Parma

Tangenti, Enìa passa al contrattacco

Tangenti, Enìa passa al contrattacco
Ricevi gratis le news
0

Mazzette in cambio di un buon appalto. E fatture gonfiate per poi spartirsi i soldi. Venerdì si alza il sipario sul primo processo a porte aperte per le tangenti sul verde pubblico: toccherà a  Francesco Borriello, l'imprenditore accusato di aver versato varie mazzette  al dipendente dell'ex Enìa, Nunzio Tannoia,   dopo che nei mesi scorsi Gian Luca Allodi, un altro degli impresari coinvolti, è uscito di scena patteggiando 2 anni (pena sospesa).   E venerdì  Enìa, che nei mesi scorsi ha dato vita insieme a Iride al gruppo Iren,  passerà al contrattacco chiedendo di costituirsi parte civile nel processo. 
Già il gip, Maria Cristina Sarli, nell'ordinanza di custodia cautelare dello scorso giugno, parlò di «danno rilevante» riferendosi  al fatto che i servizi svolti dalle aziende appaltatrici erano pagati molto di più rispetto all'effettivo valore, oltre ad essere spesso di «cattiva qualità».  Ed è proprio facendo leva su un presunto danno materiale, ma anche di immagine, che l'azienda chiederà di costituirsi come  Iren, il gruppo in cui è confluita la vecchia casa madre Enìa, e anche come Enìa Parma srl, la società operativa  alle cui dipendenze lavorava Tannoia.
Una richiesta che  verrà formulata sia nel processo a carico di Borriello che, naturalmente,  in quello contro Tannoia. A differenza dell'imprenditore, il dipendente - sospeso - dell'ex Enìa ha optato per il giudizio abbreviato, il che gli consentirà, in caso di condanna, di poter contare sullo sconto di un terzo della pena. Sia per Borriello che per Tannoia il pm, Paola Dal Monte, aveva chiesto il giudizio immediato, poi i due - accusati di corruzione - hanno fatto scelte processuali diverse. Tannoia dovrà presentarsi davanti al gip Paolo Scippa il 16 febbraio.
Ancora «sospesa», invece,  la posizione di Alessandro Forni, l'altro imprenditore arrestato lo scorso 11 giugno insieme ad Allodi, Borriello e Tannoia. Titolare della ditta «Verdissimo», Forni   fu rimesso in libertà dal Riesame dopo venti giorni: per il tribunale fu costretto  a pagare  Tannoia, quindi vittima di concussione. Una ricostruzione confermata anche dalla Cassazione, a cui la procura fece ricorso.
Nel frattempo,  Borriello e Tannoia hanno ottenuto i domiciliari. Per quanto riguarda Forni, il pm potrebbe chiedere l'archiviazione. Oppure, presentare nuove accuse, ipotizzare altri scenari. Perché l'inchiesta sul verde è tutt'altro che chiusa. G. Az.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat