22°

Parma

L'altra metà di Parma: interviste al femminile - Irene Rizzoli

L'altra metà di Parma: interviste al femminile - Irene Rizzoli
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

L’attività agonistica l’ha momentaneamente accantonata, ma un premio - viene da pensare - se lo meriterebbe tutto. Giovane, sorridente, imprenditrice e mamma di tre bambini. È abbastanza, dite? Evidentemente non per lei. Irene Rizzoli, 37 anni, amministratore delegato e responsabile Ricerca e Sviluppo di Delicius Rizzoli S.p.A., nonché vice presidente dei Giovani Industriali di Parma, è stata campionessa europea di volo aereo acrobatico e, oggi, continua a coltivare la passione per gli aerei, «anche se le gare - confessa  - ho dovuto metterle da parte». Sarà forse il bisogno di rifugiarsi tra le nuvole, quando evidentemente a terra tutto è così puntualmente pianificato, fatto sta che la giovane imprenditrice a capo dell’azienda leader nel settore delle conserve di pesce, il cielo, ce l’ha dentro. A 16 anni inizia a volare e a 24 si innamora delle acrobazie aeree. Nel frattempo si laurea, inizia la carriera nell’azienda di famiglia e mette su la sua, di famiglia. E che spesso le capiti di dormire tre o quattro ore per notte poco importa, «quando è la passione a spingerti, a casa, sul lavoro o in aeroporto, il tempo si trova per tutto».

Spesso le donne faticano a conciliare i tempi della famiglia con quelli del lavoro. Lei riesce a combinarli anche con quelli di uno sport decisamente impegnativo. Come si fa?

In realtà la vita agonistica è, ahimè, un ricordo lontano. Ho dovuto abbandonare le gare, ora che ho tre bambini risulterebbe davvero impossibile allenarsi a dovere. Ma comunque continuo a coltivare la passione; credo che il segreto sia trovare dei punti di contatto tra i diversi impegni. Ad esempio spesso porto i miei figli con me all’aeroporto, si divertono e io intanto passo del tempo con loro. Per il resto, spesso bevo molti caffè per stare in piedi (ride, Ndr)

Un amore, quello per lo sport, che condivide anche con suo marito, Umberto Pelizzari…

Sì, mio marito è un campione di sub. Lui ha fatto dello sport il suo lavoro. Insieme, infatti, tentiamo di trasmettere questo amore anche ai nostri figli: per come è fatto il mondo che viviamo oggi, avvicinarli a un universo pulito, come è quello dello sport, credo sia assolutamente positivo. Anche se per ora non sembrano granché competitivi.

Non le manca l’agonismo?

È la scelta che ho fatto e sono contenta di averla fatta. Quando vedo i miei bimbi sorridere, sono ripagata di tutto: ad esempio il più grande, che ha cinque anni, l’altro giorno ha sciato per la prima volta. Sono soddisfazioni impagabili.

Come vede il ruolo delle donne nel mondo di oggi?

È un ruolo che richiede grande impegno. Purtroppo in famiglia siamo sempre noi donne ad accollarci i carichi maggiori. Essere madre e lavoratrice, al giorno d’oggi, e per come è strutturata e organizzata la situazione nel nostro paese, non è certo semplice. Credo che molte cose andrebbero cambiate: bisognerebbe rivedere il ruolo dei padri, e, allo stesso tempo, riorganizzare il mondo del lavoro, ad esempio con contratti flessibili che si adeguino alle esigenze delle donne. Si dovrebbe poter contare su servizi e strutture diverse, a livello di costi, personale qualificato, distanze. Senza dimenticarsi che la donna, oltre al lavoro e alla famiglia, deve fare i conti inevitabilmente anche con la sua vita sociale.

Ci sono poche donne ai vertici delle aziende. Anche nella nostra città: una recente inchiesta della Gazzetta di Parma ha messo in luce come - anche nelle numerose società partecipate del Comune -, la presenza femminile nei Cda sia davvero limitata…

Questo accade perché, inevitabilmente, le donne che lavorano in azienda hanno meno tempo ed energie da dedicare alla carriera rispetto ai loro colleghi maschi. Non perché valgano meno, anzi, ma per il carico di impegni e responsabilità di cui parlavo prima. Bisognerebbe fare in modo che tutti gli attori coinvolti si impegnassero per mettere le donne nella condizione di potersi dedicare al lavoro, senza dover rinunciare alla famiglia.

L'intervista è stata realizzata in occasione dell'incontro " Donne, lavoro e figli: istruzioni per l'uso"

gazzettadiparma.it/ROSA - La città delle donne

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»