-1°

Parma

Metropolitana: polemiche in consiglio sul ricorso della Regione. Il sindaco: "Così Parma rischia di perdere 60 milioni". Peri: "Falsità. La Regione vuole mantenere a Parma le risorse" - Parma civica: "Pd contro la città"

Metropolitana: polemiche in consiglio sul ricorso della Regione. Il sindaco: "Così Parma rischia di perdere 60 milioni". Peri: "Falsità. La Regione vuole mantenere a Parma le risorse" - Parma civica: "Pd contro la città"
Ricevi gratis le news
9

LA DISCUSSIONE IN CONSIGLIO- Doveva essere la giornata del ricordo (per le foibe), ma è diventata soprattutto la giornata del ricorso. Il ricorso è quello della Regione, alla Corte costituzionale, a proposito delle procedure seguite dal Comune, che come noto ha cancellato l'esecuzione dell'opera: la Corte si pronuncerà il 22 febbraio, e oggi in Consiglio si è discusso sulle possibili conseguenze di questo pronunciamento.

Giuseppe Pantano, per la maggioranza,  ha affermato che il ricorso dimostra come la regione non tenga in considerazione Parma, e soprattutto non valuti gli effetti negativi di questa iniziativa. Torregiani, per il centrosinistra, ha replicato che la Regione ha solo ripristinato la strada della legalità, evitando le scorciatoie imboccate dal Comune senza tenere in considerazione le leggi.

IL SINDACO - Nel dibattito è allora intervenuto il sindaco, che ha esordito dicendo di non avere certo "il poetere di evitare una pronuncia della Corte costituzionale". "Va però precisato - ha aggiunto Vignali - che se il ricorso della Regione fosse accolto si creerebbe una situazione di impasse, e il Comune di Parma rischierebbe di perdere 60 milioni".

" La Regione - ha concluso il sindaco - ha  avuto un atteggiamento contraddittorio, perchè ha contrastato la metropolitana quando il Comune la voleva realizzare, ed ora ne chiederebbe il ripristino, con il risultato di creare un danno alla città".

INTERVIENE PERI - Al dibattito in consiglio, ha fatto seguito un conunicato dell'assessore regionale ai trasporti, il parmigiano Alfredo Peri,, che ha così replicato a Vignali: "Le dichiarazioni del sindaco sono false, tendenziose e con un retrogusto ridicolo”. L’assessore regionale ai trasporti Alfredo Peri reagisce alle accuse lanciate alla Regione dal sindaco Pietro Vignali oggi in Consiglio comunale.
“Un sindaco che ha deciso di buttare via come minimo 30 milioni tra contenzioso e soldi già spesi e ha rinunciato a metà del finanziamento complessivo dopo aver firmato dei contratti – aggiunge Peri - non ha nessun titolo per dire che la Regione non sta facendo gli interessi di Parma. Al contrario, la Regione ha fatto ricorso alla Corte perché ritiene che le risorse programmate su Parma debbano essere mantenute interamente su Parma, per progetti che servano alla comunità. E’ quanto prevede la Legge obiettivo, sulla quale le norme costituzionali impongono l’intesa tra Stato e Regione.
“Ritengo che la forzatura che il sindaco ha fatto e sta facendo su questa vicenda – conclude Peri – possa avere conseguenze ancor più negative per la città, di cui dovrebbe avere piena consapevolezza il Governo e la Corte dei conti”.

PARMA CIVICA -  E a sua volta, l'intervento di Peri ha innescato la replica di Parma civica, tramite un altro comuinicato stampa: La presa di posizione dell’assessore regionale Peri è surreale. Il ricorso della Regione ha l’evidente scopo di far mettere in difficoltà l'Amministrazione facendo perdere alla nostra città le risorse per realizzare opere alternative alla metro come il piano di edilizia sociale, scuole, strutture per gli anziani. Infatti quello che dice Peri è evidentemente falso: come farebbe Parma a riavere tutti i soldi quando parte di questi sono già stati assegnati ai porti? L’effetto di quel ricorso sarebbe quindi evidente: far perdere 60 milioni a Parma.

Resta da capire però il perché. Se Alfredo Peri parla da ex candidato sindaco che odia Parma perché l’ha rifiutato, se da uomo di partito che antepone gli interessi di parte a quelli di Parma, oppure per altri motivi che non conosciamo. In ogni caso, gli uomini del Pd dimostrano ancora una volta di essere contro Parma e la sua gente.   (Parma Civica)

Altri temi del Consiglio - Fra gli altri argomenti toccati dal Consiglio, il nuovo Palasport e la situazione del cimitero. I lavori per il Palasport sono stati assegnati all'ATI Cordioli-Bonatti-Monte Paschi: ora dovrà essere realizzato il progetto definitivo (si pensa intorno a maggio). Quanto alla Villetta, sono stati annunciati lavori per un importo di circa due milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    11 Febbraio @ 11.26

    In una città dov siamo troppo pigri per usare il trasporto pubblico a cosa serve la metropolitana? Grideranno che se fosse, pulita, gratis, con hostess a servirci il caffé lo useremo. Niente di fatto, tutti vogliono il trasporto pubblico per liberare le strade per loro stessi. La prova del nove sarebbe se si facesse la metropolitana con soldi privati e gli stessi investitori privati recuperano l'investimento dai passeggeri. Ma sappiamo che è un'opera inutile con binari che renderanno impassabile la città.

    Rispondi

  • Geronimo

    11 Febbraio @ 11.26

    Signor GB, io la vedo così, il centrosinistra era contraria alla costruzione così come era favorevole Vignali ma il centrosinistra (la regione) si è adeguata e ha approvato la metropolitana di parma così come ha fatto il CIPE, il comune di parma rinuncia alla metro perchè c’è la crisi economica e perchè non vuole sobbarcarsi il costo del materiale rotabile ma vignali viene pubblicamente smentito dall’attuale ministro perchè parma (vignali) non ha mai chiesto quei fondi che se richiesti sarebbero stati dati. Il comune poteva rivedere la propria scelta alcuni mesi prima senza dover sborsare nessun euro. Il comune con le società create appositamente ha sperperato in consulenze numerosi milioni di euro ai soliti noti e adesso ha si ottenuto dei soldi ma che serviranno in gran parte a pagare i debiti verso chi doveva costruire la metro. Probabilmente la scelta della regione non è poi così sbagliata visto che vuole che tutti i soldi vadano a parma, è al contrario come al solito arrogante il comunicato di parma civica che dice falsità e probabilmente utilizzerà i manifesti falsi in tutta la città come l’ultima volta.

    Rispondi

  • manuel

    11 Febbraio @ 09.03

    E' davvero un paradosso. Non so quale sia la procedura corretta di "stralcio del contratto", per cui magari ha ragione la regione. Fatto sta che agli occhi della gente comune nessuno ha ragione fino in fondo. Il centrosx è sempre stata contro la costruzione della metro e ora invece no. Mentre il centrodx il contrario. In più qualcuno dica a Vignali che a Parma non si perderanno 60 milioni, ma 60 di ora più 60 che ha perso prima più 18 che andranno a Pizzarotti più altri 8.5 che erano il debito di metro parma, la partecipata del comune che ha succhiato i soldi dei contribuenti senza mai entrare in gioco. Ricordando inoltre che era solo il materiale rotabile l'anello mancante (n.d.r. 37 milioni di €) e ora se ne spendono 22 per fare un nuovo palasport e 18 per finire in anticipo la stazione...ERGO hanno stralciato il contratto metro perchè probabilmente insostenibile. INDI dovrebbero dimettersi o per lo meno chiedere SCUSA.

    Rispondi

  • ste

    11 Febbraio @ 00.04

    Continuano le brutte figure di Vignali e il nervosismo di Parma Civica ormai è alle stelle..oggi scopriamo che la Regione vuole fare a avere a Parma tutto il finanziamento previsto per la ex -metropolitana, perchè la legge lo prevede - oltre 150 milioni - e questi qui si arrabbiano..secondo me un bravo amministratore dovrebbe fare il tifo per Peri anche se sta dall'altra parte..è evidente che la situazione ormai è fuori controllo e fanno pure i permalosi...strillano !!

    Rispondi

  • Riki

    10 Febbraio @ 22.32

    Se quei 60 milioni o 90 come dice l'opposizione servono solo per CEMENTIFICARE ulteriormente la città allora se li tenga pure la regione (METROPOLITANA, NUOVO PALASPORT, INCENERITORE...!!!) Si utilizzino piuttosto per sviluppare l'aereoporto di Parma che è a rischio chiusura, ma per quello ne servirebbero molto meno e non ne parla nessuno!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5