Parma

Presa la banda dei caselli: aveva colpito anche a Parma

Presa la banda dei caselli: aveva colpito anche a Parma
Ricevi gratis le news
14

Armati di asce, mazze e picconi, assaltavano le casse automatiche dei caselli autostradali e dopo averle divelte rubavano il denaro dei pedaggi. È responsabile di una ventina di furti in tutto il nord Italia la banda di cinque romeni individuata e sgominata dalla polizia giudiziaria della Polstrada dell’Emilia-Romagna dopo cinque mesi d’indagini portate avanti con la collaborazione della Polstrada di Milano e Modena.

La 'carrierà dei cinque romeni, che da novembre a oggi hanno accumulato un bottino di 200mila euro, oltre a provocare danni alle infrastrutture della società autostrade per oltre 400 mila euro, si è interrotta alle 7 nella zona di Bologna Interporto. Gli agenti della Polstrada li hanno bloccati su un furgone con targa bulgara, di ritorno dall’ultimo 'colpò messo a segno nella notte al casello di Terme Euganee (Padova) che aveva
fruttato 2.500 euro. Denaro ritrovato dai poliziotti sul furgone. Daniel Stefan Marina, 27 anni, Valentin Ghindoc, 26, Cristian Roman, 26, Razvan Buzato, 26, e Mircea Florea , 21, sono stati arrestati per furto aggravato e danneggiamento in concorso su disposizione del Pm di Bologna Lorenzo Gestri. Quasi tutti hanno precedenti per reati contro il patrimonio. I poliziotti sono arrivati alla banda dopo numerosi appostamenti e grazie alla sinergia con i colleghi milanesi che avevano
avviato le indagini dopo i primi colpi risalenti a novembre. Il modus operandi era sempre lo stesso. I romeni parcheggiavano il furgone in strade secondarie e poi camminavano per i campi, anche per chilometri, fino a raggiungere il casello. Qui indossavano i passamontagna e in nemmeno cinque minuti sventravano le casse automatiche e prelevavano il denaro. Cinque colpi sono stati realizzati in Emilia-Romagna, a Modena, Castel San Pietro, Cesena, Piacenza e Parma, due in Piemonte (Vercelli e Novara), tre in Lombardia (Milano, Bergamo e Brescia) e altri in Veneto. In alcuni casi i casellanti li hanno visti arrivare e per difendersi si sono barricati negli uffici. Il colpo parmense dovrebbe essere quello del novembre 2010 in A15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    05 Marzo @ 20.12

    Sig, Giorgio purtroppo si distinguono troppi ogni giorno in negativo NON è colpa nostra.Si rende conto che ci mangiano vivi? Se togliamo i loro reati ci sarebbe una riduzione dell'80% circa dei reati.Basta !

    Rispondi

    • BBC from Romania

      07 Marzo @ 15.22

      is not that fault.our president leave us to die and we need food. so we go to other countries. that boys must be free

      Rispondi

  • giorgio

    05 Marzo @ 11.53

    Rumeni e non Rumeni non bisogna fare di tutta l'erba un fascio,o dare la colpa a destra o a manca,purtroppo ne abbiamo le scatole piene tutti quanti,ma e a quegli italiani che per comodità fanno la spola dal sud al nord fanno il colpo e tornano al sud cosa ne facciamo?Conosco Rumeni,Molvavi,Ucraini,Indiani (che accudiscono le mucche) di svariati paesi, bene integrati nel nostro sistema produttivo con zelo ed onore,questi li teniamo o li spediamo a casa!!

    Rispondi

  • FAUSTO

    05 Marzo @ 11.41

    tanto a loro costa poco fare certe azioni li' tengono dentro tre giorni e poi sono liberi di tornare a fare quello che facevano prima.se invece fosse un'italiano la musica cambierebbe anche questo e' un esempio di come vanno le cose.viva l'italia il bel paese (ci prendono per il culo tutti) che tristezza.

    Rispondi

  • Matteo

    05 Marzo @ 10.41

    a me questa gente fa ribrezzo. E quelli che li difendono ancora di più.

    Rispondi

  • Gio

    05 Marzo @ 09.18

    I danni li paghiamo noi. Oltre a dare i 50 euro al giorno dobbiamo subire la beffa! Come si riesce ad abbassare le tasse se questi continuano così?Paghiamo noi altro che integrazione!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS