12°

19°

Parma

"Parma Infrastrutture" alla ricerca di 30 milioni

Ricevi gratis le news
0

Parma Infrastrutture, la società controllata dal Comune che da quest'anno gestirà buona parte della manutenzione del patrimonio comunale, ha pubblicato ieri  un bando per reperire 30 milioni di euro di fondi per le proprie casse.
Il bando prevede la ricerca di un istituto bancario disponibile a erogare una somma di un massimo di 30 milioni di euro che dovranno poi essere ammortati nell'arco di 20 anni a partire dal 2013 da parte di Parma infrastrutture.  Il termine per la presentazione delle offerte alla controllata del Comune è quello del prossimo 22 aprile.
Le critiche di Pagliari
Sull'emissione del bando è intervenuto ieri con una nota fortemente  critica il capogruppo del Pd Giorgio Pagliari: «Un’inserzione a pagamento  consente di apprendere che Parma Infrastrutture  ha indetto una “gara di approvvigionamento di denaro” Documenti alla mano, apprendo che          la gara è indetta per “importo complessivo massimo presunto  di 30 milioni di euro con ammortamento in  20 anni  che  decorrerà dal primo gennaio 2013. La clausola più interessante e significativa è, peraltro, quella relativa al “fido bancario di preammortamento”. In base a questa clausola, infatti, la banca dovrà erogare, in via di anticipazione, a Parma Infrastrutture  a semplice richiesta di quest’ultima, fino ad un massimo di  20 milioni di euro.  In buona sostanza, questa operazione, che dovrà essere garantita  da fideiussione del comune di Parma, consente a Parma infrastrutture  di avere un prestito immediato e di cominciare a pagarne gli oneri solo tra quasi due anni. Il senso dell’operazione è chiaro: assoluta urgenza di liquidità, impossibilità, quanto meno nell’immediato, di sostenere gli oneri degli interessi bancari; spostamento in avanti  degli obblighi nei confronti della banca mutuante».
«Come può - prosegue Pagliari - una società partecipata garantire, prima della decisione del consiglio comunale, che il comune di Parma concederà fideiussione? Chi ha permesso la spendita del “nome” del Comune in assenza dell’autorizzazione dell’organo competente?   Or bene, come non constatare che  la corsa all’indebitamento continua senza freni? Come non chiedersi, d’altra parte se  i 20 milioni di azioni Iren regalati a Parma infrastrutture  e il credito, che ne dovrebbe derivare, sono già “svaniti nel nulla”? Quale sarebbe, peraltro, la finalizzazione di questa ulteriore somma di 30 milioni?  Suona assai singolare questa iniziativa alla vigilia (30 aprile) dell’entrata in vigore del regolamento sulle società partecipate  e, quindi, alla vigilia di una nuova disciplina che introduce il controllo comunale su queste operazioni».
La replica di Buzzi
In serata è arrivato un comunicato con la replica del vicesindaco Paolo Buzzi: «Evidentemente l’opposizione ha un certo prurito alla realizzazione di infrastrutture per la città. L’Amministrazione invece vuole continuare ad andare avanti. Di certo c’è però che il consigliere Giorgio Pagliari non ha inteso la differenza tra Parma Infrastrutture e le altre partecipate. Parma Infrastrutture – continua Buzzi – è una società strumentale al 100% del Comune senza reddito autonomo, che deve necessariamente reperire sul mercato le risorse per realizzare opere e manutenzioni o in alternativa andare avanti con risorse trasferite direttamente dal Comune. Il vantaggio che ha il Comune con Parma Infrastrutture  è rappresentato dal fatto che la società ottiene benefici fiscali, come ad esempio l’Iva, che consente un notevole risparmio se si considerano gli investimenti di milioni di euro. Di conseguenza nessuna copertura di debiti preesistenti. L’eventuale garanzia fideiussoria e l’ammontare che il Comune è tenuto a prestare – conclude Buzzi - rappresenta una condizione che si verificherà ovviamente quando la gara sarà espletata e solo in quel momento il consiglio comunale sarà chiamato a esprimersi».
La controreplica di Pagliari
Lapidaria la controreplica di Pagliari: «Non ho mai visto mutui o prestiti bancari che non si configurino come debiti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va