14°

Parma

Donne: scrivete voi il senso di questa festa - Napolitano: "Superare l'immagine della donne oggetto"

Donne: scrivete voi il senso di questa festa - Napolitano: "Superare l'immagine della donne oggetto"
Ricevi gratis le news
8

NAPOLITANO - Per raggiungere una parità sostanziale uomo-donna «è necessario incidere essenzialmente sulla cultura diffusa, sulla concezione del ruolo della donna, sugli squilibri persistenti e capillari nelle relazioni tra i generi, su un’immagine consumistica che la riduce da soggetto ad oggetto, propiziando comportamenti aggressivi che arrivano fino al delitto», ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, celebrando al Quirinale la Giornata internazionale della donna.

LA FESTA - L'8 marzo edizione 2011 conta un po' più dei precedenti: quest’anno, infatti, è il centesimo anniversario dell’istituzione della Giornata internazionale delle donne. Lo celebrerà in pompa magna il Parlamento europeo e pure la storica associazione Udi (Unione delle donne in Italia) ha messo in cantiere iniziative ad hoc.

La solennità della ricorrenza, tuttavia, non è sufficiente a spazzare via le polemiche che ogni anno accompagnano l’evento - mimosa si mimosa no, festa di sinistra o trasversale, temi di genere o 'alti' – ma che quest’anno sono rinfocolate dagli strascichi del Rubygate. Una vicenda che ha spaccato coscienze e politica. Lo scorso 13 febbraio il Comitato «Se non ora quando» ha portato in piazza centinaia di migliaia di donne per dire basta a una cultura «che nega la dignità delle donne» e per chiedere le dimissioni di Silvio Berlusconi. Nel fine settimana le donne del centro destra hanno risposto, da una piazza virtuale (l'auditorium della Tecnica a Roma) accusando la sinistra di aver strumentalizzato la protesta di piazza del Popolo e sottolineando con forza che il tema della dignità delle donne è troppo alto per essere piegato a interessi di parte.

Divisioni anche sulla scelta del simbolo: se le donne di «Se non ora quando» hanno puntato su una coccarda rosa, l’Udi insiste sulla mimosa spiegando che il rito «serve ancora e serve l’8 marzo come occasione per rinnovare un patto tra donne».

LA DONNA OGGI: LE CIFRE - Nel 2010 sono state 127, il 6,7% in più rispetto all’anno precedente, le donne uccise in Italia. «Sono dati allarmanti ed esponenziali, se consideriamo la crescita ininterrotta di questo tipo di eventi dal 2005 a oggi», commenta la Casa delle donne per non subire violenza di Bologna spiegando che i delitti «hanno, come sostrato culturale, il pensare la donna quale oggetto di proprietà, privandola violentemente di uno spazio decisionale, individuale e attivo».

E non va meglio sul fronte del lavoro. Il tasso di occupazione femminile in Italia – ha rilevato Eurostat, l'ufficio europeo di statistica – è tra i più bassi d’Europa e la percentuale scende notevolmente nel caso di donne con uno o più figli. Una penalizzazione segnalata anche dal consorzio interuniversitario Almalaurea. A cinque anni dalla laurea la distanza tra uomo e donna supera i 9 punti percentuali: lavorano 86 uomini su centro contro 77 donne. Non solo. I maschi guadagnano più delle loro colleghe: i primi riescono a mettersi in tasca 1.519 euro al mese, le seconde 1.167.

E ancora si bisticcia su simboli e slogan!

8 marzo 2011: a che punto sono le donne? Inviateci le vostre riflessioni nello spazio commenti di questo articolo

gazzettadiparma.it/ROSA - La città delle donne

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • leonardo cecca

    08 Marzo @ 19.08

    napolitano sa che la maggior parte dei giornali, quelli democratici e morali, campa sulle inserzioni di prostitute e sulla pubblicità ove si mettono im mostra culi e tette?Vabbè, questo che centra, i moralisti sanno fare le giuste e dovute riflessioni.

    Rispondi

  • gian luca

    08 Marzo @ 13.50

    Una riflessione in questo giorno dedicato alla donna : in tanti campi la donna è ingiustamente sottoposta a pregiudizi e sottovalutazioni , fermiamoci però un attimo a pensare alla condizione femminile solo 50 anni fa , credo si siano cmq fatti passi da gigante.. Vorrei poi ricordare la condizione della donna OGGI in molti paesi arabi ,asiatici ,africani e sudamericani : qui si che veramente ci sono enormi ingiustizie. In ogni caso come dice Claudio una riflessione personale può aiutare più di tante parole... In ogni caso W TUTTE LE DONNE...

    Rispondi

  • xxx

    08 Marzo @ 11.41

    ECCO CI VOLEVA IL TIPICO COMMENTO SUL GOVERNO! ALEEEEE! TUTTI LO ODIANO MA TUTTI NE PARLANO IN QUALSIASI CONTESTO! ALLORA O SIETE TUTTI MASOCHISTI E VI PIACE PARLARNE PER FARVI DEL MALE O SIETE TUTTI MALEDETTAMENTE IPROCRITA! BRAVO UGO BEL COMMENTO! TANTI AUGURI A TUTTE LE DONNE E COMPLIMENTI VERI A CLAUDIO, CREDO CHE TU ABBIA CENTRATO IN PIENO IL PROBLEMA!

    Rispondi

  • claudio

    08 Marzo @ 10.32

    IO CREDO CHE SAREBBE ORA DI SMETTERLA DI PARLARE DELLA SITUAZIONE DELLE DONNE. IN GENERE, VOGLIO DIRE: E' NECCESSARIO CHE OGNUNO DI NOI ''UOMINI'' FACCIA UN BELl' ESAME DI COSCIENZA E SI CHIEDA COME RISPONDE NEL PRIVATO ALLE DONNE DELLA PROPRIA VITA, FIGLIE, MADRI, MOGLI, FIDANZATE, AMICHE.....ECCC... NON SONO D'ACCORDO DI SCENDERE IN PIAZZA PER DIFENDERE LA DONNA. OGNI UOMO DOVREBBE SCENDERE IN CUCINA E PREPARARE OGNI TANTO ALMENO LA COLAZIONE AL MATTINO, OPPURE SCENDERE IN LAVANDERIA E STIRARE MENTRE LE DONNE DELLA CASA GUARDANO LA TELEVISIONE. BISOGNA INCOMINCIARE A RISPETTARE E CONSIDERARE LE DONNE, DIMENTICANDO CHE SONO DONNE. SIAMO TUTTI DEGLI ESSERI UMAN,I DI SESSO DIVERSO, PER IL RESTO COMPLETAMENTE UGUALI.

    Rispondi

  • Dr.Feelgood

    08 Marzo @ 08.13

    Lavoro di notte, di giorno faccio la spesa, cucino e tengo la nostra bambina: la vera donna di casa sono io, con l'unica eccezione che le decisioni le prende mia moglie. Quando inventeranno la festa degli uomini?

    Rispondi

    • Walter

      08 Marzo @ 13.37

      svegliati che sarebbe ora

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Striscia torna a Parma,  i musulmani:  "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

1commento

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

5commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

2commenti

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

3commenti

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

milano

Torna casa il "caracat" sequestrato dai carabinieri

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova