11°

17°

Parma

"Pavlén", fornitore di barzellette

"Pavlén", fornitore di barzellette
Ricevi gratis le news
0

Tiziano Marcheselli

Caro, vecchio Pavlén, dispensatore di sorrisi e di allegria. Se n'è andato in silenzio, col suo noto stile, che era quello di un uomo nato in Oltretorrente, vissuto sempre nella Parma più caratteristica e - perché no? - anche un po' folcloristica, ma sempre con eleganza, odiando la trivialità e la gente volgare, vivendo e respirando sempre in punta di penna, come è abitudine del gran signore. Barzellettiere? D’accordo, ma raffinato perché anche attore, fantasista, presentatore. L’asso nella manica di Paolo Ampollini, eterno presidente di Parma Lirica; ma ben conosciuto anche al di fuori dell’ambiente musicale e anche al di fuori di Parma.
Io ho tanti ricordi piacevoli di Paolo Menozzi (ma pochi lo chiamavano col vero nome: per tutti era solo Pavlèn, quello delle barzellette; a questo proposito, occorre ricordare che molti attori brillanti famosi, come Carlo Dapporto e Gino Bramieri, venivano spesso nella nostra città a «rifornirsi» di barzellette nuove, e i «fornitori» e «inventori» erano gente arguta come Berto Montacchini o Pavlén, sempre disponibili a elargire la loro scienza popolare).
Dicevo: tra i tanti ricordi, almeno due mi girano nella mente. Le tante mattine in cui ci siamo incontrati sotto i «portici del grano» del Comune, davanti all’edicola del simpatico Carlino Donelli (magari con Ciclope che fischiava un’intera opera lirica) e io, regolarmente, gli ho chiesto: «Raccontami l’ultima», generosamente rilasciata subito dopo. E poi la «drammatica» gita a Porto Cervo, sponsorizzata dalla Rai, che aveva invitato cantanti (ricordo che c'era Miguel Bosè), giornalisti, pittori naïfs (ho incontrato Bruno Bricoli- Colibrì e Bruno Rovesti, il pittore contadino) e gente di spettacolo e di televisione (c'era anche il «cugino di Arbore» finto maomettano dell’«Altra Domenica»).
 Bene. Per andare in Sardegna occorreva prendere il volo Bologna-Olbia, cosa che abbiamo fatto tutti noi di Parma e zone limitrofe. Ma l’aereo dell’Alisarda, che doveva partire alle 15, alle 16 non era ancora pronto: abbiamo chiesto spiegazioni e ci hanno comunicato che lo stavano aggiustando. Qualcuno vigliaccamente se n'è tornato a casa, ma gli altri hanno rischiato la catastrofe. Così, nell’oretta di volo verso l’isola, tra un vuoto d’aria e l’altro, ci ha pensato Pavlén a cancellare la paura con una serie di barzellette; purtroppo, però, le ha scelte con cura, tutte riguardanti gli aerei e i paracadutisti.
 Ne ricordo un paio: un istruttore di paracadutismo si lancia con un allievo, ma il paracadute di questi non si apre; il maestro allora chiama la torre di controllo e chiede come deve comportarsi. Gli rispondono: «Prendilo per la testa!». «Torre di controllo, mi è sfuggito! Che faccio?». «Prendilo per un braccio!». «Mi è sfuggito ancora!». «Prendilo per qualcosa, prendilo per il c.!». «Mi go 'l paracadute e ti no!».E l’altra. All’areoporto di Parma atterra un aereo vacanziero e scende un parmigiano con un bel pappagallo coloratissimo, acquistato in Brasile. Alla dogana il parmigiano chiede: «Quanto si paga per gli animali?». «Centomila lire vivi e cinquantamila morti». L’uomo guarda il pappagallo e questo lo fissa negli occhi: «Dì, at farè miga al stupid per sinquanta mila franc?!».
E Pavlén le raccontava con una verve e una mimica particolari, fino a quando l’aereo è atterrato con un bel tonfo. Caro Pavlén: da allora siamo diventati amici e la sua perdita mi ha molto addolorato; proprio nel 1978 è uscito il mio libro «Gente di Parma», con un ritrattino a penna di Paolo Menozzi, col suo sorriso contagioso, un sorriso che riusciva a comunicare a tanti parmigiani. Ciao Pavlén!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va