Parma

A Mirella Freni e Suor Maria Assunta Pedrinzani la "Violetta d'oro"

A Mirella Freni e Suor Maria Assunta Pedrinzani la "Violetta d'oro"
Ricevi gratis le news
0

La forza della voce di una delle più grandi cantanti liriche italiane di tutti i tempi. E la forza dell’impegno di una suora che ha scelto di dedicare la propria vita alle donne e ai bambini in difficoltà e vittime di violenza. Mirella Freni, soprano, oltre cinquant’anni di carriera nei più grandi teatri del mondo, e Suor Maria Assunta Pedrinzani, superiora generale delle Ancelle dell’Immacolata e a lungo direttrice dell’Istituto del Buon Pastore di Parma: a loro è andata oggi a Parma la seconda edizione del Premio Pierangela Venturini, nato per volontà della Provincia e del Consiglio provinciale per dare un riconoscimento a donne “di valore”, modello per la collettività. Le violette d’oro simbolo del premio sono state consegnate oggi nella sede della Provincia: è stata una cerimonia emozionante e partecipatissima, nella quale i due mondi rappresentati dalle premiate (da un lato quello dei melomani, dall’altro quello del volontariato e dell’assistenza a donne e minori in difficoltà) si sono idealmente stretti la mano in un abbraccio intenso e pieno di significati.
“Premiamo due donne eccellenti, premiamo la forza delle donne: due figure di grande rilievo che sono portatrici di valori importanti, in un 8 marzo che vuol essere innanzitutto di riflessione”, ha detto in apertura l’assessore provinciale alle Pari opportunità Marcella Saccani, ricordando tra l’altro l’impegno dell’avvocato Pierangela Venturini, cui è dedicato il premio, per la difesa dei diritti delle donne e dei bambini. Un impegno lungo tutta una vita. “Celebriamo l’8 marzo ricordando una donna di valore e rendendo omaggio a due donne che hanno dato tanto: due donne che hanno messo il loro talento in campo a beneficio della comunità, con dedizione e coraggio. Noi abbiamo bisogno di esempi del genere, tanto più in momenti difficili come questi, nei quali molte cose rischiano di essere messe in discussione”, ha osservato il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli. “Quest’iniziativa – ha aggiunto il presidente del consiglio provinciale Mario De Blasi - ha un valore in sé, un valore che va oltre la celebrazione pura e semplice. Lo dimostrano le donne che in questi due anni sono state premiate”.
Le violette d’oro sono state consegnate dai presidenti Bernazzoli e De Blasi. Con loro anche l’assessore provinciale Manuela Amoretti, che ha letto del motivazioni del conferimento, e i consiglieri provinciali Massimiliano Cavatorta, membro della commissione giudicatrice, e Ermes Gandolfi. In platea anche i famigliari di Pierangela Venturini e numerose autorità.
Emozionate e soddisfatte le due vincitrici. “Accolgo questo premio a nome della congregazione, delle Ancelle, e lo dedico prima di tutto alle tante donne e alle minori accolte al Buon Pastore: ragazze che hanno sofferto molto e che con noi hanno lottato e si sono impegnate per avere i loro diritti e la loro dignità di donne – ha commentato Suor Maria Assunta Pedrinzani - . Spero che questo 8 marzo segni davvero un colpo d’ala: che tutti si sentano impegnati perché la donna sia rispettata nella sua persona, nella sacralità della sua persona. Sono diritti che sembrano scontati, ma che non lo sono affatto: per molte, anzi, sono un vero e proprio miraggio”.
“Ho percorso sempre la mia carriera con umiltà – ha detto Mirella Freni - con la gioia di cantare e di esprimere quello che sentivo dentro: cantare mi ha sempre dato gioia. Entravo nel personaggio, cantavo al meglio che potevo, e poi a casa diventavo la mamma, e dopo la nonna, e sono sempre stata contenta così. Ora sto lavorando con i giovani, molti di loro stanno cantando in tutto il mondo, nei teatri più importanti, e continuo a essere contenta di quello che faccio. Consigli a un giovane? Occorre saper aspettare per fare i ruoli più “pesanti”, bisogna farsi l’esperienza, imparare a stare in palcoscenico. Io a questo ho guardato sempre, e infatti ho cantato 51 anni”.

Le motivazioni dei Premi Venturini 2011

Mirella Freni - Per il talento e la passione con cui ha interpretato la sua carriera e affermato il ruolo di protagonista del teatro musicale. Per il contributo alla valorizzazione della cultura italiana ed europea e per la capacità di mantenere la grande spontaneità che ha contribuito a fare di lei un personaggio unico nel panorama internazionale. A dimostrazione che le donne sanno ricoprire ruoli importanti e di prestigio.

Suor Maria Assunta Pedrinzani - Per la passione e l’amore con cui spende la propria vita per gli altri. Per la scelta di porre al centro della propria esistenza l’esperienza del dono. Per la capacità e la tenacia con cui presta aiuto alle donne e ai bambini in difficoltà e vittime di violenza. La sua vicenda umana e religiosa è di insegnamento e guida alle tante donne che in lei trovano sostegno e conforto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

Ladri, rifiuti, droga: non c'è pace. Ma qualcuno "resiste". Parlano i commercianti

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS