Parma

Polemica sui revisori, Ubaldi: "Sono garante di tutto il Consiglio"

Polemica sui revisori, Ubaldi: "Sono garante di tutto il Consiglio"
Ricevi gratis le news
0

Il presidente del Consiglio comunale Elvio Ubaldi interviene con una lettera aperta ai consiglieri per ribadire i motivi della sua decisione di lunedì sera di dichiarare chiusa la seduta subito dopo la votazione della delibera sulle azioni Iren a Stt.
Ecco il testo dell'intervento di Ubaldi:

Cari colleghi, ho letto la Vostra lettera, in riferimento alla seduta del Consiglio Comunale di lunedì scorso, con la quale mi contestate la decisione di chiusura dei lavori dello stesso Consiglio, non consentendo la votazione del Collegio dei revisori dei conti.

Valutate l’episodio come una frattura rispetto alla mia storia e cultura politica: voglio subito precisare che è invece perfettamente coerente con la mia concezione di democrazia liberale per la quale il volere della maggioranza è sempre subordinato al rispetto delle regole e delle procedure e nemmeno lo stato di necessità consente di derogare, se non nei casi previsti dalle norme stesse.

Questi principi fondamentali si applicano ovviamente anche ai lavori del Consiglio Comunale ed alla sua conduzione.

Non stupisce che il confronto politico conduca spesso allo scontro, con la diverse parti trascinate a sostenere tesi estremizzate ed interpretazioni partigiane di norme e regolamenti. Bisogna però evitare forzature che possono impedire l’esercizio pieno e consapevole del ruolo che la legge e la volontà popolare hanno assegnato ad ogni Consigliere, di maggioranza od opposizione. Il Presidente del Consiglio, per esplicita disposizione di legge, statuto e regolamento, ha l’obbligo di garantire a tutti i Consiglieri, e segnatamente alla minoranza (chiara disposizione statutaria), il pieno e informato esercizio del loro mandato.

Nel caso di cui discutiamo il Consiglio era chiamato ad eleggere il Collegio dei Revisori dei Conti (art.104 Statuto) composto da tre persone, di cui una riservata alla minoranza (per giurisprudenza consolidata, non per buona consuetudine). La minoranza non era in grado di esprimere un nome in quanto solo nella Conferenza dei Capigruppo di venerdì sera, 18 febbraio, era stata espressa la volontà della maggioranza di procedere al voto nel Consiglio del lunedì successivo. Inoltre l’Amministrazione aveva emesso un bando pubblico rivolto a tutti coloro che volessero candidarsi a tale ruolo: la scadenza per la presentazione delle domande era fissata per sabato 19 alle ore 12 e quelle pervenute sono state consegnate dalla Segreteria Generale al mio ufficio soltanto lunedì 21 alle ore 12,23. Il Consiglio Comunale si riuniva alle 15,30: era praticamente impossibile fare pervenire prima della riunione ai capigruppo copia delle stesse. In queste condizioni la minoranza poteva legittimamente invocare l’impossibilità di esprimere un nome o di fare una valutazione su altre candidature.

Ritengo poi illegittimo, anche in base a sentenze della stessa Corte Costituzionale, procedere alla elezione di soli due membri di un collegio che per legge deve essere composto da tre persone.

La delibera è stata iscritta all’ordine del giorno come atto dovuto in seguito alle dimissioni di tutti i revisori precedenti, ma questo non significa che esistano automaticamente le condizioni per procedere al voto del nuovo Collegio.

Sul piano giuridico non è nemmeno vero che il Comune sia privo di un organo fondamentale come il Collegio dei Revisori: la legge stabilisce l’obbligo per i dimissionari di assicurare la loro funzione per i trenta giorni successivi alle dimissioni, nel nostro caso fino all’11 marzo.

Ho ritenuto quindi doveroso il rinvio della votazione.

Durante il Consiglio di lunedì ho anche provato a trovare un accordo tra maggioranza ed opposizione al fine di convocare al più presto, anche in settimana, un’altra seduta del Consiglio per procedere ad una votazione regolare di tutto il Collegio. La minoranza si è dichiarata disponibile, la maggioranza no. Si invocava l’urgenza della nomina perché i nuovi revisori dovevano esprimere un parere su una delibera di Giunta urgentissima: ho visto la delibera, si parla di un pagamento da effettuare ad STT entro il mese di febbraio. Era tutto talmente urgente da rendere impossibile un accordo senza creare questa forzatura?

Il presidente del Consiglio comunale
Elvio Ubaldi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS