Parma

"Sarei dovuto partire da Mosca proprio nelle ore dell'attentato"

"Sarei dovuto partire da Mosca proprio nelle ore dell'attentato"
Ricevi gratis le news
0

di Luca Pelagatti
«Avevo appena finito di registrare la mia trasmissione sulla cucina italiana quando sono cominciate ad arrivare le prime notizie e le immagini. E gli stessi tecnici della tv che mi avevano appena fatto i complimenti, con cui avevo sorriso e scherzato, hanno iniziato a mandare in onda le scene di morte e sangue».
Alexei Ilin parla da Parma ma pensa alla Russia. Pensa a quanto è accaduto l'altro giorno all'aeroporto Domodedovo di Mosca. Quando un kamikaze si è fatto esplodere provocando l'ecatombe che tutti abbiamo visto riempire i servizi dei tg ma che ora rivive nelle parole di Alexei. «Io avevo finito la mia trasmissione, avrei potuto andarmene, ma non ne sono stato capace. Per due ore sono rimasto negli studi seguendo il flusso delle immagini, gli aggiornamenti sull numero di morti e feriti. Incredulo e sgomento».
Uno sconcerto che si spiega, è ovvio, con quanto accaduto, con il dolore per quelle morti. Ma anche dalla consapevolezza che solo poche ore poche ore dopo anche lui avrebbe dovuto essere nel luogo della strage.
«Io sarei dovuto partire proprio lunedi da Mosca ma non avevo trovato posto sul volo e così ho rimandato di un giorno». Una manciata di ore sufficienti per fare crescere l'allarme in tutto il mondo, e per rendere lo scalo moscovita una fortezza blindata e inespugnabile. Come forse non era mai stata.
«Quando martedì sono arrivato a Domodedovo, nemmeno ventiquattro ore dopo l'attentato, ho trovato poliziotti ovunque, varchi vigilati, agenti dei corpi speciali. Per fumare una sigaretta sono uscito un attimo e sono stato immediatamente notato e controllato. Ma prima non era così, anzi. Prima si poteva andare e venire senza troppi problemi».
Una constatazione che evidentemente ha spinto i terroristi ad agire proprio in questo aeroporto da cui Alexei ha spiccato il volo per tornare nella «sua» Parma.
«Vivo qui da quasi vent'anni e da otto gestisco “il  Falconiere”, il ristorante del circolo “Sporting club” di Vigheffio,  prima lavoravo al circolo “Pro Parma”. Amo la cucina italiana, la vorrei fare conoscere nel mio paese d'origine con dei programmi televisivi, mi hanno fatto anche delle proposte in questo senso».
Progetti ancora tutti da confermare e che oggi, comprensibilmente, passano in secondo piano. Mentre il pensiero continua a correre verso quella esplosione, quelle scene di dolore, quelle morti. «Mi viene ancora la pelle d'oca se mi fermo a riflettere, se penso a quello che è accaduto, che sarebbe potuto accadere anche a me. Se non fosse stato per quell'aereo pieno che mi ha obbligato a rimandare il volo di ritorno».
Una riflessione che Alexei Ilin abbina ad una altra esperienza che lo ha segnato. Incidendo una data nella sua memoria come in quella del mondo intero. «L'11 settembre del 2001 io ero in aereo e stavo volando quando sono state colpite le Torri gemelle. Ovviamente ero all'oscuro di tutto e quando sono sceso dall'aereo sono rimasto colpito dagli sguardi di chi mi stava intorno. “Ma come? Non sai nulla?”, mi hanno chiesto. Dopo l'attentato di Mosca mi sono ritrovato a pensare a questa strana e dolorosa coincidenza».
Una circostanza che ora ora il cuoco di origine russa cerca di rimuovere pensando al suo lavoro. «Anche se mi restano i ricordi di quelle immagini crudeli. E le foto scattate nell'aeroporto ferito dalla bomba».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Droga

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

6commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

calcio

Parma, sfida da non fallire

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

3commenti

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Grandi opere

Archiviazione per Burchi, ex presidente dell'A15

SALSO

Falco pellegrino impallinato e poi curato dal Cras

1commento

PARMA

Mettersi in proprio: annullato per maltempo l'incontro all'Informagiovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

RAMISETO

Anziana bloccata dalla neve: i carabinieri le portano la spesa e spalano per "liberarla"

1commento

SALUTE

Morbillo: 164 casi e 2 morti in Italia a gennaio

SPORT

FIAMME GIALLE

Vendevano biglietti falsi delle partite del Palermo: 9 arresti

1commento

CALCIO

Europa League: Milano agli ottavi con Arsenal, Dinamo Kiev per la Lazio

SOCIETA'

anniversario

All'asta i cimeli di Steve Jobs, anche la domanda di lavoro del '73

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato