modo...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

20commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»