12°

Parma

Natale ortodosso a lume di candela

Natale ortodosso a lume di candela
Ricevi gratis le news
0

Per i cristiani ortodossi che rispettano il calendario pre-gregoriano, oggi è il giorno della nascita di Gesù. Ieri, nella chiesa di San Nectario in borgo della Posta sono iniziati i festeggiamenti, riempita da fedeli russi, ucraini, moldavi e romeni.
Candele di cera pura accese e appoggiate in una vasca di sabbia, il segno della croce con inchino finale, le donne con i capelli coperti da un velo, drappi rossi e fondali d’oro dei dipinti risaltavano nella piccola chiesa. Poco dopo le ore 19, sono state spente le luci e sono rimaste accese solo le fiamme delle candele. «A Parma e provincia i battezzati secondo il rito ortodosso sono intorno ai 10.000. - dice il sacerdote Dimitrie Doleanschii - Sono moldavi, rumeni, ucraini, greci. Questo è il natale secondo il vecchio calendario, poi ci sono anche i fedeli ortodossi che celebrano il Natale secondo il calendario gregoriano, il 25 dicembre».
Il giorno della nascita del bambino Gesù è la principale festività in tutte le religioni cristiane, ma non viene festeggiato allo stesso modo nei Paesi cattolici e ortodossi. La chiesa di Gerusalemme, la chiesa Ortodossa russa, serba, nonché antiche chiese orientali e quella cattolica orientale, lo celebrano nel giorno che nel calendario gregoriano corrisponde al 7 gennaio. Prima di questo giorno, i fedeli osservano una quaresima di 40 giorni in cui mangiano solo cibi magri, niente carne, latticini e simili. «Le luci spente sono il momento liturgico che segue la lettura di sei salmi. In cui si ricorda la venuta del Signore, l’atmosfera di silenzio è necessaria per ascoltare. - spiega il presbitero ortodosso - abbiamo scelto orari particolari: negli altri paesi si fa a mezzanotte, qui abbiamo scelto di dare la possibilità a più persone di partecipare alla messa, perché tra i fedeli ci sono molte badanti, donne che devono stare a casa in certi orari. Con questo orario celebriamo i vespri e poi la divina liturgia». Anche oggi, questa mattina dalle 9, sarà celebrata una messa in borgo della Posta. «Per Natale vorrei chiedere a tutti di ricordare, di capire, di vedere dove è nato Gesù Cristo. - è il messaggio di Dimitrie Doleanschii - è nato in una grotta a Betlemme, in un luogo povero materialmente, ma ricco spiritualmente. Dobbiamo ricordare la semplicità in cui è nato Gesù bambino, nella ricchezza spirituale di Maria, dei pastori, dei Re Magi che hanno creduto all’angelo». Nella piccola chiesa di borgo della Posta i fedeli acquistano le candele con un’offerta nel banchetto al lato sinistro dell’ingresso. Le accendono e le posano in una vasca coperta di sabbia, come preghiera per i vivi, oppure per i cari che non ci sono più. La messa è soprattutto cantata, ad un certo punto il sacerdote lascia l’altare e va al centro della chiesa per pregare assieme ai credenti. «I Re Magi hanno portato dei doni - continua il sacerdote - noi dobbiamo portare virtù cristiane. Dobbiamo ricordare che attraverso la nascita di Gesù, il cielo scende sulla terra. Gesù diventa uomo perché l’uomo possa diventare Dio, secondo la spiritualità, la salvezza della nostra anima».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS