12°

Parma

Vita tribolata e girovaga dei baracconi di San Giuseppe

Vita tribolata e girovaga dei baracconi di San Giuseppe
Ricevi gratis le news
1

 Lorenzo Sartorio

Baracconi sì, baracconi no. L’atavica querelle relativa alla collocazione  dei baracconi che arrivavano  nella nostra città in occasione della Fiera di San Giuseppe,  nei giorni scorsi,  è salita  all’onore della cronaca. 
Comunque, nulla di nuovo sotto il sole, in quanto,  la tradizionale  fiera parmigiana «äd San Giusép», ha sempre avuto una storia tormentata circa la sua collocazione. 
La Fiera, come afferma lo storico Enrico Dall’Olio in «Tradizioni Parmigiane» Grafiche Step editrice («magna charta» delle usanze della nostra gente) «fu colpita da ripetuti sfratti per cui dovette migrare, similmente al Santo, da un luogo all’altro per potersi salvare». Un tempo, la fiera oltretorrentina si svolgeva nelle strade attigue alla chiesa di San Giuseppe come la ritrasse in un suggestivo dipinto il pittore  Sartori nel 1886.  Dopo di che, per la «fèra di pramzàn», non c'è stata più pace tant'è che nel suo vagabondare finì anche nell’area «ex Gondrand», in via Farnese e in Giardino, proprio nel cuore «de dla da l’aqua»,  vicinissima alla Parma, alle cui acque i parmigiani di allora affidavano sogni e speranze. 
Una fiera piccola, quasi familiare, quella «anni sessanta», dove un’enorme ruota posta proprio nell’area «Ex-Gondrand» faceva provare alla gente l’ebbrezza e l’emozione di guardare Parma dall’alto, di scrutare i tetti delle vecchie case dagli abbaini paludati di ragnatele e all’interno dei quali svolazzavano  piccioni e cornacchie. 
E poi il banchetto dei dolci dove fragranti croccanti, bisunte frittelle, etereo zucchero filato, spandevano nell’aria  l’aroma tipico della festa. Per non parlare delle bancarelle  del «tiro a segno» dove avvenenti bionde o lungocrinute more invitavano la gente a tirare « tre palle per un soldo», oppure a sparare ai gessetti con pesanti carabine ad aria compressa. 
Ai vincitori,  spelacchiati peluche o una gabbia con una coppia  di storditi «verdoni». 
Ed, infine,  il banchetto più gettonato dai bambini e cioè quello dei pesci rossi dove si potevano vincere un paio di minuscoli e impauriti pesciolini arancione  se si infilavano due o tre palline nel vasetto che li conteneva. 
Una fiera antica, nata dal cuore e dalle speranze dei nostri vecchi che Renzo Pezzani  cantò con sensibile lungimiranza in uno dei suoi più riusciti ricami dialettali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nocciola

    26 Febbraio @ 10.31

    "lungocrinute more". Ma per favore! viene il latte alle ginocchia a leggere certe cose.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS