22°

Parma

Impegnano le fedi per pagare le bollette

Impegnano le fedi per pagare le bollette
Ricevi gratis le news
27

Roberta Vinci

«Siamo disperati e non sap­piamo più dove sbattere la testa. A breve saremo sfrattati e vivre­mo in macchina». Parlano Sara e Paolo (nomi di fantasia, ndr), che nel giro di tre anni hanno perso tutto. Lei era commercian­te.

L'attività andava avanti a fati­ca. Un cambiamento della viabi­lità ha reso il tratto di strada, dove Sara aveva il negozio, «fuori ma­no » e nel 2008 ha chiuso per fal­limento. Lui operaio da una vita. Silenzioso e stanco lascia che sia Sara a parlare. Prima di gettare la spugna avevano chiesto due pic­coli prestiti: uno per tener viva l'attività, l'altro per pagare l'affit­to. Questo comportava un pigno­ramento dallo stipendio di Paolo di circa 600 euro. Dimezzato.

Negli ultimi due anni la Cas­sazione ha fatto il resto, costrin­gendo i due coniugi a «soprav­vivere » con 200 euro mensili: hanno dovuto impegnare anche le fedi nuziali. Af­fitto e utenze non potevano più essere pagate. «A giugno 2010 abbiamo ricevuto la pratica di sfratto esecutivo per il 1° feb­braio - spiega Sara -, l'ufficiale giudiziario tornerà tra dieci gior­ni, ma l'ultimo rinvio sarà per il 15 aprile. Poi saremo in strada». (...)

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola - Nella foto i giovani della rete "Diritti in casa"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    05 Marzo @ 21.25

    Signora angela, semplicemente perchè nelle mie esperienze anche a parma ho avuto impressioni negative, da alcuni ragazzi che raccoglievano denaro in un centro commerciale investendolo in videopoker, ad un colloquio di lavoro che feci dove mi proposero di telefonare ai cittadini di parma per raccogliere fondi per invalidi, 20% delle offerte a me, 20% al titolare, 20% per le spese,20% a chi andava a domicilio a ritirare le offerte e un 20% in beneficenza, le sembra una cosa onesta questa? Per non parlare di quello che ho detto prima, di cui una società di parma che ha raccolto soldi per l'acquila, sono arrivati a l'aquila quei soldi? Io la mia beneficenza preferisco farla concretamente dando magari vestiti o cibo ai poveri, non dando soldi a qualcuno quando non posso verificare che i fondi finiscano a destinazione. Per quanto mi riguarda se posso fare qualcosa la farò, la gazzetta ha la mia mail, che mi dicano cosa fare anche se posso far poco, ultima cosa, non mi dica questa famiglia è parmigiana quindi va aiutata, meglio sarebbe dire questa famiglia ha bisogno di aiuto e va aiutata, ricordo che anni fa in pilotta è morto accoltellato un extracomunitario nell'indifferenza di chi stava montando il proprio banco del mercato, la giustificazione fu "pensavo stesse dormendo non che si lamentasse"

    Rispondi

  • angela

    05 Marzo @ 19.41

    @ Sig. Maurizio Scusi ma per quale motivo i soldi e gli aiuti non dovrebbero arrivare a chi di dovere? Non capisco il suo commento. Non siamo a L' Aquila ma a Parma e la famiglia oggetto dell' articolo è parmigiana, mi sembra insindacabile la consegna diretta di quanto donato. Lei non donerà nulla per aiutare questa famiglia ma speri di non trovarsi mai in una situazione di bisogno perchè rischierebbe di incappare in persone che come lei non metteranno mano al portafoglio accampando scuse più o meno fantasiose. Per rendere nota la situazione di estremo disagio nella quale versano i nostri concittadini è stata indetta una conferenza stampa alla presenza degli organi di informazione locali e regionali, la giornalista della Gazzetta e gli altri giornalisti e operatori televisivi presenti conoscono la coppia quindi tramite loro è semplicissimo far pervenire ogni genere di aiuto ai diretti interessati. Personalmente, lo farò lunedì. Il comune e la Caritas non li aiutano? Cosa dovremmo fare secondo lei noi parmigiami, girare la testa dall'altra parte? Lo faccia pure lei Sig. Maurizio ... io NO DI CERTO!

    Rispondi

  • angela

    05 Marzo @ 19.08

    @ Sig. Maurizio Scusi ma per quale motivo i soldi e gli aiuti non dovrebbero arrivare a chi di dovere? Non capisco il suo commento. Non siamo a L' Aquila ma a Parma e la famiglia oggetto dell' articolo è parmigiana, mi sembra insindacabile la consegna diretta di quanto donato. Lei non donerà nulla per aiutare questa famiglia ma speri di non trovarsi mai in una situazione di bisogno perchè rischierebbe di incappare in persone che come lei non metteranno mano al portafoglio accampando scuse più o meno fantasiose. Per rendere nota la situazione di estremo disagio nella quale versano i nostri concittadini è stata indetta una conferenza stampa alla presenza degli organi di informazione locali e regionali, la giornalista della Gazzetta e gli altri giornalisti e operatori televisivi presenti conoscono la coppia quindi tramite loro è semplicissimo far pervenire ogni genere di aiuto ai diretti interessati. Personalmente, lo farò lunedì. Il comune e la Caritas non li aiutano? Cosa dovremmo fare secondo lei noi parmigiami, girare la testa dall'altra parte? Lo faccia pure lei Sig. Maurizio ... io NO DI CERTO!

    Rispondi

  • Geronimo

    05 Marzo @ 15.19

    Elisabetta in un paese normale si potrebbe fare ma ricordiamoci che siamo in Italia e i soldi non arrivano a chi di dovere o non tutti come i milioni di euro che sono stati raccolti per il terremoto a l'aquila, quanti ne sono arrivati? Io ho amici la e hanno detto subito il terremoto, non date soldi perchè non arriveranno, date giocattoli per i bambini, coperte, stufe. Io non faccio più beneficenza da quando ho commesso l'errore di leggere un opuscolo di un'associazione a livello nazionale che chiedeva soldi dove vengo a scoprire che sugli incassi circa il 15% andava a ricerca o aiuto ai malati, il resto per organizzare gli eventi, pagare artisti e spese varie. Preciso che ho un parente e 3 amici malati della malattia di quest'associazione nazionale quindi pensate un pò voi la rabbia a leggere queste cose. Le utlime offerte che ho fatto, escluse quelle in chiesa, le ho fatte ad una persona che conosco poco ma che ha aiutato decine di bambini africani facendogli fare sport e istruendoli, l'ho fatto senza avere una ricevuta ma i soldi sono arrivati a destinazione, si possono vedere i risultati e la persona che ha organizzato questo non ha intascato nulla anzi, avendo disponibilità economiche, destina igno mese una parte del proprio stipendio al progetto

    Rispondi

  • angela

    05 Marzo @ 14.18

    Elisabetta, appoggio in pieno la sua proposta e mi aggiungo nelle offerte. Contattiamo la giornalista della Gazzetta che ha scritto l'articolo e portiamo a lei le nostre offerte? In alternativa ci potremmo rivolgere ai volontari della rete diritti per la casa in V. Mantova 24, ho visto che hanno un blog con i loro contatti. Io inizio subito un passaparola tra parenti, amici, vicini e conoscenti. Sono stati lasciati soli dal comune e dai servizi sociali, aiutandoli noi singoli cittadini potremmo dimostrare loro che noi "concittadini" siamo loro vicini in modo concreto. Un mio pensiero .... ma il Parma calcio e le grandi realtà industriali del territorio? Qualcuno conosce un modo per informarli invitandoli a contribuire economicamente? E' sconvolgente scoprire che dietro ad una facciata di apparente "normalità" ci sia una realtà di sofferenza così drammatica. La nostra città è così bella per le innumerevoli opere di abbellimento finanziate dal comune e dalle aziende ma per questa coppia parmigiana non c'è nulla, non ci sono fondi. Assurdo. Aiutiamoli noi e subito!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro