11°

Parma

Bartali-Coppi e quella borraccia: "Amicizia vera"

Bartali-Coppi e quella borraccia: "Amicizia vera"
Ricevi gratis le news
1

Alberto  Dallatana

Quel ciclismo che non c’è più, in realtà esiste ancora. Non morirà mai. Vive nei racconti di Alfredo Martini, che ha 90 anni, una lucidità invidiabile grazie a una memoria che non lo tradisce mai. E sa raccontare. Come nella serata conviviale all’Hotel Stendhal, organizzata dai Veterani dello Sport e intitolata «Bartali e Coppi: una leggenda». 
Quella leggenda Martini l’ha vissuta e allo Stendhal l’ha raccontata, con la sua «c» aspirata da fiorentino purosangue e quel suo modo magnetico di catturare l’attenzione. C’erano anche Renzo Soldani, Imerio Massignan, Vittorio Adorni, Faustino e Piero Coppi, figlio e cugino del Campionissimo, nella serata condotta dal giornalista Beppe Conti, che parte dal famoso passaggio della borraccia, «ma in fondo – inizia Martini - che importa chi fu a passarla? Ciò che conta è il gesto in sé, un gesto d’amore, quello vero». 
Anche Alfredo, quando correva (ma la sua leggenda si è costruita soprattutto in 22 anni da commissario tecnico), ebbe uno scambio di borracce con Coppi: «Al Tour del ’52 vedevo tutti i gregari che gli portavano l’acqua e volli farlo anch’io. Gli diedi la mia, ma lui sentì che era quasi vuota e mi disse “ma se ne hai appena un cucchiaio”. Mi vergognai e me ne tornai in fondo al gruppo, avvilito. Dopo un quarto d’ora arrivò il Fausto con un borraccia piena di acqua fresca: “Me la renderai quando starai meglio”. E Gino non era da meno: al Tour Coppi forò e lui non esitò un istante a passargli la ruota».
 Faustino, nato dalla relazione fra il Campionissimo e la «Dama Bianca», ha ereditato dal padre il naso e la timidezza: «Di lui ricordo poco (quando Fausto morì, il figlio aveva 5 anni, oggi ne ha 56, ndr), era premuroso e io l’aspettavo la sera quando rientrava dagli allenamenti. L’ultima volta che lo vidi, in barella prima di andare all’ospedale dove morì, mi disse “non far arrabbiare la mamma”». Ma Piero Coppi interviene: «No, giuro che ti disse “ciao amore”, lo ricordo benissimo. Perché Fausto aveva un cuore grande così», si commuove e commuove. 
Di Ginettaccio Bartali ha parlato soprattutto Adorni, che lo conobbe quando il toscano era inviato al Giro per «Avvenire», «e discutevamo spesso, mi diceva “ma cosa vuoi capire tu, che tifavi per Coppi”. Bartali diceva spesso che “Coppi è diventato un mito perché è morto; se fossi morto io al posto suo, sarei più famoso di lui”. Aveva un fisico d’acciaio». 
Secondo Renzo Soldani, pratese di 86 anni, «per una gamba di Coppi e Bartali ce ne volevano quattro delle nostre». Un bel giorno al Giro di Lombardia si trovò in fuga con Coppi sul Ghisallo: «Avevo massimo rispetto per Fausto, ma lì mi ci avevano portato le mie gambe, e alla fine vinsi io. Coppi non era un cannibale». Massignan è un vicentino classe ’37, tre volte maglia a pois di miglior scalatore al Tour. Lo chiamavano «gamba secca» perché ne ha una più corta dell’altra: «Scalatore si nasce, e per questo mi è toccato fare tanta fatica. Nel ’59 ho corso con Coppi. Un solo anno, ma non lo dimenticherò mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    05 Aprile @ 10.35

    Ormai tutti credo sappiano che quella era una bottiglia di vetro data se non ricordo male a Bartali da un tifoso o spettatore sulla strada. Dopo la passò a Coppi. Credo di ricordare l'intero fotogramma che tempo fa' venne mostrato in tv in bianco e nero ovviamente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS