Parma

Infiltrazioni criminali: la parola d'ordine è legalità

Infiltrazioni criminali: la parola d'ordine è legalità
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

«Per limitare eventuali infiltrazioni criminali negli appalti pubblici, assegniamo più punti alle imprese del territorio». A lanciare la proposta è il vicesindaco, Paolo Buzzi, ospite del convegno «Economia e criminalità organizzata» promosso dalla Cgil di Parma.
«Si tratta di sfatare un tabù, che è quello della concorrenza. L’idea è di riservare maggiori punteggi alle imprese del territorio, perché sono una garanzia, - spiega Buzzi - perché danno maggiore affidabilità e si può effettuare un controllo diverso rispetto a un’impresa che viene da lontano». «Il principio della legalità deve ispirare tutti - continua il vicesindaco -. Gli enti pubblici possono mettere in campo strategie sia negli appalti e nelle gare, con paletti e requisiti di ammissione, sia nei subappalti».

Le parole d'ordine
«Legalità, lavoro e diritti»: sono le tre parole d’ordine per il segretario della Cgil di Parma, Patrizia Maestri, su cui orientare il lavoro del futuro. Per prevenire le infiltrazioni mafiose nel territorio, il sindacato lancia questa proposta: l’istituzione di un osservatorio specifico con sede in Prefettura. «La Cgil non ha nessun imbarazzo a parlare di infiltrazioni mafiose nel nostro territorio. Perché pensiamo che il silenzio e la minimizzazione aiutino queste forze a penetrare nel tessuto economico e sociale». Sono le parole di Fabrizio Ghidini, della segreteria confederale della Camera del Lavoro, al convegno che si è svolto ieri mattina nella sala Righi di via Baganza. «L’agire della criminalità organizzata avviene sotto traccia. I settori di infiltrazione privilegiata sono: trasporti su gomma, gestione della manodopera, edilizia, commercio e ristorazione, settore delle carni, del ciclo dei rifiuti. Per questo chiediamo, in vista della costruzione dell’inceneritore, un protocollo specifico e rigoroso sugli appalti». La proposta della Cgil - discussa con le altre organizzazioni sindacali - è di chiamare al tavolo dedicato al contrasto delle infiltrazioni criminali nell’economia e nel lavoro, istituzioni, parti sociali e mondo delle professioni.

«No al silenzio»
 «Questo è un tema fondamentale, su cui non bisogna stare in silenzio - dice il prefetto, Luigi Viana -: non abbiamo segnali eclatanti nel nostro territorio, è peraltro vero  che la presenza della criminalità organizzata in canali operativi diversi, nelle dinamiche di tipo economico, difficilmente può essere confutata. Parma è un territorio appetibile. L’attenzione a qualsiasi segnale di anomalia deve essere costante». «Come Unione Parmense Industriali facciamo tutto il possibile per salvaguardare il tessuto sano di imprese di Parma - dichiara Enrico Schilke, presidente della sezione costruttori edili dell’Upi -; cerchiamo di controllare anche le imprese che vengono da fuori, non siamo una forza pubblica e quindi la nostra attività si ferma fino ad un certo punto, deve esserci una collaborazione forte da parte di tutti nel controllo dei cantieri e delle aziende».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS