Parma

Vignali: "La nostra correttezza è stata certificata dai giudici"

Vignali: "La nostra correttezza è stata certificata dai giudici"
Ricevi gratis le news
0

 «Nessuna irregolarità o illegittimità rispetto alla normativa. Nessun utilizzo delle società partecipate per scaricare i debiti del Comune. Nessun danno erariale, né sprechi, né uso improprio del denaro pubblico. Nessuna elusione del patto di stabilità». Secondo il sindaco Pietro Vignali sono questi i quattro aspetti più importanti della pronuncia della Corte dei conti sul bilancio consuntivo 2010. E se è lo stesso primo cittadino a riconoscere che nel documento dell'organo regionale di revisione economico-finanziaria vengono evidenziati anche elementi di criticità, la cosa più importante secondo Vignali rimane il fatto che «ancora una volta, come già avvenuto per la questione dei revisori, le istituzioni di garanzia certificano che il nostro comportamento è stato corretto e rispettoso delle norme». Ed è proprio sulla base di questa considerazione che il primo cittadino si spinge a dire che «con la pronuncia della Corte dei conti abbiamo finalmente voltato pagina rispetto a una polemica che ha stressato il dibattito politico per mesi». Da qui l'auspicio del sindaco: «Smettiamola di trasformare la politica in un tribunale. Un progetto che non piace all’opposizione non è per questo necessariamente illegale. È semplicemente un progetto che non piace». La disponibilità al confronto politico da parte della maggioranza c'è: «Parliamone - dice Vignali -, confrontiamoci in Consiglio comunale, ma non in Consiglio di Stato». 

Certo, rimane il pesante monito che la Corte rivolge all'Amministrazione di piazza Garibaldi, laddove rileva «gravi irregolarità contabili». È vero, osserva il sindaco, «le definisce gravi irregolarità, ma non rispetto alla legge, ma rispetto ai principi di sana gestione finanziaria. Nessuna illegittimità, quindi». In particolare, i rilievi della Corte dei conti riguardano due aspetti: l'utilizzo reiterato di plusvalenze derivanti da alienazioni per il raggiungimento dell'equilibrio di bilancio di parte corrente; e il rilascio da parte del Comune delle cosiddette lettere di patronage relative a società partecipate. 
Per quanto riguarda le plusvalenze, per Vignali «non c'è nulla di nuovo sotto il sole: lo sapevamo, in quanto si tratta di una prassi che questo Comune utilizza da anni, già con la precedente Amministrazione». Prassi in base alla quale il plusvalore di entrate straordinarie «viene applicata alla parte corrente per finanziare e mantenere alti i servizi alla persona». Un accorgimento che, rileva il sindaco, ha permesso di «evitare l'aumento dell'addizionale Irpef, che a Parma è una delle più basse del Paese e la seconda più bassa in regione». Comunque, ricorda il sindaco, «dal punto di vista normativo è legittimo utilizzare il plusvalore per la parte corrente nel limite del rimborso delle quote capitale dei prestiti». La Corte dei conti però dice che se ciò è reiterato nel tempo, è irregolare dal punto di vista dei principi di sana e corretta gestione. «Lo sappiamo: infatti abbiamo cominciato una normalizzazione della situazione». Una normalizzazione che prevede che già dal bilancio 2011 ci sia una drastica riduzione del ricorso alle plusvalenze (2 milioni, che deriveranno dalla vendita delle azioni Tep), per arrivare a un azzeramento nel 2012. E in questo senso l'assessore al Bilancio Gianluca Broglia aggiunge che già nella proposta di bilancio consuntivo 2010, licenziata ieri pomeriggio dalla Giunta, le plusvalenze scendono a 4 milioni di euro rispetto ai 10,5 che erano stati previsti a preventivo.
Sul fronte delle lettere di patronage, il sindaco ricorda che delle 18 emesse dalla propria e dalla precedente Amministrazione, solo due sono state oggetto di contestazione da parte della Corte dei conti: una relativa a It city firmata dallo stesso Vignali e un'altra relativa a Parma infrastrutture firmata dal precedente sindaco Ubaldi. «La corte - dice Vignali - ritiene che queste due lettere siano forme di garanzia atipica, cioè vere e proprie fidejussioni, e che quindi avrebbero dovuto essere inserite nel bilancio. Noi non le avevamo considerate come tali, in quanto avevamo avuto due pareri - uno del notaio Busani e un altro dell'avvocato Mora - che ci avevano garantito che quelle erano semplici lettere informative fatte alle banche. Tuttavia prendiamo atto delle osservazioni della Corte, che abbiamo deciso di recepire nella proposta di consuntivo che la giunta approverà oggi (ieri, ndr), inserendo queste lettere nel bilancio». «Siamo convinti di aver operato correttamente - precisa Broglia -, ciononostante ne prendiamo comunque atto e regolarizziamo anche questa posizione».
Per il resto, conclude Vignali, «altri rilievi significativi non ce ne sono, se non generiche raccomandazioni sull’utilizzo degli oneri e sul controllo delle società partecipate». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Fiocchi bianchi in montagna e collina, rischio neve anche in città

tg parma

Dopo la neve arriva il "gelo siberiano" (anche a Parma) Video

A rischio il match del Tardini contro il Venezia

Pioggia

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

1commento

domani al Tardini

D'Aversa: "Con il Venezia conta solo vincere" Video. Un passo falso costa i play off

I convocati: Ciciretti, Di Gaudio, Mazzocchi e Munari out

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

18commenti

diplomazia

Il sindaco Pizzarotti incontra la console generale Usa Foto

GAZZAFUN

Come è bella Parma! Scegli il tuo posto all'aperto preferito!

europa league

Le star del Borussia in hotel a Parma (e allenamento a Collecchio) Gallery

COMUNE

Varato un piano triennale di opere pubbliche: investimenti per 134 milioni Video

I punti principali del programma di lavori pubblici: le interviste del TgParma

sostenibilità

Benessere degli animali d'allevamento: Barilla prima tra le aziende italiane

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

7commenti

Terremoto

Scossa 3.3 a Castelnovo. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

LUTTO

Addio al ragionier Bandini

GAZZAREPORTER

Incidente nella rotatoria del Petitot Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

molestie

Scandalo Oxfam: ex capo di Save The Child lascia l'Unicef

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

12commenti

SPORT

Formula 1

E' nata la nuova Ferrari Foto

SPORT

Formula Uno: la Mercedes svela la W09

SOCIETA'

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra