12°

Parma

Polizia penitenziaria, agente di Parma contrae la tubercolosi. Il Sappe: "Troppi rischi nelle carceri"

Polizia penitenziaria, agente di Parma contrae la tubercolosi. Il Sappe: "Troppi rischi nelle carceri"
Ricevi gratis le news
6

Un agente della polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Parma è stato ricoverato circa due settimane fa al Maggiore per aver contratto la tubercolosi. Lo ha reso noto Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del sindacato di polizia penitenziaria Sappe. Il segretario Durante commenta: «E' altissimo il rischio per gli agenti di contrarre malattie contagiose, a causa della promiscuità esistente nelle carceri, dove il 25% dei detenuti sono tossicodipendenti, molti dei quali sieropositivi e affetti da patologie infettive come l’epatite B e C. In alcune carceri del Nord Italia la percentuale di tossicodipendenti sale addirittura al 55/60%. Gli stranieri sono il 37% come media nazionale, mentre al Nord arrivano a punte del 50-60 %, molti dei quali provenienti dai paesi del Nord Africa».

Secondo il Sappe, «il caso di Parma non è isolato. Ci sono stati casi di epatite B e C contratta dal personale di polizia penitenziaria, che spesso entra in contatto con soggetti dei quali, per ragioni di privacy, non conosce lo stato di salute e il quadro clinico. Sarebbe opportuno che il personale di polizia penitenziaria potesse sottoporsi periodicamente allo screening per le patologie infettive come la Tbc, le forme di epatite ed altre, in ragione della tipologia di lavoro a rischio. Nel carcere di Parma, dove sono ristretti 524 detenuti e lavorano circa 250 appartenenti alla polizia penitenziaria, la tensione è altissima. Chiediamo - conclude Durante - che il personale di polizia penitenziaria e i detenuti vengano controllati al più presto per evitare che la Tbc possa diffondersi. Ci risulta che al momento solo dieci agenti della polizia penitenziaria hanno effettuato lo screening previsto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Elisa

    08 Marzo @ 14.38

    Mi dispiace moltissimo per la guardia carceraria che vive in condizioni di lavoro pessime, ma vorrei sapere nelle celle sovraffollate quanti detenuti hanno preso la tubercolosi e perchè loro non fanno notizia?

    Rispondi

  • Francesco

    08 Marzo @ 10.55

    IL VACCINO ANTITUBERCOLARE NON E' MAI STATO OBBLIGATORIO PER I BAMBINI DELL' ASILO. Attualmente è obbligatorio solo per i Medici, gli Infermieri, gli Studenti di Medicina e gli Allievi Infermieri ( DPR 7 Novembre 2001, n° 465) . NON RIENTRA NELL' OBBLIGO LA POLIZIA PENITENZIARIA. LA TUBERCOLOSI , che, fino alla seconda guerra mondiale, ha fatto strage anche di giovani , provocando non meno morti di quanti ne provochi oggi il cancro, ERA DIVENTATA RELATIVAMENTE RARA IN ITALIA , pur non essendo mai scomparsa del tutto . DA QUANCHE ANNO SEMBRA IN RIPRESA , PORTATA SOPRATTUTTO DAGLI IMMIGRATI. NON SI VUOLE ENFATIZZARE QUESTO FATTO PER NON INCORAGGIARE LA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE. A ciò si aggiunga il diffondersi di bacilli tubercolari antibioticoresistenti. A FRONTE DI QUESTA SITUAZIONE L' AZIENDA OSPEDALIERA DI PARMA HA CHIUSO I REPARTI TISIOLOGICI DELL' OSPEDALE RASORI. Oggi i tubercolotici , a Parma, vengono assistiti presso la Divisione Infettivi .

    Rispondi

  • Geronimo

    08 Marzo @ 09.23

    Sabbia, ecco un esempio di interpretazione sbagliata dei dati (e poi la colpa sarebbe dei giornalisti!), si parla prima di tutto di un’altra notizia mentre lei se ne viene fuori con un commento sbagliato sugli extracomunitari. Infatti lei prende come dato generale dei carcerati il 60% degli stranieri, invece bisognerebbe specificare che quello è un dato massimo in alcune città del nord mentre la media nazionale è del 37%, ben diverso dal dato da lei inserito. Alla fine comunque il dato preoccupante è il 55/60% di tossicodipendenti perchè in genere i tossicodipendenti fanno piccoli reati, sono un peso per la comunità, hanno pene minori, spesso escono per la scadenza dei termini di custodia cautelare ed è certificato che non recuperano una volta usciti dal carcere. Alla fine sono solo una spesa che genera altre spese (più carceri, più guardie carcerarie che non aumenteranno mai quindi turni massacranti da parte loro e più insicurezza negli istituti di pena). La soluzione sarebbe aumentare le risorse per il recupero di queste persone perchè sono migliaia quelli che si sono rifatti una vita ma pochissimi quelli che lo hanno rifatto in carcere. In questo modo ci sarebbero carceri meno collassate, turni migliori per le guardie e la possibilità di riempirli (però ci vogliono le leggi giuste) con persone che si macchiano di reati gravi. Ultimo commento alle vaccinazioni, se invece di spendere soldi pubblici per fare vaccini contro l’innocua influenza suina dello scorso anno con tanti vaccini buttati nel cesso solo per fare favori economici ad alcune aziende (tant’è che la quasi totalità dei medici e infermieri, o comunque categorie a rischio a causa della tipologia di lavoro svolta, ha rifiutato il vaccino) avessero potenziato le vaccinazioni per queste categorie di lavoratori e per giunta a rischio di contrarre alcune malattie, non ci sarebbero questi problemi.

    Rispondi

  • Ricco

    07 Marzo @ 21.28

    Ma scusate, esiste il vaccino per la TBC, io l'ho fatto all'asilo, credevo che almeno le guardie carcerarie lo facessero ancora !!!! (P.S. nell'articolo: 60% dei carcerati extracomunitari!!)

    Rispondi

    • pier luigi

      08 Marzo @ 07.46

      PS.: e gli autobus

      Rispondi

    • pier luigi

      08 Marzo @ 07.45

      Forse tutta la spiegazione è in quel PS.!!! pensa agli asili, alle scuole e gli ospedali!

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

TELEVISIONE

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West

STATI UNITI

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un morto fra i binari in stazione: indagini in corso

PARMA

Un morto fra i binari in stazione: indagini in corso 

Il personale del 118 e la polizia ferroviaria sono intervenuti nel primo pomeriggio

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

1commento

Colorno-Cremona

I carabinieri vanno a casa sua per arrestarlo per truffa, ma trovano una "sorpresa"

Anniversario

Filippo Ricotti, un anno dopo. La mamma: "Massese, nessuno fa nulla"

Lettera della madre del 17enne travolto e ucciso sulla Massese un anno fa a Cascinapiano

1commento

5 stelle

Parlamentarie: i nomi dei 28 parmigiani in corsa. E le esclusioni che fanno discutere

1commento

tg parma

Donna denuncia taxista: si lavora per un accordo Video

PARMA

Scuole elementari: due casi di scabbia al Maria Luigia

Confconsumatori

Telegramma in ritardo, donna saltò concorso: Poste condannate 

Poste Italiane condannate per “perdita di chance”

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

2commenti

LUTTO

E' morto Luigi Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

tg parma

Parma, tutto su Ciciretti. Piacciono Fossati e Morleo. Gazzola titolare

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

6commenti

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

TRASPORTI

Voucher, sconti, tariffe: tutte le novità nel servizio taxi a Parma

Prevista anche la Carta dei servizi

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

3commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

Il bitcoin precipita sotto i 10.000 dollari , -50% dal record

GIALLO

Omicidio a Mantova: 57enne accoltellato lungo una pista ciclabile

SPORT

GAZZAFUN

Un anno di Parma: scegli i momenti più belli

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

SOCIETA'

IL CASO

Il ministero della Salute: "Nessun insetto autorizzato nei menu"

BLOG

Il "bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 2

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

DETROIT

Le novità del Salone: è sfida tra pick-up Gallery