Parma

Centro prelievi: scoppia la guerra fra i donatori

Centro prelievi: scoppia la guerra fra i donatori
Ricevi gratis le news
24

Roberto Longoni

All'ultimo donatore, all'ultimo sangue: trema il mondo del volontariato per una battaglia che coinvolge in vario modo Adas-Fidas, Avis e Azienda ospedaliera.

Il «fronte» corre tra il Centro trasfusionale del Maggiore e il centro raccolta di San Pancrazio, che da «Casa del dono» per qualcuno s'è trasformato in «casa del danno» nella quale non c'è posto per la convivenza di due sigle. Quanto lo scontro sia violento risalta dalla lettera inviata ieri da volontari e donatori dell'Adas (Franco Mulazzi, Franco Barusi e Roberto Ghirardi, «a nome dei tanti altri donatori») alle autorità cittadine, ma anche al Tar del Lazio e al ministro della Salute, Ferruccio Fazio. Parole che scoperchiano una pentola in ebollizione da quando s'è deciso di concentrare i prelievi all'esterno dell'ospedale, nel centro di San Pancrazio. Una struttura di proprietà dell'Avis provinciale, realizzata con il contributo della Fondazione Cariparma su un terreno donato dal Comune.

"Una forzatura dittatoriale"sottolineano i firmatari del documento (...)

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonio

    05 Aprile @ 22.46

    Se la scrita SEDE AVIS DI SAN PANCRAZIO puo dare fastidio, eliminiamo sede avis e chiamiamola con un altro nome, magari: sede donatori di sangue di Parma e provincia. Perche penso che tutti i donatori di sangue devono restare uniti, sia che provengano dall'avis sia che provengano dall'adas, non è importante da dove si viene, ma è importante il dono del sangue.

    Rispondi

  • miky

    05 Aprile @ 19.00

    ...a parte che la disputa è ridicola...bisognerebbe sapere che il centro di S. Pancrazio è stato costruito con denari pubblici stanziati anche dalla regione e la posizione dell' ADAS è ingiusta e in dolo,principalmente perchè e una rivalsa personale dei propri vertici direttivi e secondariamente se un domani servissero fondi per altre esigenze e venissero negati nessuno si dovrebbe lamentare. In ogni caso la chiusura del centro trasfusionale in ospedale era nota da almeno due anni e quando è stato deciso per il centro di S. Pancrazio l'ADAS non si è mai messa a disposizione per nessun tipo di trattativa e solo per ripicche dei dirigenti. Per quanti lo ignorassero l' AVIS è anch'essa una ONLUS e il centro di S. Pancrazio non lo ha costruito l' AVIS e comunque associazioni come ADAS e AVIS servono anche a sensibilizzare la gente a donare sangue cosa che evidentemente non tutti fanno perchè non tutti gli esseri umani sono dotati di senso civico e visto che l'iscrizione a tali associazioni è gratuita non vedo perchè polemizzare sull'esistenza di tali associazioni.

    Rispondi

  • Luca

    05 Aprile @ 18.35

    G.B., io non raccolgo il suo invito e non penserò a cacciare nessuno, perché l'unica cosa che posso fare è votare uno al posto di un altro. Ma io non voglio nessuno! A cosa serve un presidente dei donatori? Le ADAS di alcune aziende di Parma hanno più di 10 persone nel direttivo. A chi e cosa servono???!? Fanno forse prelievi? No. Fanno pubblicità alla donazione? No. Danno un servizio a me come donatore? No (a meno che il regalino annuale -che reputo inutile- sia considerato un servizio...). Io voglio essere libero di donare andando all'ospedale, o in un punto pubblico qualsiasi, come Me Stesso, senza essere targato AVIS o ADAS, senza che la mia donazione serva a incrementare una statistica a favore dell'una o dell'altra, senza che ci sia qualcuno che ha un interesse nella mia donazione diverso dall'utilità del sangue donato.

    Rispondi

  • MASSIMO

    05 Aprile @ 16.05

    donare donare donare...........un solo verbo DONARE SANGUE...

    Rispondi

  • Ippotommaso

    05 Aprile @ 15.43

    Mi spiace molto leggere di questa 'guerra' tra vertici delle associazioni di donatori che mi pare cerchino di difendere il loro fortino in nome di non so quale 'superiore interesse' dei malati. Quando ho iniziato a donare sangue, ormai diversi anni fa, non l'ho certo fatto per vedermi, un giorno, tirato in ballo a questa pseudo-guerriglia tra dirigenti ma solo perché, essendo in buona, ritenevo di fare qualcosa di utile per gli altri e continuerò a farlo in barba a queste gelosie assurde. Non sono mai stato 'dentro' ai vertici dell'associazione di cui faccio parte e non conosco i costi di cui si parla ma quanto al furgone refrigerato che trasporta le sacche di sangue credo sia lo stesso che le va a raccogliere a Palanzano come a Felino come a Langhirano, ecc pertanto almeno quel costo c'è sempre stato non è che sia comparso improvvisamente. Spero vivamente che questa diatriba venga presto e cordialmente e consensualmente risolta per il bene dei tanti ed eccezionali donatori e dei tanti malati che necessitano del sangue donato che non hanno bisogno di questi sciocchi problemi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande