12°

22°

Parma

Tar, cambio della guardia In arrivo Mario Arosio

Ricevi gratis le news
0

 Monica Tiezzi

Una situazione, quella di Parma,  «buona ma non ottimale: il cittadino chiede al giudice amministrativo decisioni rapide ed efficaci, ma questo, con tre magistrati in organico,  non sempre è possibile. Ci auguriamo che vengano istituzionalizzati strumenti alternativi   e filtri pre-contenzioso che riservino alla giurisdizione solo le questioni più rilevanti». Lo ha detto il consigliere della sezione del  Tar di Parma Italo Caso all'inaugurazione dell'anno giudiziario, ieri mattina a Palazzo Pallavicino. 
Quest'anno la cerimonia è caduta    durante  il passaggio di consegne fra il presidente uscente, Michele Perrelli (nominato al Tar Basilicata) e Mario Arosio, proveniente dalla seconda sezione del Tar Lombardia, il cui incarico non è stato ancora ufficializzato.  A fare gli onori di casa davanti alle autorità cittadine  è stato quindi, in veste di magistrato anziano,  Italo Caso, che  nella sua relazione si è soffermato sul «filo rosso» che quest'anno ha caratterizzato tutti gli interventi, ossia l'entrata in vigore, il 16 settembre scorso, del Codice del processo amministrativo. 
Una tappa da tutti definita storica, caduta però «in un momento economico difficile, caratterizzato da tagli al personale: meno 30% di magistrati in servizio al Consiglio di Stato, meno 7% al Tar, e pesanti sforbiciate  al personale amministrativo», come ha ricordato anche  Antonio Massimo Marra del Consiglio di presidenza della Giustizia amministrativa.
In questo quadro di riduzione della spesa pubblica, l'atteso Codice del processo amministrativo non è stato, come avrebbe potuto, «l'occasione per una revisione degli organici e delle strutture, per un loro assetto più razionale  e anche eventualmente per una variata distribuzione degli uffici sul territorio, in vista di un recupero di risorse finanziarie da reinvestire   in   maggiore efficienza e funzionalità», dice Caso. 
Insomma, alcune aspettative finora sono state tradite. Ma è anche vero, come fa notare Antonella Trentini dell'Unione nazionale avvocati enti pubblici, che il Codice è in vigore da un tempo troppo esiguo per dare giudizi e che, «se non assomiglia al Mosè di Michelangelo, questo Codice non è neppure l'angosciante Urlo di Munch», dice Roberto Ollari, della sezione Emilia-Romagna della Società italiana avvocati amministrativi.
Quanto al lavoro svolto nel 2010, l'ex presidente Perrelli ha ricordato  gli oltre 200 ricorsi smaltiti rispetto al 2009 (da 1571 a 1337) «grazie anche all'aiuto sostanziale arrivato dalla Provincia che ha messo a disposizione due unità, e all'arrivo del segretario generale». Misure che, dice  Perrelli facendo un bilancio del suo mandato, «fanno di Parma una delle sedi Tar più laboriose in Italia, oltre che quella che, con Palazzo Pallavicino,  ha forse una delle più belle sedi».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»