11°

Parma

Faccia a faccia con i ladri a San Prospero

Faccia a faccia con i ladri a San Prospero
Ricevi gratis le news
5

Capita anche di trovarsi occhi negli occhi con un ladro. E allora lì la faccenda si fa ancora più complicata. Perché oltre al­lo choc del dopo-furto (la casa che pare investita da un torna­do, il ribrezzo verso chi ha af­fondato le mani nella tua inti­mità, la conta dolorosa dei ri­cordi rubati), c'è anche un altro trauma che toglie il sonno: la paura.

A San Prospero qualcosa del ge­nere è successo poche sere fa, ma chi l'ha vissuto non ha vo­glia di raccontarlo pubblica­mente.

Vale comunque la pena, seppu­re a grandi linee e nel rispetto di quella paura, svelare due-tre particolari di quel blitz, per for­tuna fallito perché i ladri sono fuggiti a mani vuote. E ricordare che nell'intricata e mutevole mappa delle location periferiche preferite dai «topi», c'è anche San Prospero e non certo dal­l'altro giorno. Quella sera più di una persona avrebbe intravisto un'utilitaria grigia che s'era ap­postata nei pressi di un quartie­re residenziale e poi, quando ha preso il largo perché qualcosa era andato storto e non restava che fuggire, ha percorso un lun­go pezzo di strada a fari spenti...

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ferrari Michele

    24 Gennaio @ 13.39

    Da mesi se non da anni purtroppo il quartiere, nel quale tutt'ora vivo, è oggetto da frequenti e inopportune visite notturne e non solo di ladri. La realtà di tutti i giorni però ci racconta come le proteste dei cittadini giustamente e prontamente raccolte nelle numerose segnalazioni si scontrino con le carenze delle forze dell'ordine, ridotte veramente al lastrico (benzina centellinata e scarsa manutenzione dei veicoli) come tutti i giorni si evince dalla presenza sul territorio. Il comune dovrebbe attivarsi per costruire postazioni della polizia locale in loco, anche a ridosso del nuovo asilo comunale di prossima apertura per estendere in modo capillare la rete di controllo e chissà magari non vedere piu 8 vigili in Via Mazzini sotto i portici che a turno fanno controlli sugli automezzi in transito. Auspico che questo mi ointervento venga preso in esame da residenti e non, Amministrazione Comunale e forze dell'ordine (che ribadisco per come sono messi fanno anche i salti mortali per svolgere egregiamente il proprio dovere). a titolo informativo ma che riguarda tutta la comunità è chiaro come un proprio impianto TVCC a telecamere chiuse e che monitorizzi le aree comuni sia all'interno delle palazzine che sui confini di proprietà sia la soluzione al momento migliore per quantomento fermare il 70% dei ladri in circolazione: la registrazione "mottion detection" registra solamente scavalcamenti di recinzioni, cancelli ecc in pieno rispetto della privacy e viene registrato su hard disk a disposizione delle autorità competenti cosi come amministratori di condomini ecc e in seguito: 1) vengono identificati visivamente i ladri e non rimangono segnalazioni vaghe dei testimoni 2) viene tutto trasmesso alla polizia che nel caso in cui fossero schedati procede come norma di legge oppure se incensurati vengono prontamente segnalati. Resta a noi cittadini tutelarci sia con impianti interni alle singole abitazioni che collettivamente con impianti TVCC.

    Rispondi

  • Gio

    24 Gennaio @ 11.24

    Ne accadono troppe.Perchè fino a 10 anni fa' non era così ? Masnade di persone disperate che vengono qui e noi credevamo di poter aiutare tutti.I nostri nonni hanno fatto sacrifici per avere qualcosa. Ora pensiamo di stare meglio di altri e offriamo la nostra società senza pretendere le cose fondamentali.

    Rispondi

  • kate

    24 Gennaio @ 10.25

    NON HO PAROLE!!!DA MESONO VENUTI UNA SETTIMANA FA ESATTAMENTE DOMENICA MATTINA 16/01/11 E DI SERA NON RIESCO A DORMIRE PER LA PAURA...NON SE NE PUò VERAMENTE PIù DI QUESTA SITUAZIONE!!!!

    Rispondi

  • marco

    24 Gennaio @ 08.52

    "Capita anche di trovarsi occhi negli occhi con un ladro."... ROMANTICONI !!!

    Rispondi

  • marco

    24 Gennaio @ 08.51

    «ormai le periferie sono posti di frontiera» ... NOOO il posti di frontiera sono più sorvegliati ! l'unica risposta alla sicurezza è che, DI GIORNO, IN CENTRO, si vedono capannelli di vigli/esse, poliziotti/e, carabinieri/e e soldati/esse FERMI in capannelli sempre più ampi CHE CONVERSANO fra di loro. Non so gli argomenti, spero importanti questioni di SERVIZIO ! (certo, con i mezzi, le leggi e l'ESEMPIO che ricevono DALL'ALTO... fanno anche troppo.)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS