-0°

12°

Parma

Il genio di Ligabue seduce: centinaia di visitatori

Il genio di Ligabue seduce: centinaia di visitatori
Ricevi gratis le news
0

 Caterina Zanirato

«Me lo ricordo ancora, quando sfrecciava con la sua moto Guzzi a Mirandola e tutti che lo chiamavano “Il Matto”».
Franco e Rossana, coppia di Reggio Emilia, non hanno voluto perdersi l’occasione di ammirare le opere di Antonio Ligabue, da ieri in mostra alla Magnani Rocca. I due anziani, infatti, sono legati all’artista dai ricordi: «Io andavo a scuola a Mirandola e mi ricordo di questo personaggio strano – racconta Franco -. Girava con la moto a tutto gas, tutti lo prendevano in giro dandogli del matto. E invece le sue opere sono fantastiche. E’ la seconda volta che visitiamo una mostra a lui dedicata, siamo stati anche a Guastalla. E’ un artista particolare, bravo e geniale, non un folle. E’ strano che possa disegnare delle tigri così reali senza mai averne vista una dal vivo». 
Come la coppia di Reggio Emilia, sono molti i visitatori che ieri non hanno voluto mancare alla «prima» al pubblico dell’esposizione dedicata ad Antonio Ligabue «Il genio della follia». E tantissimi sono i visitatori  giunti da fuori Parma. In tutto, nella prima giornata di apertura al pubblico dell’esposizione, si sono registrate 280 presenze.
Michele Cavazzi e Silvia Settanni, ad esempio, vengono direttamente da Forlì. «Sinceramente Ligabue lo conoscevamo poco – commentano i due giovani -. Avevamo già in programma un weekend a Parma e siamo voluti venire qui a Mamiano, anche se è un po’ fuori mano rispetto al centro storico della città, per conoscere questo artista. Dobbiamo dire che siamo rimasti molto soddisfatti: la mostra è bellissima, ci hanno colpito i suoi colori e soprattutto le sue tigri, così intense e vitali». A visitare la mostra nel giorno del debutto, anche Angelo, sempre di Reggio Emilia, accompagnato da un amico: «Sono un appassionato d’arte e non potevo perdermi questa mostra – commenta -. Ligabue non lo conoscevo bene e devo dire di essere stato colpito soprattutto dalle sue sculture, così espressive e così forti. Per quanto riguarda i dipinti li trovo naif, con un tratto discontinuo, ma sicuramente sempre molto espressivi e vivi». 
E’ soddisfatto Stefano Roffi, coordinatore espositivo della mostra su Antonio Ligabue: «L’inaugurazione di venerdì, con Vittorio Sgarbi, ha registrato 2mila presenze – commenta -. La domenica, poi, è la giornata clou. E abbiamo già ricevuto tantissime prenotazioni, soprattutto da parte di gruppi scolastici e di associazioni da tutto il Nord Italia. Cosa curiosa, martedì prossimo presenteranno una nuova auto qui alla Magnani Rocca e offriranno agli ospiti la visita alla mostra, perché Ligabue era un grande appassionato di motori».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS