Parma

Gabriele Nigro, quando lo sport non ha barriere

Gabriele Nigro, quando lo sport non ha barriere
Ricevi gratis le news
0

Guido Sani

Continua a marciare Gabriele Nigro. Marcia nonostante tutto, nonostante quell'incidente che gli ha quasi azzerato la vista. Lo fa non con i suoi occhi, ma con quelli dell'amico Bruno, che come uno scrupoloso navigatore lo guida negli allenamenti in Cittadella. La marcia, insieme alla legge, è sempre stata la passione della sua vita. E continua a esserlo anche ora che il destino gli ha giocato un brutto scherzo. Perché la forza della volontà è più forte di qualunque limitazione.
Ora Gabriele Nigro è entrato a far parte della nuova squadra podistica Cittadella 1592 Parma. Lui ha 65 anni ed è magistrato di Cassazione in servizio al tribunale di Parma; ma è anche un ex campione di marcia, disciplina olimpica in cui conta un passato glorioso. Ha iniziato a marciare nel 1963 conquistando il titolo italiano juniores nei 10 chilometri, per poi entrare nella squadra nazionale juniores. Nel 1968 entra a far parte della squadra pre olimpica in occasione delle Olimpiadi di Città del Messico. Nello stesso anno sulla pista in terra rossa di Ostia - a quei tempi non c'era il tartan - fa registrare il primato mondiale di velocità sul chilometro con il tempo di 3' 45”. Nel 1969 si classifica ottavo ai campionati europei di Atene, per poi partecipare alla finale di coppa del mondo che si disputò a Lugano. Nel 1970 a Roma si impone al Trittico internazionale dell’anniversario della Breccia i Porta Pia venendo premiato con la medaglia d’oro dal presidente della Repubblica. Nello stesso anno sale sul gradino più alto alla classica internazionale Roma-Castel Gandolfo di 32 chilometri, venendo ricevuto in udienza privata da Papa Paolo VI. Nel 1971 decide di cambiare disciplina e dalla marcia passa alla corsa, partecipando alla maratona di Roma conclusa in 2 ore 31'. «Fu una bellissima esperienza», dice Nigro, che per cinque anni ricoprì la carica di presidente di Appello federale della Fidal di Giustizia sportiva 1° grado. Poi la fortuna gli voltò le spalle: in seguito a un incidente perse quasi totalmente la vista diventando ipovedente. Nonostante la grave infermità, non si è arreso continuando nella sua professione di magistrato, senza trascurare la sua passione per la marcia, tant'è che durante la settimana, accompagnato dall’amico Bruno Pianforini, si reca in Cittadella dove compie alcuni giri di passo sostenuto. Bruno lo precede in bicicletta di un paio di metri, reggendo una cordicella. All'altro capo della fume c'è Gabriele. Quando avanzando lungo i bastioni si presenta qualche ostacolo, l'amico tira la corda a destra o a sinistra (a volte accompagnando il movimento con la voce) e in questo modo indica a Gabriele da che parte spostarsi per continuare senza problemi la sua marcia.
«Gabriele è una persona straordinaria, dotata di grande carattere, che non si arrende mai: gli sono legato da profonda stima e amicizia», afferma  Pianforini. «Siamo orgogliosi di accogliere nella nostra squadra Gabriele, che è in linea con la nostra filosofia sportiva - dice Lorenzo Silvani, presidente della Cittadella 1592 Parma -. La voglia di lottare giornalmente, prima nella vita e poi nello sport, per noi è tutto, e in questo Gabriele è il nostro simbolo. Il suo patrimonio di esperienze maturate in molti anni di attività sportiva sarà di grande aiuto nei nostri allenamenti». «Gabriele sarà per tutta la squadra uno stimolo in più», aggiunge Fausto Nobili, allenatore e podista della squadra cittadina, che conta un gruppo di tenaci atleti tra i quali c'è la dottoressa Manuela Della Pina, che lavora nella farmacia di via Baganza, e Carmela Guglielmo della polizia di Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS