il caso

Rifiuti romani, M5S regionale e Bonaccini ai ferri corti

Dell'Orco (M5S): "Da Bonaccini nessuna lezione: situazione voluta da destra e Pd". La risposta di Bonaccini: "Noi aiutiamo Roma"

Rifiuti

Rifiuti nell'inceneritore di Ugozzolo

Ricevi gratis le news
3

Rifiuti e polemiche, smaltimento e botta e risposta. Rifiuti da Roma all'Emilia, dopo le motiviazioni del sì al conferimento a Parma, Modena e Bologna (e il rimprovero) del governatore della nostra Regione ai M5S (leggi) (sulla stessa lunghezza d'onda il sindaco della nostra città, Pizzarotti Video 1 La7 - Video 2 Tg Parma), Andrea Bertani e Gianluca Sassi, consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle non tardano a replicare, con una lettera: "Anche sulla questione dei rifiuti Bonaccini ha confermato la sua indole innata da commediante dando via a una polemica sterile che potrebbe diventare del tutto inutile se, come è probabile, rifiuti di Roma, parliamo di una quantità irrisoria 15.000 tonnellate pari alla quantità prodotta da Roma in 3 giorni (tre!) in Emilia-Romagna potrebbero non arrivarne proprio visto che potrebbero essere trattati in impianti più vicini, più economici e meno impattanti come quellli di Trattamento Meccanico Biologico. Detto questo in questi giorni di parole al vento, il presidente Bonaccini ha sempre dimenticato di sottolineare che la Regione dal quale arrivava la richiesta, cioè il Lazio è governata dal suo collega Zingaretti. Regione Lazio che dal 2012 non ha ancora aggiornato il piano rifiuti, smentendo così nei fatti la favoletta che quello del PD sia un buon governo. Senza contare che nel 2014 il Pd ha chiuso discarica di Malagrotta senza avere pronta subito un alternativa, situazione che si è andata a sommare ad anni di politica scellerata nella gestione dei rifiuti messa in campo da destra di Alemanno e Pd nel Lazio. Quando Bonaccini oggi si permette di impartire lezioni di morale ignora che Roma Capitale, che oggi è al 45% di raccolta differenziata, ha avviato un piano di gestione rifiuti 2017-2021 con obiettivo 70% di differenziata e riduzione rifiuti. A febbraio partirà la raccolta differenziata porta a porta spinta per 500mila cittadini ed entro il 2018 saranno 1.1 milioni di cittadini serviti con la raccolta differenziata porta a porta spinta (entro il 2019 altri Municipi di Roma). Nel frattempo è iniziato l’iter per costruire 2 impianti di compostaggio e 1 impianto di riciclo a Roma. La situazione della quale si sta parlando tanto in questi giorni è frutto dalla decisione della Toscana di sospendere gli accordi con il Lazio e la Liguria, proprio a causa di una grave inchiesta giudiziaria. Ma Bonaccini ignora il fattore più importante, ovvero che è stato il suo stesso partito con lo "Sblocca Italia" (con la totale complicità del centrodestra) ad aver permesso l'export di rifiuti in tutta Italia. Insomma, chi è causa del suo male pianga se stesso e la finisca di raccontare bugie ai cittadini". 

BONACCINI: "NOI AIUTIAMO ROMA, DELL'ORCO INSULTA". «Roma in emergenza rifiuti chiede aiuto, la Regione Emilia-Romagna tende la mano e il deputato emiliano del M5s Dell’Orco ci insulta pure. Proprio senza vergogna». Così dai propri canali social, il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha replicato all’esponente dei 5 Stelle, Michele Dell’Orco, che - sempre via social - aveva minimizzato l’aiuto che Bologna sta dando al Lazio per lo smaltimento dei rifiuti, in particolare della Capitale. «L'Emilia-Romagna non salva proprio nessuno» aveva scritto il deputato parlando di «solo 15mila tonnellate di rifiuti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Betti

    02 Gennaio @ 18.59

    Decisione politicamente indecente. Ricordiamoci che si vota il 4 marzo

    Rispondi

  • enrico

    02 Gennaio @ 18.57

    Bonaccini, che si erge a italiano vero e consapevole, non poteva di certo rifiutarsi: Zingaretti è pur sempre suo compagno, in tutti i sensi, di partito. Dire di "no" era impossibile. Ora, dopo una decisione obbligata da osservanza di partito, considerando anche tutte le responsabilità pregresse, non solo ma anche del PD, e le votazioni incombenti, si eleva a grande politico di sensibilità istituzionale. La sua sensibilità per il bene pubblico si ferma lì: i ponti e la viabilità di Parma e provincia non lo riguardano (checché ne abbia detto ieri o l'altro ieri). Pronto nel concederci i rifiuti, lento nel trovare il tempo per prendere in considerazione i problemi di Parma: i ponti non sono di competenza dell'E-R - ma la Lombardia ha stanziato soldi per riparare il ponte di Ragazzola e quello di Viadana - l'autostrada per Nogarole Rocca non è una priorità - da 40 anni si afferma che è una priorità i trasporti su rotaia, ma nulla o quasi è stato fatto per la Pontremolese e sulla Parma Brescia -, forse è più urgente spingere lo sviluppo di Reggio e Modena; i nostri musei languono e nella nostra università vengono paracadutati continuamente amici degli amici di Bologna - i risultati sono lì da valutare.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    02 Gennaio @ 18.33

    Il solito scarica barile dei politici italiani!! È colpa di quello e dell altro.. é sempre colpa di chi cera prima!! E chi ci rimette siamo sempre noi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Addio a Edwin Hawkins, padre di "Oh Happy Day"

musica

Addio a Edwin Hawkins, padre di "Oh Happy Day" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Non ce l'ha fatta la 71enne ucraina travolta in via Langhirano

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

1commento

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

1commento

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

ITALIA/MONDO

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

montecchio

L'assume come badante ma voleva altro: denunciato per tentata violenza sessuale

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti