19°

Parma

Iacovini: «Mobilità elettrica, Parma diventa un modello»

Iacovini: «Mobilità elettrica, Parma diventa un modello»
Ricevi gratis le news
0

Carlo Iacovini lascia il Comune per tornare in prima linea sul fronte della mobilità sostenibile. «Sono nato come tecnico  - spiega il direttore dell'area marketing, già capo dello staff del sindaco - e torno a fare il tecnico. Visto il successo riscosso dal progetto sulle auto elettriche, come dimostra anche l'apprezzamento espresso dal commissario europeo Antonio Tajani,  e dal momento che ha un'altissima replicabilità in qualunque altra città, ho deciso di tornare ad operare nel mio settore professionale. Grazie ad un contratto con una società che ha sede a Milano svilupperò  tale  progetto in tutta Italia: si tratta di una opportunità che non potevo non cogliere. Inoltre rilancerò anche una nuova realtà associativa nell'ambito della green economy». 

Il progetto Zec
Nel curriculum di Iacovini, 36 anni, sposato con tre figli,  ci sono esperienze professionali nel campo della mobilità a Milano e in molte altre città italiane, quindi a Bruxelles e poi in Australia (dove ha curato un progetto governativo di car sharing): quindi, nel 2003, l'arrivo a Parma con il ruolo di  direttore di Infomobility e poi il passaggio al Comune. Dove, da ultimo, è diventato responsabile del progetto Zec (Zero emission city) sulle auto elettriche. 
 «La logica  di tale progetto, che continuerò a curare anche per Parma - assicura Iacovini - si basa su un sistema dove il Comune avrà un ruolo di sostegno». 
Cento le auto  elettriche che arriveranno a breve in città:  a partire dalle flotte aziendali: «Le imprese che hanno aderito sono state inserite nel progetto - continua Iacovini - Con loro si stipuleranno contratti di noleggio a lungo termine, con un canone mensile agevolato grazie agli incentivi ministeriali. Il Comune  installerà nelle varie aziende le colonnine di ricarica». 
Quindi i privati: «A febbraio faremo un bando pubblico per una quarantina di auto destinate ai  cittadini - aggiunge Iacovini -  con la  stessa logica delle imprese: canone  agevolato con il Comune che si fa carico di realizzare a casa loro  le colonnine. Quindi svilupperemo  il car sharing con auto elettriche. Il Comune, per tali veicoli, prevederà  anche sosta gratuita,  accessi illimitati e altre  agevolazione amministrative». 
Nel giro di  un anno, dunque,  Parma  darà vita ad     un mini  mercato dell'elettrico che,   aggiunge Iacovini, «è destinato a crescere a macchia d'olio. Il futuro prossimo della mobilità - stiamo parlando di  una decina d'anni -  è questo: la strada ormai è segnata. Il progetto Zec, appunto, rappresenta  un modello e nasce da una ricerca che io ho fatto lo scorso hanno:   da domani,  proporrò questo metodo ad   altre realtà urbane».
Oggi le dimissioni 
Dunque  Iacovini, dopo tre anni e mezzo,  lascia il Comune. Oggi, ufficialmente,  consegnerà le sue dimissioni nelle mani di Vignali. «Si tratta di una scelta condivisa con il sindaco - assicura Iacovini - Anche lui ha capito che la portata del progetto è superiore alle aspettative iniziali e quindi è giusto che io continui ad operare nel mio ambito professionale.  Peraltro coordinerò ancora lo  sviluppo del  progetto di Parma. Nei prossimi giorni, lavorerò assieme a Vignali  per individuare  un possibile  sostituto».
Il bilancio della sua attività
Il bike sharing è il progetto (realizzato nel 2004 in Infomobility)  di cui Iacovini va  più orgoglioso. «Come stretto collaborato del sindaco, invece,   la vera sfida è stata gestire la complessità della situazioni - aggiunge Iacovini -  Mi riferisco alla quantità e alla qualità dei progetti da realizzare: abbiamo sempre puntato a fare molte cose in più settori in modo molto ambizioso e innovativo. Senza trascurare la fase della comunicazione. Il sindaco vuole che tutto sia  al massimo e il mio sforzo è andato sempre in questa direzione: la tensione all'eccellenza è stato il nostro comune denominatore».             

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro