11°

Parma

Primo anno senza baby sitter? In arrivo un aiuto dal Comune

Primo anno senza baby sitter? In arrivo un aiuto dal Comune
Ricevi gratis le news
0

Un contributo economico mensile per i genitori che scelgono di accudire personalmente il proprio bambino nel suo primo anno in famiglia: si è aperto il bando «Primo anno con mamma e papà». È il primo a partire dei tre bandi del progetto «Famiglia è futuro», pensato dal Comune, a sostegno delle famiglie di Parma. Il finanziamento è a carico dell’Agenzia per la famiglia e dell’assessorato ai Servizi educativi del Comune, con una partecipazione anche della Regione Emilia Romagna. «Il presupposto del bando avviato in forma sperimentale - dice il sindaco Pietro Vignali - è la famiglia come prima agenzia educativa che, in quanto tale, va messa nelle condizioni di svolgere bene questo delicato compito, scegliendo essa stessa la modalità più adeguata». «Primo anno con mamma e papà» offre ai genitori, entrambi lavoratori, che scelgono l’astensione facoltativa dal lavoro usufruendo del congedo parentale, la possibilità di un sostegno economico, volto a mitigare gli ostacoli finanziari che spesso rendono difficile questa scelta, e interviene a rinforzo di quanto previsto dalla legge sui congedi parentali. Il primo anno in famiglia del bambino potrà essere accompagnato dalla presenza stabile di un genitore, sommando tra loro i periodi del congedo di maternità (3 o 4 mesi) e quelli del congedo parentale facoltativo (fino a 6 mesi per la mamma e a 6 o 7 per il papà). Il bando si rivolge alle famiglie (naturali, adottive e affidatarie) con bambini nati dal 1° dicembre 2010 al 30 novembre 2011, oppure accolti in famiglia nello stesso periodo. Tenuto conto che al contributo si accede dimostrando di aver richiesto e ottenuto il congedo parentale, è possibile presentare la domanda nell’arco di 12 mesi. Il Comune finanzia il bando con uno stanziamento di 170mila euro. Il contributo mensile è di 300 euro cumulabili fino a un massimo di 2.700 per un periodo di nove mesi totali. I requisiti per accedere al contributo sono la residenza nel Comune di Parma della famiglia;  la presentazione della domanda nell’arco del primo anno di età o, in ogni caso, fino a un anno dall’ingresso del bambino in famiglia; lo stato di occupazione di entrambi i genitori o dell’unico genitore del nucleo nel caso di famiglia monogenitoriale; la condizione di occupazione da parte del genitore richiedente e la dichiarazione, da parte dello stesso, di astensione dall’attività lavorativa retribuita per tutto il periodo di erogazione del contributo; il possesso di un valore Isee del nucleo familiare non superiore a 30.000 euro,  eventualmente ridotto attraverso la certificazione quoziente Parma. Bando e moduli di domanda sono reperibili sul sito internet all’indirizzo www.comune.parma.it  (sezione Servizi, quindi Servizi sociali, poi Contributi economici) e al Duc, largo Torello de Strada 11/a, punto accoglienza, piano -1. Le domande possono essere compilate e inviate on line, essere trasmesse per posta e presentate al Duc,  sportello polifunzionale, piano - 1. Per favorire la nascita di nuove famiglie è necessario che chi «fa famiglia» sia sostenuto, anche economicamente, nel raggiungimento di condizioni che permettano di guardare con più sicurezza all’avvenire. Per dare corpo a questo impegnativo obiettivo,  il Comune  ha avviato il progetto «Famiglia è Futuro» che attiverà, oltre al bando «Primo anno con mamma e papà», altri due bandi. Il primo è  «Mettiamo su casa», a favore delle giovani coppie che prenderanno casa in affitto. Il contributo verrà riconosciuto a giovani di età inferiore a 40 anni, che si sposeranno nell’arco dei 12 mesi successivi all’apertura del bando; il bando si aprirà  entro l’estate 2011. Il secondo bando è «Famiglie insieme in quartiere», a favore di famiglie residenti nello stesso quartiere che, a piccoli gruppi, si renderanno promotrici di progetti di collaborazione e di mutuo aiuto tra famiglie con fini di bene comune e per promuovere forme concrete di sussidiarietà dal basso:  il bando si aprirà ad aprile 2011. Oltre a questi bandi, recentemente sono stati promossi  contributi economici per le famiglie numerose legati al fondo di solidarietà collegato alla Parma family card.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS