11°

17°

Parma

"Re-play": il diritto al gioco dei bambini come valore per l'Europa

Ricevi gratis le news
0

Il Progetto “Re-play - Renforcer le droit de jouer”, finanziato nell’ambito del programma comunitario “Fundamental right and citizenship – 2009/2010 action grants”, persegue l’obiettivo di rafforzare i diritti dei bambini e in particolare la promozione del diritto al gioco, alle attività ricreative e allo sport, come previsto dall’articolo 31 della Convenzione delle Nazioni Unite per i diritti dell’infanzia.
Il costo complessivo del progetto del Comune di Parma è pari a 928.275 euro, di cui il finanziamento concesso dalla Commissione europea ammonta a 742.116 euro, pari al 79,95%.
Il progetto “Re-play” è rivolto ai bambini e ai giovani da 0 a 18 anni e si pone come obiettivi specifici di migliorare la conoscenza riguardo il significato di "gioco" e diritto al gioco, aumentare le possibilità di gioco per i bambini (età compresa tra 0 e 16 anni), consentire ai bambini, senza discriminazioni, l'accesso alla piena conoscenza al loro diritto al gioco, comunicare più efficacemente il concetto di diritto al gioco.
A partire dalla condivisione di una metodologia comune verrà realizzato uno studio sulla percezione del diritto al gioco e delle buone pratiche esistenti. Il progetto prevede inoltre la definizione e realizzazione, in via sperimentale, della rete di città pilota “Sportello articolo 31 " dove in tre città, tra cui Parma, saranno inaugurati sportelli informativi per la sensibilizzazione e informazione sul diritto al gioco. Gli aspetti di sensibilizzazione e informazione saranno inoltre arricchiti dalla realizzazione di DVD, sito internet, incontri tematici e conferenza finale sul tema del diritto al gioco.
Al fine di creare momenti di confronto che possano generare soluzioni basate su approcci comuni al tema del progetto sono state definite, dal punto di vista operativo, 3 fasi divise in 8 componenti (Workstream) e 7 incontri tematici nei diversi paesi partner, articolati lungo l’intero arco di vita del progetto stesso, che è iniziato nel 2011 e che si concluderà a gennaio del 2013.
I partner di progetto sono: Comune di Parma,  Association pour la promotion de la formation et de la recherche en sports en loisirs (APFRSL) (Montpellier, Francia), Deutsches Jugendinstitut (DJI) (Monaco, Germania), Centre for Social and Educational Research (CSER) - Dublin Institute of Technology (Dublino Irlanda), Institute Intercultural Timisoara (Timisoara Romania), Liverpool City Council - Integrated Youth and Play Service, (Comune di Liverpool, Regno Unito), Association Pluralis Asbl, Rixensart  (Belgio).
I partner associati di progetto sono: l’International Play Association: Promoting the Child’s Right to Play (IPA) - Faringdom (Oxfordshire Regno Unito) e il CONI Sezione Provinciale di Parma, per il quale è stato avviato l’iter a favore di una piena collaborazione, in modo da valorizzare la realtà locale.
Il partenariato del progetto è composto da un team pluridisciplinare di 8 paesi diversi. I partner possiedono una significativa esperienza in materia di diritti dei bambini al gioco, ricreazione e sport.
La partecipazione del partner associato IPA rappresenta un valore aggiunto al progetto: l’IPA Canada è impegnato da diversi anni su temi legati alla difesa e promozione all'applicazione dell'articolo 31. Ha contribuito alle linee direttrici per lo sviluppo delle RETI delle Città Amiche dell’UNICEF e ai rapporti al diritto al gioco in collaborazione con le Nazioni Unite.
“Abbiamo partecipato a questo bando dell’Unione Europea con altre città o enti partner, uno di questi è consulente per le Nazioni Unite per il diritto al gioco e produrrà durante questo progetto una ricerca importante che finirà proprio sui tavoli delle Nazioni Unite - ha fatto sapere l’assessore allo Sport Roberto Ghiretti -. Il diritto al gioco dei fanciulli è un aspetto fondamentale. Noi stiamo cercando di applicarlo. Giocampus ne è un esempio. Poi ci sarà una importante novità legata a questo progetto: verrà infatti realizzato uno sportello per il diritto al gioco dei fanciulli”.
“Porto il saluto e il ringraziamento delle associazioni che hanno aderito al progetto ‘Re-play’ e a Parma Città Europea dello Sport. La nostra intenzione è quella di istaurare, in collaborazione con l’assessorato allo Sport, contatti con le realtà europee che hanno aderito al progetto”, ha fatto sapere il delegato del sindaco all’Associazionismo Ferdinando Sandroni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va