12°

Parma

Ilaria Alpi 17 anni dopo. Caso avvolto nel mistero

Ilaria Alpi 17 anni dopo. Caso avvolto nel mistero
Ricevi gratis le news
1

Sono passati 17 anni, ma Parma non dimentica. Giovane donna dallo spirito libero, amante del suo lavoro e protagonista di uno dei misteri italiani: Ilaria Alpi. Per celebrare l’anniversario della sua scomparsa e di quella del suo operatore Miran Hrovatin, la Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi, aderisce all’iniziativa «Nel nome di Ilaria».
Un ventaglio di eventi su tutto il territorio nazionale, per ricordare i fatti e ribadire che molte realtà, ancora non hanno avuto giustizia. Questo l’intento dell’Associazione Ilaria Alpi che ha promosso l’iniziativa. Per l’occasione, la Biblioteca Internazionale, intitolata proprio alla giornalista RAI, ha presentato il libro «1994. L’anno che ha cambiato l’Italia». Una serie di «contro inchieste» per analizzare meglio alcuni episodi «irrisolti», tra cui il «Caso Alpi». I due giornalisti e autori del libro, Luigi Grimaldi e Luciano Scalettari, sono convinti che i risultati dell’inchiesta Alpi, siano assai lontani dalla verità. «Abbiamo lavorato per tre anni attorno alla vicenda -spiega Luciano Scalettari,- partendo dal materiale della Commissione volevamo evidenziare che si poteva fare di più». La commissione parlamentare, presieduta da Carlo Taormina, ha tentato di ricostruire cosa successe a Mogadiscio il 20 marzo 1994, traendo, secondo i due giornalisti, conclusioni affrettate. Ad alternare le parole di Scalettari, alcuni passaggi tratti da «Blu Notte. Misteri Italiani. Ilaria Alpi e Miran Hrovatin», di Carlo Lucarelli, andati in onda su RAI 3 nell’ottobre del 2009. Un’analisi precisa che rispolvera l’intera vicenda. Un «semplice» duplice omicidio o una vera e propria esecuzione? «I conti non tornano. Personaggi e figure del nostro Paese appaiono e scompaiono -spiega l’autore- si è parlato di superficialità e fretta, ma tutti pensano ci sia altro». Un libro attento al dettaglio e ricco di rivelazioni. «Abbiamo dedicato la biblioteca a Ilaria senza pensare che ci saremmo legati così profondamente alla vicenda» ha detto Luciano Mazzoni, presidente Istituzione biblioteche Comune «Insistere nell’attività di ricerca è un monito importante per ricordare anche tutti i giornalisti caduti per la libertà d’informazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • coruzzi angela

    20 Marzo @ 18.49

    Grazie alla Gazzetta di Parma. Grazie per aver ricordato Ilaria Alpi,una brava e puntuale giornalista. Con lei, morto nell'agguato, c'era anche Milan Hrovatin, bravo e puntuale cameraman. Due brave persone, due bravi professionisti, vittime di argomenti scottanti. Si chiede solo giustizia... E intanto sono già passati 17 anni in cui si continua a chiedere giustizia.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti dei Goblin e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

3commenti

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

2commenti

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Preso Igor il russo, il killer di Budrio, dopo una sparatoria in cui ha ucciso due agenti e un civile

3commenti

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

SPORT

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SEMBRA IERI

Il Parma vola in serie B con Marino Perani (1992)

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260