10°

22°

Parma

Nelle scuole arriva un "tutor per amico"

Ricevi gratis le news
0

C’era molta attesa nei volti dei 71 studenti, in stragrande maggioranza ragazze, che parteciperanno al progetto “Un tutor per amico” finalizzato a supportare l’integrazione degli studenti con disabilità a scuola, a casa e nel tempo libero, tramite un giovane, quasi coetaneo, che li affianca svolgendo un ruolo di sostegno “amicale”.
Oggi nell’auditorium del “Giordani” si è dato il via al corso di formazione per i ragazzi impegnati nel tutoraggio e i per docenti referenti dei progetti nei singoli istituti. All’incontro sono intervenuti anche i promotori dell’iniziativa: Provincia di Parma, Ufficio XIII ambito territoriale di Parma (Ufficio scolastico provinciale), Fondazione Cariparma che l’ha sostenuta.
“Si tratta di un progetto che ha suscitato subito il nostro interesse perché è un’esperienza che ha dato ottimi risultati nei luoghi della regione dove è stata avviata, una regione molto attenta all’integrazione e all’inclusione” ha detto l’assessore provinciale alle Politiche scolastiche Giuseppe Romanini spiegando che negli ultimi anni la presenza di studenti con disabilità è cresciuta in modo significativo, passando dai 187 alunni di una decina di anni fa ai 395 di oggi. “Un dato che ci indica come la nostra scuola sia vista come un’opportunità da parte di tutti” secondo Romanini.
“Il nostro Paese ha una legge importantissima, la 104, fondamentale per il riconoscimento dei diritti degli studenti diversamente abili che possono frequentare tutti i cicli di scuole fino ai 18 anni – ha detto Armando Acri dell’Usp –. Una scelta all’insegna dell’integrazione scolastica e sociale che può migliorare se tutti i soggetti coinvolti lavorano insieme”.
“Come Fondazione intendiamo supportare le iniziative che mirano alla crescita del territorio e la scuola è uno strumento fondamentale perché forma i giovani – ha detto Carlo Gabbi presidente di Fondazione Cariparma –. Questo progetto in particolare mira a formare persone che vogliono aiutare gli altri e in un momento come questo di difficoltà c’è ancor più bisogno di persone che si sono formate per questo obiettivo”.
Obiettivi del progetto “Un tutor per amico” , ha spiegato Roberto Pettenati dirigente scolastico del “Toschi”, istituto capofila che aveva già realizzato due anni fa un’esperienza pilota, sono quelli di potenziare le competenze scolastiche e relazionali degli studenti disabili, sostenendo la costruzione dell’autostima e una più consolidata esperienza sociale, “instaurando una relazione basata sulla fiducia, vi sarà chiesto di essere molto più amici che tutor e dunque di svolgere il vostro compito attraverso l’amicizia” .
Le scuole coinvolte sono 14: 9 a Parma (Liceo Porta, Itc Melloni, Ipsia Levi, Liceo Classico Romagnosi, Liceo artistico Toschi, Liceo scientifico Marconi, Isiss Giordani, Liceo delle Scienze Umane Sanvitale, Itas Bocchialini) e 5 in provincia (Istituto superiore Zappa-Fermi di Borgotaro, Istituto superiore Gadda di Fornovo, Istituto superiore Berenini di Fidenza, Ipsaa Solari di Fidenza, Istituto superiore Galilei di San Secondo). Gli studenti-tutor per il loro impegno nei confronti dei coetanei con disabilità riceveranno un compenso di 10 euro l’ora. Alla definizione degli strumenti di monitoraggio e di valutazione del progetto e dei suoi esiti concorre il Centro Provinciale di Documentazione per l’ Integrazione (Cepdi). Buona parte del successo dell’iniziativa è affidata alla responsabilità del personale della scuola nelle figure del dirigente, dei docenti referenti dei progetti, degli studenti e dei consigli di classe: a loro spetta l’importante lavoro di accoglienza e accompagnamento dei ragazzi, sia tutor sia disabili, in questa nuova esperienza. Anche i genitori concorrono alla realizzazione del progetto perché esso, condiviso con loro, può riguardare attività da svolgere a casa o nei momenti di svago e di socializzazione in contesti extra scolastici.
“Condividere un’esperienza alta, importante e innovativa dal punto di vista relazionale e per le competenze che vi darà – ha detto Marcella Saccani, assessora provinciale alle Politiche scolastiche chiudendo l’incontro –. Vediamo una forte motivazione nella vostra scelta e il desiderio di fare. Rappresentate la volontà dei soggetti che hanno promosso questo progetto di dare continuità alle politiche dell’integrazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»