-0°

16°

Parma

L'Idv chiede parcheggi gratuiti in Oltretorrente. Il "no" del Comune

L'Idv chiede parcheggi gratuiti in Oltretorrente. Il "no" del Comune
Ricevi gratis le news
13

Botta e risposta sui parcheggi in Oltretorrente fra Paola Zilli, coordinatrice dell'Italia dei Valori (Idv), e il Comune. La Zilli ha ricordato le lamentele arrivate dai cittadini sulla mancanza di stalli di sosta gratuiti in Oltretorrente e ha proposto che gli alunni e i docenti delle scuole del quartiere possano parcheggiare liberamente.
La risposta del Comune: «Così facendo non aumentiamo soltanto il traffico già caotico della zona, con ripercussioni sulla viabilità e sull’inquinamento, ma togliamo anche lo spazio sosta ai residenti».

«Il piano sosta - continua l’Amministrazione, che ha preso posizione attraverso una nota - è pensato per due finalità: promuovere il trasporto pubblico, che fra l’altro serve ottimamente la zona indicata dall’Idv, e garantire il massimo di sosta possibile ai residenti, che hanno già un rapporto troppo basso fra stalli utilizzabili e numero di macchine.
Inoltre le tariffe delle righe blu, è bene chiarirlo ancora una volta, non rappresentano una speculazione (sempre che questo sia un termine appropriato per un Comune che poi spende i soldi per servizi al cittadino e non per arricchire gli amministratori), bensì sono strettamente correlate a pratiche di mobilità sostenibile e gestione del piano sosta (manutenzione, funzionamento, controlli) che, come detto, permette di avere un centro meno caotico, meno inquinato, più vivibile, che assicura un maggior utilizzo del mezzo pubblico e garantisce più opportunità di parcheggio ai residenti. Questi, infatti, ricevono due permessi di sosta gratuiti nell’area in cui vivono».

«La politica della liberalizzazione degli accessi nei centri storici - conclude il comunicato - è una politica vecchia, superata, tanto che tutte le Amministrazioni virtuose predispongono alternative (e vengono talvolta premiate per queste) come ad esempio bike sharing, car sharing, ecocity. Con la volontà di salvaguardare il valore e la ricchezza del cuore delle proprie città e i costi, che sono anche sanitari e sociali, relativi all’inquinamento. Questa politica quindi rappresenta un dovere delle istituzioni locali e, ad ogni livello, costituiscono le linee d’azione principali a cui Bruxelles ci ha sempre richiamato, azioni ben delineate nel libro bianco sulla mobilità sostenibile dell’Unione Europea».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sara

    27 Gennaio @ 12.11

    Sinceramente mi viene da ridere...io abito in Via Emilia Est che da righe bianche è passata a righe blu e da righe blu è passata a zona sensibile dove i residenti senza permesso per la zona sensibile non possono parcheggiare per più di un'ora. Il comune non vuole proteggere i residenti ma vuole solo spillare dei gran soldi.

    Rispondi

  • giancarlo

    27 Gennaio @ 11.06

    Parma è ormai invasa dalle righe blu ed attribuire l'invasione alla salvaguardia dell'ambiente ed alla difesa dei residenti è pura ipocrisia. La tassa che tutti noi paghiamo quando parcheggiamo l'auto serve esclusivamente a contribuire a ripianare il deficit di una cattiva amministrazione e vedrete che le gabelle continueranno ad aumentare.

    Rispondi

  • Paolo Reggiani

    27 Gennaio @ 10.58

    Un commento posto qualche giorno fa fuori tempo massimo ritorna utile ora. Eccoci quindi alle prime prove, per scaldare i muscoli, di quello che sarà il federalismo (quello fiscale compreso). Perché grassare con le righe blu un bene già arci-super-stra-tassato dal fisco che cos’è se non una forma di “federalismo fiscale” anticipato? Ah, già, hanno detto che serve per incentivare l’uso del mezzo pubblico. Intendono forse quello che poco tempo fa l’Azienda preposta ha detto di voler ridurre ed aumentare il costo del biglietto? È questo il federalismo? Ogni comune, fosse anche di soli 1000 ettari e 1000 abitanti diventerà una piccola repubblica in cui farà alto e basso, imporrà regole e divieti complessi e maliziosi, mal segnalati od informati, e spennerà ben bene i cittadini e soprattutto gli esterni, cioè quelli che nulla potevano sapere abitando altrove, delle estrose fantasie di questo o quell’amministratore. Ecco in questo federalismo “all’italiana” dove il Comune pescherà milioni di euro, come ha affermato l’on. Rainieri (ma senza specificarlo), Il federalismo (fiscale) delle mille aggiunte ed aggiuntine, addizionali, aggi, gabelle, e soprattutto multe a tutto spiano. Un federalismo che sa tanto di medioevo e di città arroccate nei loro piccoli particolarismi, ignorando o aggirando le leggi dello stato (è il caso ad esempio delle righe blu): ma che applicano alla virgola quando devono tosare il cittadino! Pensateci prima che sia troppo tardi, su questo federalismo fumoso e generico che vogliono propinarvi: e sul quale, fateci caso, non hanno mai definito né dettagliato nulla di quello che sarà veramente e come verrà applicato al quotidiano di tutti noi. Quel fantomatico federalismo è una solenne presa in giro. Presto ci saranno le elezioni (non illudiamoci diversamente) e sarà l’occasione per dire tutte queste cose con l’unica lingua che capiscono i signori ben chiusi nel Palazzo e lontani le mille miglia dalla gente.

    Rispondi

  • Hugo the Boss

    27 Gennaio @ 10.45

    Bene la tutela dei residenti, peraltro è l'unico comune in Italia che non equipara i domiciliati con forte discriminazione e scorrettezza, ma gli altri che magari portan lavoro e contribuiscono al benessere...vogliamo sempre lasciarli fuori , poi ci lamentiamo!!! Bell'esempio di visione del futuro che avanza veloce comunque e cambia la società.... !

    Rispondi

  • gianca

    27 Gennaio @ 10.36

    Che delusione. Dal IDV non me l'aspettavo. Volete trasportare i vostri poveri figli direttamente dentro all'aula scolastica? Fare 100 metri a piedi causa danni irreparabili alla salute? Ricordo poi che nelle ore di entrata\uscita degli alunni in Oltretorrente le righe blu non sono a pagamento. Per favore, cercate di portare alla luce i problemi veri della nostra città, non queste gnole.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti