12°

23°

Parma

Libia: dipendenti della Bonatti bloccati alla frontiera tunisina. Slitta la partenza

Ricevi gratis le news
0

(Ansa) -  Dovevano raggiungere Djerba per prendere un volo che doveva portarli a Roma: ma sono rimasti bloccati alla frontiera tra Libia e Tunisia. È il gruppo di 150 persone, per lo più thailandesi e cinesi, ma anche una decina di italiani, tutti dipendenti della società Bonatti Spa, che aveva intrapreso da ieri un viaggio di trasferimento con alcuni camion per cercare di arrivare allo scalo aereo tunisino «Melita».

Al gruppo, per il momento, non è stato permesso di lasciare il suolo libico così da proseguire il trasferimento con i mezzi fino a Djerba. Lo si apprende da fonti della compagnia Air Italy, incaricata di allestire il volo speciale per trasferire il gruppo nel pomeriggio di oggi in Italia. Il volo, pertanto, rimane in «stand-by» in attesa che la situazione possa sbloccarsi.

La decisone di raggiungere via terra, con alcuni camion l'aeroporto «Melita», a circa nove chilometri da Djerba, era stata presa ieri dal gruppo di dipendenti non riuscendo a lasciare la Libia dallo scalo di Tripoli, dove la situazione col passare delle ore si è era fatta sempre più difficile.

La Farnesina e le ambasciate d’Italia a Tripoli e Tunisi stanno seguendo il caso prestando la massima assistenza ai connazionali per favorire le operazioni doganali. «Siamo partiti dal nostro campo alle 7 del mattino con tre pullman – racconta il cagliaritano Filippo Priola, tecnico della società – e abbiamo raggiunto il confine senza difficoltà. Abbiamo attraversato una cittadina in mano ai rivoltosi che ci hanno fatto passare dopo aver saputo che eravamo dipendenti di un’azienda italiana, ci hanno addirittura scortati per garantire la nostra sicurezza. E adesso, invece, siamo qui bloccati dai funzionari libici governativi, perchè sui passaporti manca il visto di uscita. E assurdo! Abbiamo chiamato l’ambasciata a Tripoli e ci hanno detto di convincere i libici a mettersi in contatto con le nostre autorità diplomatiche. Cosa che i libici si rifiutano di fare».
Priola racconta che dall’altra parte del confine vede i pullman noleggiati dalla Bonatti per portare i suoi dipendenti a Djerba. 

"DORMIREMO ACCANTO ALLA FRONTIERA". «Siamo sempre bloccati al posto di confine tra Libia e Tunisia. Abbiamo deciso di dormire qui, escludendo l’opzione di tornare al nostro campo base che dista 70 chilometri, per evitare di trovarci coinvolti in scontri tra rivoltosi e fedeli a Gheddafi», ha detto in serata Filippo Priola, che ha tranquillizzato i familiari sul suo stato di salute e su quello dei suoi 149 colleghi, nove dei quali italiani.
«Stiamo tutti bene anche se la tensione è molto alta - ha detto ancora Priola - soprattutto quando, nel pomeriggio, alla fine della preghiera, al posto di confine si sono avvicinate auto con a bordo gente armata. Fortunatamente si sono limitati a fare caroselli, sparando in aria e agitando bandiere. Adesso la situazione è tranquilla e speriamo che domani mattina gli ostacoli burocratici alla nostra uscita dalla Libia possano essere superati». In territorio tunisino, a 200 metri di distanza, li attendono i pullman noleggiati dalla Bonatti per riportare a casa i suoi dipendenti con un volo charter da Djerba.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tagliati gli alberi, protestano i residenti

Sul Lungoparma

Tagliati gli alberi, protestano i residenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti: «Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere e gentiluomo

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»