11°

22°

Parma

Gestione dei rifiuti: Allegri e De Angelis chiedono che decada il contratto con Iren

Ricevi gratis le news
6

Nuova tappa della battaglia degli avvocati Arrigo Allegri e Pietro De Angelis per ottenere che tutto il servizio rifiuti di Parma venga messo a gara, contestando l’affidamento diretto a Iren anche della realizzazione dell’inceneritore, che - sostengono - mai è stata corredata da studio di fattibilità e con un conto economico sempre definito approssimativo.

Dopo aver ottenuto nei mesi scorsi una procedura d’infrazione dalla Commissione europea nei confronti di Iren e aver presentato esposti alla Procura di Parma e alla sezione regionale della Corte dei Conti, questa volta la loro accusa punta il dito sui contratti tra Enia-Iren e la pubblica amministrazione: pochi giorni fa si sono infatti rivolti all’Autorità nazionale di vigilanza sui contratti pubblici per lavori, servizi e forniture, chiedendo la decadenza del contratto di gestione rifiuti, che «secondo noi - precisa l'avvocato Allegri - sarebbe dovuto scadere a fine 2010».

Non è in regola, secondo i due avvocati, tutta la partita di contratti per la gestione dei rifiuti che si sono susseguiti nella trasformazione societaria fino alla multiutility Iren.

Non tornano i conti, aggiungono i due legali, del quadro economico dell’inceneritore, in particolare una voce da
41 milioni, circa il 25% di una spesa complessiva documentata solo in parte: «Ancora Iren non ci ha fornito il piano economico-finanziario», spiega De Angelis. I due avvocati hanno comunque potuto esaminare alcuni documenti e «traspare – sostengono - una situazione sconcertante con aumenti di costi assolutamente ingiustificati. Iren parla di un aumento da 175 a 193 milioni - precisa De Angelis - motivato da migliorie, richieste autorizzative e altro che però ci risulta fossero già incluse in una base iniziale da 153 milioni. E nessuno vuole spiegare quella voce da 41 milioni per "imprevisti e oneri su base d’asta ribassata" e "riclassifica oneri finanziari e mano d’opera". Indicazioni troppo generiche - accusa De Angelis - all’insegna della poca trasparenza».

In attesa del responso della magistratura e dell’Autorità di vigilanza sui contratti, l’avvocato Allegri rilancia la necessità della gara d’appalto per il termovalorizzatore, sottolineando che si farebbe ancora in tempo: «I lavori non sono in uno stadio avanzato da compromettere l’intero progetto, si indica la gara d’appalto e si facciano i contratti in regola».

LA RISPOSTA DI IREN: "PAI, COSTI GIA' PRESENTATI E AGGIORNATI". «Forse sarà sfuggito agli avvocati Allegri e De Angelis che i costi di investimento del Pai di Parma sono stati pubblicamente presentati da Iren Ambiente già dal 2008 e l’ultima volta lo scorso novembre». Così Iren Spa replica, attraverso una nota, all’ultima battaglia dei due avvocati di Parma per ottenere che tutto il servizio rifiuti di Parma venga messo a gara, compresa la realizzazione e gestione del termovalorizzatore.
Il vicepresidente di Iren e capogruppo del Pdl in Regione, Luigi Giuseppe Villani, sottolinea che «gli avvocati Allegri e De Angelis continuano, inoltre, ad insistere sulla correttezza delle procedure di affidamento del servizio di gestione dei rifiuti che sono però frutto delle leggi nazionali a cui fanno riferimento tutte le aziende del nostro settore».
Iren ha diffuso così le proprie stime sui costi: «Il 18 luglio 2008, prima del rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, Iren Ambiente (allora Enia) aveva inviato alla Provincia di Parma una stima dei costi di investimento, conseguente al recepimento delle prescrizioni espresse dalla Conferenza dei servizi. La stima indicava un importo di 180.000.0000 di euro. A seguito delle ulteriori prescrizioni dell’Autorizzazione Integrata Ambientale e dello sviluppo delle attività negli ultimi due anni, sono intervenute alcune variazioni sulla stima dei lavori che hanno portato, alla data attuale, il nuovo quadro degli investimenti a 193.589.000. Gli elementi di maggior rilievo nell’aggiornamento dei costi di investimento riguardano: inserimento nel computo dell’elemento tecnologico "generatori di acqua surriscaldata" in precedenza non previsto (valutato in circa 1.350.000); aumento dei costi di circa 3.700.000 per l’acquisto dei terreni a seguito della conclusione dell’arbitrato con i proprietari dei terreni; adeguamento alle nuove normative per le costruzioni in zona sismica e recepimento delle prescrizioni autorizzative per circa 6.500.000».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mirco

    08 Aprile @ 01.45

    Sig. Vercinge...: sa cosa c'è di differenza tra i controlli che vengono fatti sul Prosciutto di Parma e quelli che verranno fatti sull'inceneritore? Che quelli sui Prosciutti sono fatti da organi indipendenti (Istituto Parma Qualità) che nulla ha a che fare con il Consorzio del Prosciiutto di Parma quindi difficilmente influenzabile. I controlli sull'Inceneritore verranno fatti da IREN, Comune, Provincia, Arpa. Non le sembrano le grandi sorelle? Chissà che dati ci faranno avere...guardi sono quasi pronto per metterci su i miei gioelli Non le sembra che ci sia qualcosa che strusi?

    Rispondi

  • Francesco

    07 Aprile @ 19.39

    CIOE' , SECONDO LEI, SIGNOR O SIGNORA, YATTA, per impedire la costruzione del "termovalorizzatore" (gli avvocati lo chiamano così), si sostiene che, a condizione di indire una gara d' appalto, lo si può fare. DUE VITTORIE COSI' , SIGNOR, O SIGNORA, YATTA , E SIAMO ( O SIETE ) ROVINATI ! UN "PARSUT" L' E' UN "PARSUT" , MA , SE SI VUOLE FARLO PASSARE PER UNA SPECIALITA' "DOP" , NON SI PUO' FARLO CON COSCE CHE VENGONO DALL' UNGHERIA , DI MAIALI ALLEVATI NON SI SA COME, ALTRIMENTI DIVENTA "FOOD VALLEY" ANCHE CATANZARO ! SIGNOR , O SIGNORA, YATTA , CAL REVA J' OC LU', QUAND' AL MAGNA DAL PARSUT E IG DISON CH' L' E' "AD PERMA" !

    Rispondi

  • simone

    06 Aprile @ 09.35

    @Vercingetorige , un avvocato non può star li a parlare di moralità, salute, prevenzione. mette il dito dove solo li gli amministratori "sentono" e i tribunali dovrebbero intervenire. (anche se il dito ce lo mettono loro a noi) almeno per stopparlo, in modo che non possano più dire: è tutto ok, ormai non possiamo toranre indietro, se dovessi decidere ora non lo rifaremmo... e cazzate simili. Se qualcuno, come dice, volesse fermarlo, sti avvocati gli danno la possibilità di farlo, ma tant'è. e poi, quanto sei strumentalizzabile, VATTI A RIVEDERE REPORT dove si parla di corruzione del verde con Enia , con intervista alla SASSI (anche se la gazzetta ha preferito mettere l'accento sull'articolo di report che parla di comuni virtuosi e prosciutti) è per quello che è finita la speranza di un'amministrazione (e dei media) dalla parte del cittadino. Su là un parsut l'è un parsut... REVA J 'OC

    Rispondi

  • franco

    05 Aprile @ 20.56

    Vedendo la VIDEOINTERVISTA , si capisce bene che comune e provincia ci sono dentro fino al collo. La procura non pensa di guardarci dentro ? FALCO.

    Rispondi

  • Francesco

    05 Aprile @ 19.25

    ANDATE A LEGGERE L' ARTICOLO INTITOLATO " PROSCIUTTI VENDUTI IN MODO IRREGOLARE : I CARABINIERI DEL NAC FANNO UNA MULTA DA 360000 EURO". E' PER QUELLO CHE E' FINITA LA "FOOD VALLEY" , NON PER L' INCENERITORE.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto