10°

20°

Parma

Una rivoluzione culturale per abbattere le barriere

Una rivoluzione culturale per abbattere le barriere
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

In questo caso la rivoluzione è un viaggio. Destinazione: fuori. Fuori dalle pareti di una struttura per vivere aprendosi al mondo, fuori dai centri di riabilitazione per «abbattere le barriere» a suon di sport, divertimento e intrattenimento, fuori dalla cultura ormai vecchia, ma ancora dura a morire, dell’altro visto come disabile prima ancora che come individuo.
Per andarci, fuori, sono però serviti gli sforzi di tanti e «La rivoluzione seduti» - il libro di Walter Antonini e Mariagrazia Villa - ne è un interessante esempio. Presentato ieri mattina alla Feltrinelli, il volume edito da Azzali (con prefazione di Gian Paolo Montali) condensa in 120 pagine l’esperienza dell’assessore provinciale allo Sport, approfondendo avvenimenti e cambiamenti che hanno coinvolto lui come tutti quelli che a lui stanno intorno. Seduti o no.
Claudio Rinaldi, caporedattore delle Gazzetta di Parma, che  ha intervistato gli autori alla libreria di via Repubblica, ha definito il volume «uno spunto di riflessione molto interessante, scritto senza retorica: e non privo di “pugni nello stomaco” per chi sta in piedi. Come il caso di quella professoressa di inglese - un paio di decenni fa, non secoli - che chiese a Antonini perché mai volesse studiare l'inglese, lui che non avrebbe potuto girare granché per il mondo, nelle sue condizioni». Ed è la stessa Villa a specificare come il libro-intervista che racconta la disabilità, trovi il suo lettore ideale in chi disabile non è: «Queste pagine aiutano a capire com’è cambiata la cultura della disabilità - spiega l’autrice - attraverso la storia di Walter e della città, che io ho tentato di far emergere senza alcun tipo di filtro, appunto scegliendo la formula dell’intervista».
Il cinquantenne, romano di origini ma «parmigianissimo d’adozione», da sempre attivo nel mondo del volontariato e dello sport, non fa sconti e nel libro passa in rassegna tutti i risvolti di una vita in carrozzina, sviscerandone difficoltà e potenzialità. L’infanzia, la scuola, la sessualità, il lavoro: «Una testimonianza nata dall’esigenza di dare a tutti elementi e strumenti per capire com’è cambiato negli ultimi trent’anni il tema e l’approccio alla disabilità - spiega Antonini -. Una discussione franca dove la persona disabile sta al centro dell’indagine. Parma è stata ed è una città “aperta”, che si è dimostrata disposta ad accogliere il cambiamento».
Ricorda l’esperienza del Don Gnocchi, Antonini, le cui porte per prime si aprirono «permettendoci, a sedici anni, di andare a viverla davvero, la città», dello sport, che ha aiutato «a far vedere la disabilità», e del mondo del lavoro che ancora oggi è vittima di una «forzatura culturale, per cui le aziende assumono i disabili perché “devono”, ma non riescono a scorgerne le potenzialità». La rivoluzione è in atto, insomma. E per portarla a termine bisogna continuare a insistere sulla cultura di base, spogliandola delle discriminazioni così come del buonismo portato all’eccesso. La meta del viaggio si avvicina, quindi. E siamo tutti chiamati a raggiungerla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro