12°

22°

Parma

Giro di escort dal Brasile

Giro di escort dal Brasile
Ricevi gratis le news
2

 Giro di escort brasiliane in città, chiuse le indagini preliminari e chiesto il rinvio a giudizio dei quattro indagati  sospettati di aver preso parte, con ruoli la cui entità sarà chiarita in sede processuale, al vorticoso giro di squillo. Uno degli imputati (rimesso in libertà)  avrebbe già chiesto il patteggiamento per una pena di tre anni, ottenendo il consenso della Procura. L'udienza preliminare sarà fissata nei prossimi giorni.  Erano occorsi mesi di indagine da parte della Squadra Mobile per scoperchiare il velo a una movimentata «samba» a ritmo di sesso a pagamento che aveva coinvolto decine di stupende ragazze brasiliane. Nei guai erano finiti  M.F., 45 anni e L. T., 46 anni, parmigiani, agenti di commercio: incensurati, erano stati arrestati con accuse che andavano dallo sfruttamento al favoreggiamento della prostituzione. Secondo la ricostruzione accusatoria, i due sarebbero stati «registi» dell'organizzazione.  In pratica, pensavano a tutto loro, a cominciare dalla ricerca e la sistemazione  di alcuni appartamenti presi in affitto in città, dove  poi le ragazze avrebbero ricevuto i clienti. Case sparse in varie zone della città: dai borghi del centro storico alla prima periferia. Una era in via Cocconcelli, un'altra in una laterale di viale Solferino, una in via Casa Bianca. Predilette le zone tranquille, in cui dare nell'occhio il meno possibile. Stando ai riscontri delle indagini i due parmigiani si sarebbero anche preoccupati  di pagare il biglietto aereo dal Brasile all'Italia alle escort. Una volta arrivate nel Belpaese, sarebbe partita la seconda fase dell'organizzazione. Creare un'immagine alle ragazze, con foto e annunci da piazzare su un sito web specializzato, allo scopo di invogliare i potenziali  clienti. A questo punto sarebbe entrato in scena, ma la sua posizione per quanto riguarda l'imputazione  sarebbe più defilata, L.P., 32 anni, anche lui parmigiano e incensurato,  agente pubblicitario di siti specializzati nelle inserzioni professionali. Nel suo caso, escluso il concorso con gli altri due parmigiani, si profilerebbe l'accusa di favoreggiamento per aver dato consigli a  alcune ragazze relativamente al contenuto dei tesi da inserire come corredo delle foto. Che la procura stessa ritenga marginale la sua posizione lo dimostra il fatto che era  finito direttamente agli arresti domiciliari e che, dopo alcuni giorni, era tornato in  stato di libertà. Nella vicenda risulta coinvolto, con le accuse di ricettazione e falso in scrittura privata anche P.D.,  un quarantenne uruguaiano a cui era stato imposto il divieto di dimora nella nostra città. Il sudamericano,  utilizzando documenti di identità risultati rubati, attivava sim card di un noto gestore di telefonia, in modo che uno degli  organizzatori del giro potesse  telefonare senza il timore di venire scoperto. Una volta arrivate a Parma, le ragazze - tutte giovanissime, massimo 25 anni e bellissime - iniziavano un'attività che, in breve tempo, si era rivelata molto remunerativa, con guadagni lordi fino a 10 mira euro mensili per ognuna di loro.  Come contattavano i clienti?  Con  annunci più che espliciti corredati di foto e relativo numero di cellulare: quel numero in alcuni casi sarebbe risultato intestato a uno dei due parmigiani finiti in cella. Una trentina le ragazze rintracciate dai poliziotti, ma ogni squillo restava in città soltanto tre mesi, ossia il massimo del tempo concesso dal permesso da turista, scaduto il termine lasciavano il posto ai nuove «reclute». Dai clienti incassavano cento euro a prestazione, il trenta per cento lo versavano ai parmigiani, che avrebbero anche subaffittato gli appartamenti a prezzi maggiorati alle giovani brasiliane, di settimana in settimana.d. b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    28 Gennaio @ 02.39

    NON SONO PARMIGIANI.......UNO E' URUGUAYANO, QUINDI EXTRACOMUNITARIO, GLI ALTRI SONO EXTRACOMUNITARI SOTTO MENTITE SPOGLIE ..... FORSE SONO NERI E BRUTTI ECATTIVI.....E CE L'HANNO CON LE NOSTRA BELLE CITTA' DOVE NON SUCCEDE NIENTE DI MALE SE NON A CAUSA DEGLI EXTRACOMUNITARI!!!!!! MA I NOMI DEI 3 (EXTRACOMUNITARI) CHE HANNO BECCCATO, NON SI POSSONO CONOSCERE?????

    Rispondi

  • alessio

    27 Gennaio @ 18.35

    perche' se berlusconi e' un benefattore questi sono criminali? berlusconi ospitava in case proprie o affittate da lui e da lui mantenute escort e starlette televisive in cambio si faceva pagare in natura questi ospitavano in case da loro affittate escort e in cambio si facevano pagre il 30% cambia poco...anche a parma i magistrati comunisti sono entrati in campo contro dei benefattori...poverini

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»