10°

20°

Parma

L'autore del libro contestato: "Non si tratta di incesto"

L'autore del libro contestato: "Non si tratta di incesto"
Ricevi gratis le news
2

Enrico Gotti
Le scuole possono affrontare certi temi? A sollevare la domanda è la decisione degli insegnanti dell’istituto Fra Salimbene e Jacopo Sanvitale, di non leggere in classe, in quinta elementare e in terza media, il libro «Fra noi due il silenzio», consigliato dal festival Minimondi e scritto da uno dei pilastri della narrativa per l’infanzia, Roberto Denti. Il libro affronta temi complessi, come la sessualità in età adolescenziale. «Parla di sesso, aborto e incesto», hanno attaccato i docenti. Non è assolutamente così, rispondono gli organizzatori del festival e l’autore del racconto.
«Questo non è un libro sul sesso, – rimarca lo scrittore Roberto Denti – questo è un libro d’amore contro le convenzioni, che mette in rilievo il fatto che è possibile innamorarsi tra persone diverse e di culture diverse». Il cuore della storia è l’amore impossibile, contrastato dalle rispettive famiglie, tra un ragazzo italiano e una ragazza nomade. «Questo libro non parla di incesto. – continua Denti - La ragazza zingara ha un fratello che è innamorato di lei, ma l’incesto non avviene perché lei gli dice di no e per questo lui è arrabbiato. E non si parla di omosessualità, c’è solo un riferimento nelle prime pagine. Questo libro non ha mai suscitato problemi; è uscito nel 2001, in questi giorni è stato ristampato dalla casa editrice Salani. L’edizione precedente era esaurita».
«Se mi viene chiesto a quale età consiglierei la lettura, io rispondo dai 12, 13 anni in su. Non è un libro per bambini, ma per ragazzi: c’è un episodio, la morte per aborto della ragazza, che non è per i più piccoli». Nella storia d’amore tra Sergio e la ragazza nomade c’è uno squarcio di vita dell’autore, che nel 1946, dopo aver fatto la resistenza contro il fascismo, arrivato a Milano, aveva conosciuto una zingara, di cui si era innamorato. «Dopo venti, venticinque giorni, lei è dovuta partire. È l’unica parte autobiografica del libro, tutto il resto è invenzione». «Gli insegnanti hanno tutto il diritto di dare i loro giudizi  – è il pensiero di Roberto Denti – sotto il fascismo non c’era la libertà di pensiero, per ora non ce l’hanno ancora tolta, bisogna approfittarne».
Il libro era arrivato in ritardo, a festival già iniziato, ed era stato consigliato a tre scuole, le elementari Jacopo Sanvitale, le medie Fra Salimbene e le medie di Busseto. Le prime due lo hanno rifiutato, dopo che una maestra di quinta elementare l’aveva fatto leggere in classe, fermandosi alla prima pagina. «E' come se dovessimo difenderci da un’accusa che non esiste, il libro non è sul sesso o sull’incesto», dicono le direttrici artistiche del festival Minimondi, Silvia Barbagallo e Paola Cantarelli. «Il festival Minimondi ha una serietà di fondo molto alta, altrimenti non esisterebbe da 11 anni. – dice Silvia Barbagallo, dietro alla “tenda” di piazza Garibaldi, piena di libri, genitori e bambini. – Noi selezioniamo tutte le proposte, non obblighiamo nessuna scuola ad adottarle, facciamo da tramite tra editori e scuole».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Chiara Rapaccini

    20 Marzo @ 20.25

    La censura preventiva sui libri per bambini è un sintomo grave di una società falsamente puritana. A Vittorio Veneto film festival (per ragazzi)ci sono state lamentele per film di grande valore artistico che parlavano di sessualita a ragazzi delle superiori. Io stessa sono stata cortesemente cacciata da alcune maestre di Livorno per il mio libro Ti voglio bene ma non ti amo , giunti, perche parlava di sessualità con garbo e ironia. Il festival MiNIMONDI è un festival di grande valore che lotta con pochi fondi per la diffusione della lettura. Vorrei che La Gazzetta di Parma lo sostenesse. SOLIDARIET A ROBERTO DENTI, SILVIA E PAOLA di minimondi . BASTA CON LA CENSURA. RAP

    Rispondi

    • eroscoach

      20 Marzo @ 20.45

      Vicenda inqualificbile. La mia stima all'autore di cui ho scritto anche sul mio blog http://frilaif.blogspot.com

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: