-0°

12°

Parma

Aiello: "Bretella di via Burla, Comune vittima di cavalli"

Aiello: "Bretella di via Burla, Comune vittima di cavalli"
Ricevi gratis le news
2

«Stiamo assistendo ad una situazione kafkiana». Così l'assessore ai Lavori pubblici Giorgio Aiello interviene sulla problematica della strada di collegamento tra via Burla e l'Asolana, rispondendo al consigliere del Pd Giuseppe Massari che aveva sollevato la questione dell'apertura della bretella. «Siamo davanti ad un contenzioso - precisa Aiello -  nel quale il Comune ben poco può fare, se non sollecitare ed attendere la conclusione della procedura amministrativa e giudiziaria nonché il deposito del certificato di collaudo».
Tratto Asolana-via Paradigna  
«Il Comune di Parma - spiega l’assessore - aveva concordato con Tav (amministrazione Ubaldi, cioè prima del 2008), una serie di opere compensative, fra le quali vi era indicata anche la suddetta strada dall’Asolana a via Paradigna. Il progetto per la realizzazione della strada era stato infatti regolarmente approvato in Conferenza dei servizi da tutti gli enti preposti (Arpa, Usl, Provincia ecc.), e l’opera è stata realizzata da Tav stessa. Durante i lavori, il proprietario di una casa limitrofa alla nuova strada in fase di avanzata ultimazione, si è opposto alla costruzione, avviando una causa ed obbligando così il Comune a difendersi al Tribunale amministrativo regionale. Il Tar, pur dando ragione al Comune circa la possibile costruzione della strada, ha imposto al Comune, con sentenza n. 36/2009, di non aprire la strada se prima non fossero realizzate idonee barriere antirumore, dal costo di circa 400 mila euro. Questa ulteriore realizzazione richiede una serie di atti amministrativi che necessitano di 15 -18 mesi di tempo per essere completati. L'11 giugno 2010, con delibera di giunta, abbiamo provveduto ad affidare l’incarico ad un tecnico per la redazione di un progetto, il 28 ottobre, sempre in giunta, abbiamo approvato il progetto per l’installazione delle barriere, e successivamente abbiamo avviato la procedura di esproprio con la notifica ai proprietari, e ora stiamo attendendo i 60 giorni di legge per il deposito delle opposizioni, dopo di che speriamo di poter indire la gara e dare finalmente l’avvio ai lavori, di cui si prevede l’ultimazione in circa quattro mesi. In pratica, entro settembre 2011 ci auguriamo di poter aprire la strada al traffico».
Tratto via Paradigna-Ugozzolo
«Anche in questo caso - spiega l’assessore - l’opera risulta conclusa da tempo, ma non ancora consegnata al Comune da parte dell’imprenditore che aveva stipulato una convenzione per la realizzazione di Ikea. In fase di collaudo, infatti, cioè a strada ultimata, il collaudatore ha rilevato un consistente abbassamento dei rilevati stradali, già perfettamente asfaltati, in corrispondenza del sovrappasso ferroviario Parma-Brescia. Tale abbassamento, di circa 10-12 centimetri, dovrebbe essere sistemato dall’impresa subappaltatrice che ha realizzato l’opera, che però non vuole procedere e che non è l’impresa che ha sottoscritto l’impegno con il Comune. La legge, ovviamente, lo consente, e così ora le due imprese hanno deciso di adire alle vie legali per stabilire a chi delle due toccherà ripristinare le opere non realizzate a regola d’arte. Le due imprese, seppur sollecitate dal Comune in più occasioni anche con fermezza, attendono ora la sentenza del giudice. Per ridurre i tempi, l’Amministrazione comunale sta cercando di favorire un accordo bonario fra le parti in causa perché, nel caso questo fosse possibile, la soluzione ci consentirebbe, nel giro di qualche mese, probabilmente fra maggio e giugno, di aprire finalmente al traffico la strada».
La conclusione è rivolta a Massari. «Parlare - dichiara Aiello - è molto più facile che fare, specie quando  un’amministrazione, nonostante l’indiscutibile impegno, si ritrova poi avvolta in una spirale di norme   e codicilli che le impediscono ogni ragionevole movimento e che la obbligano,  senza colpa alcuna, ad essere coinvolta in forti ritardi in opere che neppure le competono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Antonio

    07 Gennaio @ 22.36

    Vittima di cavalli? I vostri titolisti hanno una fantasia galoppante!

    Rispondi

  • jack

    07 Gennaio @ 19.35

    vittima di cavalli? hanno per caso sbranato qualcuno?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La musica non c'è in 23 versioni - I Masa

musica

"La musica non c'è" nelle 23 versioni dei Masa Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

3commenti

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

1commento

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

1commento

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

PERSONAGGIO

Danilo Coppe:«Io, ispirato da John Wayne»

I primi botti da bambino con il piccolo chimico «Lavoro a un libro sui crimini legati alle bombe»

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

1commento

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

INCIDENTI

Auto finisce contro un muro, morto 35enne nel Reggiano

SPORT

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

1commento

SOCIETA'

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

1commento

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"