11°

17°

Parma

Duro scontro ma alla fine passa la variazione di bilancio

Duro scontro ma alla fine passa la variazione di bilancio
Ricevi gratis le news
1

Gian Luca Zurlini
E' stato un consiglio quasi monotematico sulla prima variazione al bilancio 2011, quello che si è tenuto ieri dopo l'apertura dedicata ai 150 anni dall'Unità d'Italia. E lo scontro fra maggioranza e opposizione è stato durissimo, con l'inserimento anche del presidente del Consiglio Elvio Ubaldi che ha lanciato accuse durissime contro la Giunta e contro l'assessore al Bilancio Gianluca Broglia, presentatore della delibera che alla fine è passata con i 21 «sì» di Ipp e Pdl, il «no» di Ubaldi e la polemica astensione di Carmelo La Mantia (Misto), mentre l'opposizione compatta non ha partecipato al voto.
I motivi e i temi della variazione
L'assessore Broglia ha illustrato la variazione che «porta a maggiori entrate per un milione e 650 mila euro nella parte corrente, mentre registra un calo di 16 milioni e mezzo di investimenti per la mancata vendita delle azioni Iren che sono state conferite a Stt e Parma infrastrutture, cui verranno trasferiti 18 milioni di euro in meno. Inoltre è prevista una diminuzione di circa 20 milioni di euro nel 2012 e 2013 degli extraoneri urbanistici, mantenendo però intatto l'impianto strategico del bilancio preventivo».
Le bordate di Ubaldi
Pesantissime le accuse di Ubaldi per questa variazione: «E' un'opera di ginnastica amministrativa che costa cara alla collettività in termini di progetti pagati che non saranno realizzati, come il Wcc, le greenways e così via. Inoltre, si creano le premesse per fare di Parma Infrastrutture un altro “mostro” generatore di debiti come Stt, ma con prospettive ben peggiori di redditività. In pratica si saccheggia il futuro vendendo le azioni Iren e anticipando l'incasso degli extra oneri urbanistici per realizzare opere di poco conto. E l'assessore Broglia è un vero funambolo dei bilanci che carica i debiti sul futuro con il leasing in costruendo, mentre dopo 4 anni di annunci questa Giunta non ha realizzato nulla di nuovo e si limiterà a completare opere già avviate».
La difesa della maggioranza
A favore della delibera per Ipp si sono espressi Mario Variati («i numeri dicono che restano in previsione investimenti per 100 milioni di euro, che non sono pochi di questi tempi»),  Francesco Arcuri («una conferma della progettualità concreta del Comune che si adatta alle difficoltà dei tempi non rinunciando agli investimenti») e Gianfranco Zannoni che ha parlato di «un comune serio che non è allo sfascio come si vuole far credere e che non ha cambiato le priorità di intervento».
Le accuse della minoranza
Dal centrosinistra  accuse sono arrivate da Iotti (Pd) che ha parlato di «bilancio dove non c'è chiarezza e si dice tutto e il contrario di tutto nel giro di due mesi», Carla Mantelli (Pd) che ha sottolineato «le forti riduzioni di investimenti già previste dopo 2 soli mesi dal preventivo» e da Maria Teresa Guarnieri (Ap-Av)  di «operazione che ricorda i saldi con il “3x2” per gli extra oneri urbanistici e rivela la pochezza di capacità programmatoria di questa Giunta». Poi il voto con l'esito che è già stato ricordato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    17 Marzo @ 18.09

    Stanno sperperando anche tutti i soldi che ci trattengono dalle nosttre pensioni !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va