11°

17°

Parma

Bartali-Coppi e quella borraccia: "Amicizia vera"

Bartali-Coppi e quella borraccia: "Amicizia vera"
Ricevi gratis le news
1

Alberto  Dallatana

Quel ciclismo che non c’è più, in realtà esiste ancora. Non morirà mai. Vive nei racconti di Alfredo Martini, che ha 90 anni, una lucidità invidiabile grazie a una memoria che non lo tradisce mai. E sa raccontare. Come nella serata conviviale all’Hotel Stendhal, organizzata dai Veterani dello Sport e intitolata «Bartali e Coppi: una leggenda». 
Quella leggenda Martini l’ha vissuta e allo Stendhal l’ha raccontata, con la sua «c» aspirata da fiorentino purosangue e quel suo modo magnetico di catturare l’attenzione. C’erano anche Renzo Soldani, Imerio Massignan, Vittorio Adorni, Faustino e Piero Coppi, figlio e cugino del Campionissimo, nella serata condotta dal giornalista Beppe Conti, che parte dal famoso passaggio della borraccia, «ma in fondo – inizia Martini - che importa chi fu a passarla? Ciò che conta è il gesto in sé, un gesto d’amore, quello vero». 
Anche Alfredo, quando correva (ma la sua leggenda si è costruita soprattutto in 22 anni da commissario tecnico), ebbe uno scambio di borracce con Coppi: «Al Tour del ’52 vedevo tutti i gregari che gli portavano l’acqua e volli farlo anch’io. Gli diedi la mia, ma lui sentì che era quasi vuota e mi disse “ma se ne hai appena un cucchiaio”. Mi vergognai e me ne tornai in fondo al gruppo, avvilito. Dopo un quarto d’ora arrivò il Fausto con un borraccia piena di acqua fresca: “Me la renderai quando starai meglio”. E Gino non era da meno: al Tour Coppi forò e lui non esitò un istante a passargli la ruota».
 Faustino, nato dalla relazione fra il Campionissimo e la «Dama Bianca», ha ereditato dal padre il naso e la timidezza: «Di lui ricordo poco (quando Fausto morì, il figlio aveva 5 anni, oggi ne ha 56, ndr), era premuroso e io l’aspettavo la sera quando rientrava dagli allenamenti. L’ultima volta che lo vidi, in barella prima di andare all’ospedale dove morì, mi disse “non far arrabbiare la mamma”». Ma Piero Coppi interviene: «No, giuro che ti disse “ciao amore”, lo ricordo benissimo. Perché Fausto aveva un cuore grande così», si commuove e commuove. 
Di Ginettaccio Bartali ha parlato soprattutto Adorni, che lo conobbe quando il toscano era inviato al Giro per «Avvenire», «e discutevamo spesso, mi diceva “ma cosa vuoi capire tu, che tifavi per Coppi”. Bartali diceva spesso che “Coppi è diventato un mito perché è morto; se fossi morto io al posto suo, sarei più famoso di lui”. Aveva un fisico d’acciaio». 
Secondo Renzo Soldani, pratese di 86 anni, «per una gamba di Coppi e Bartali ce ne volevano quattro delle nostre». Un bel giorno al Giro di Lombardia si trovò in fuga con Coppi sul Ghisallo: «Avevo massimo rispetto per Fausto, ma lì mi ci avevano portato le mie gambe, e alla fine vinsi io. Coppi non era un cannibale». Massignan è un vicentino classe ’37, tre volte maglia a pois di miglior scalatore al Tour. Lo chiamavano «gamba secca» perché ne ha una più corta dell’altra: «Scalatore si nasce, e per questo mi è toccato fare tanta fatica. Nel ’59 ho corso con Coppi. Un solo anno, ma non lo dimenticherò mai».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    05 Aprile @ 10.35

    Ormai tutti credo sappiano che quella era una bottiglia di vetro data se non ricordo male a Bartali da un tifoso o spettatore sulla strada. Dopo la passò a Coppi. Credo di ricordare l'intero fotogramma che tempo fa' venne mostrato in tv in bianco e nero ovviamente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Arrestato cittadino dominicano residente nella città termale per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

9commenti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" della Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

Calcio

Parma, tre punti d'oro

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va