11°

17°

Parma

Il Comune chiude la sala giochi di borgo Santa Brigida

Ricevi gratis le news
9

Revoca permanente della licenza per la sala giochi di borgo Santa Brigida. Questa mattina gli agenti della Polizia Municipale hanno notificato ai gestori l’ordinanza firmata dal sindaco che stabilisce la chiusura definitiva del locale posizionato a pochi metri da strada Cavour a causa delle ripetute lamentele da parte dei cittadini, e delle violazioni dell’orario di chiusura già sanzionate in passato. Infatti, a partire dallo scorso 12 febbraio, in seguito ad un’ordinanza del sindaco, la sala giochi era stata costretta ad un periodo di chiusura di 30 giorni “per gravi e continue violazioni alla sicurezza urbana”. Allo stesso tempo era stato espressamente comunicato ai gestori che nel caso in cui fossero emerse ulteriori violazioni, sarebbe scattata la revoca della licenza.
"Una nuova violazione dell’obbligo di chiusura dell’esercizio è stata accertata e contestata dalla Polizia Municipale domenica 20 marzo - si legge in un comunicato diffuso dal Comune -; da qui la decisione di revocare la licenza, in quanto i precedenti provvedimenti non sono risultati sufficienti per garantire la salvaguardia della convivenza urbana e per contrastare i fenomeni di degrado ripetutamente denunciati dai residenti, che avevano anche inviato un esposto con una cinquantina di firme al sindaco e ai rappresentanti delle forze dell’ordine, per chiedere di far cessare i continui schiamazzi fino a tarda notte e le situazioni di degrado che minano il decoro e la vivibilità dell’intera zona".
"Fra i vari provvedimenti sanzionatori adottati in passato, va ricordato che il 26 aprile 2010 era stata emanata una prima ordinanza che obbligava il gestore a chiudere anticipatamente la sala giochi alle 20 fino al 30 settembre, mentre il 25 dicembre gli agenti della Polizia Municipale avevano contestato il mancato rispetto di chiusura del locale e l’impiego di un impianto audio senza la dovuta autorizzazione. Lo scorso 28 gennaio gli agenti della Municipale avevano poi elevato un altro verbale a carico del gestore per la continua inosservanza dell’obbligo di chiusura fissato alle 22".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Ossimprandi

    01 Aprile @ 21.35

    Non sarà che domani lo riaprono chiedendo pure i danni............

    Rispondi

  • bruno

    01 Aprile @ 20.32

    E il circolo di Texas Hold’em live che c’è in periferia perchè non lo chiudono che è da luglio 2009 che il poker live è vietato.

    Rispondi

  • Luca Ronzoni

    01 Aprile @ 20.24

    mi risulta che anche i residenti di via farini si lamentano (e da parecchio tempo) per il rumore provoato dagli avventori dei bar di via farini, ma quelli sono intoccabili, quelli non creano degrado. Forse Vignali avrebbe dovuto studiarsi un pò meglio la Costituzione, nei giorni della festa della Repubblica avrebbe potuto, perchè uno dei principi fondamentali dice che "la legge è uguale per tutti". A parma evidentemente no.

    Rispondi

  • Morgan

    01 Aprile @ 19.04

    finalmente hanno chiuso quel posto....andiamo avanti cosi...ordine e disciplina!!!!

    Rispondi

  • massimo

    01 Aprile @ 16.09

    Il dehor di rosi quando lo tolgono?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va