Parma

"Il gioiellino": cronaca in anteprima del film sul grande crac

"Il gioiellino": cronaca in anteprima del film sul grande crac
Ricevi gratis le news
9

DAL NOSTRO INVIATO - Filiberto Molossi

Roma  -  Tira i tagliacarte contro i sottoposti, manda a quel paese chiunque provi a contraddirlo e ai giornalisti (e alle loro famiglie) augura una morte lenta e dolorosa: chi è? Un ragioniere: oltre che il potente e risoluto direttore finanziario di una multinazionale del latte che ha sede in una non meglio identificata città di provincia... Già: si scrive Botta, ma si legge Tonna. Hai voglia a continuare a dire, come fanno tutti - dal regista agli interpreti - che <Il gioiellino> non è un film sulla Parmalat: se da un certo punto di vista è davvero così (perché la pellicola di Molaioli va oltre e ha vita a sè rispetto al crac Tanzi), sarà difficile  per i parmigiani non fare il gioco delle somiglianze.

La visita  dell'ex patron della Parmalat e del figlio Stefano a Berlusconi, la voragine del turismo, le martellate ai computer, persino il tragico suicidio di Bassi: c'è tutto questo e molto di più nel film, in uscita anche a Parma venerdì, dove un grandissimo Toni Servillo indossa una maschera che assomiglia a quella di Tonna, mentre Remo Girone <gioca> a fare Calisto Tanzi. Presentato in anteprima oggi a Roma, nel mitico cinema Adriano (qui, quando era teatro, suonarono anche i Beatles), il film di Molaioli (è il regista de <La ragazza del lago>) vince la scommessa girando con un taglio da cinema impegnato degli anni'70 (la scuola dei Petri, dei Rosi...) una storia difficile e rischiosa -in un gran balletto di banche, politici e preti -  sul <sistema Italia>.  Un mondo sull'orlo dell'abisso del quale, come afferma il regista, <la vicenda Parmalat è emblematica>.
 

Un più ampio servizio sulla Gazzetta di Parma domani in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    13 Marzo @ 12.27

    E alcuni poteri alti strozzavano le piccole e medie aziende dicendo all'improivviso di &quot;rientrare&quot; quando prima dicevano di usare il loro fido.Per coprire la voraggine Parmalat. Questo già dagli anni novanta!! Naturalmente alla faccia del preavviso scritto! Quindi oltre al danno degli azionisti di cui si è occupata la Magistratura c'è quello di un tessuto economico di quel periodo &quot;SANO&quot; che è stato fortemente danneggiato. Parliamo comunque di centinaia di persone che erano dipendenti di queste aziende appunto danneggiate.Non perdonerò mai certi atteggiamenti avuti per sete di potere e altro.Il lavoro a Parma c'era enon si doveva fare quello che è stato fatto.

    Rispondi

  • mobè

    13 Marzo @ 11.40

    certo stupirsi che i parmigiani abbiano snobbato l'evento è abbastanza stucchevole... non penso che ci possa essere in giro una sola persona &quot;normale&quot; che per possa decidere di cercare o dedicare un pò di tempo libero per andare a vedere sullo schermo come sono stati &quot;trattati&quot; i SUOI RISPARMI !!!! Tutto ciò che ruota attorno a questa tristissima storia è motivo di grande rabbia x i piccoli risparmiatori che hanno avuto fiducia in una grande (!?!) azienda del loro territorio! Nel sapere che i responsabili sono comunque sempre stati liberi di spendere e spandere senza problemi dopo il fattaccio ognuno di noi ha sempre visto un continuato affronto pari alla truffa. Così come non ci sarebbero forse stati i motivi in questi giorni x dare risalto al nuovo &quot;successo professionale&quot; di un discendente della famiglia!!! Cari giornalisti NIENTE di tutto ciò può interessare i PARMIGIANI TRUFFATI !!!!

    Rispondi

  • luli

    03 Marzo @ 11.36

    Alessandro, purtroppo a volte le sentenze non rispecchiano i reati e anche se sicuramente gli imputati hanno sbagliato ed è giusto che paghino, io sono convinta che chi ha veramente truffato siano le banche (non pensiamo alla filiale sotto casa, i veri poteri che le governano) e sono altresì convinta che in questo film non ci sarà traccia della nota che accompagnava i bond Parmalat dove veniva espressamente indicato che erano destinati ad investitori ISTITUZIONALI e non a privati cittadini. Quello che mi fa rabbia è che ingannati dalla Parmalat continuiamo a farci gettare fumo negli occhi da tutti e non avremo così mai giustizia. Come in ogni caccia alle streghe, ci accontentiamo del male inferto alle persone perchè inconsciamente sappiamo che la giustizia non esiste e la verità non viene mai fuori quindi pensiamo di avere pace solo con la vendetta, nei confronti del &quot;colpevole&quot; che giornali, magistratura, e italiana corruzione hanno contribuito a creare. Ti dirò di più, credo che se i colpevoli di collecchio non avessero tirato in ballo le banche dicendo come andavano le cose, ora sarebbero &quot;salvi&quot;!

    Rispondi

  • Alex68

    03 Marzo @ 08.08

    Luli, che Tanzi e company fossero un manipolo di imbroglioni non lo dice il film bensì le sentenze. Stefi, è vero che ogni evento luttuoso deve essere trattato con rispetto ma prova a pensare che in questa ipocrita storia ci sono anche i figli e i genitori di persone che hanno perso i loro risparmi a causa di un groppuscolo di individui.

    Rispondi

  • LILLYB51

    02 Marzo @ 15.37

    - Per dare piu' lustro all' evento, non sarebbe opportuno invitare Tanzi , Tonna, e Silingardi ???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

6commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

STORIA

Parma, Reggio e Modena celebrano la Via Emilia

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

GAZZAREPORTER

L'acqua invade la Reggia di Colorno: il video del lettore Andrew

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita la Rugby Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS