12°

22°

Parma

Viaggio attraverso i secoli: torna "A scuola nei musei"

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa  
Attivata nel corso dell’anno scolastico 2010/2011 l’iniziativa di didattica museale “A scuola nei Musei: dalla preistoria all’età moderna” può già vantare numeri importanti, a riscontro del grande interesse dimostrato da parte delle scuole di Parma e provincia: 748 sono infatti le classi di ogni ordine e grado (a partire dalla 3ª elementare) che hanno aderito agli specifici percorsi - per un totale di 40 differenti tematiche - studiati per accompagnare gli studenti in un avventuroso viaggio nella storia e nell’arte.
 
Realizzato in collaborazione tra la Galleria Nazionale di Parma, il Museo Archeologico Nazionale di Parma e la Fondazione Cariparma a seguito di una convenzione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna, il progetto sperimentale - totalmente gratuito - è nato per favorire nelle giovani generazioni la sensibilità e il rispetto nei confronti dei beni culturali, oltre a stimolare la frequentazione dei luoghi museali e di arte.
 
Un’articolata ed ampia offerta dedicata alla conoscenza e divulgazione del patrimonio storico–artistico del territorio parmense, che ha visto 155 classi aderire ai percorsi del Museo Archeologico Nazionale, 91 classi aderire ai percorsi di Palazzo Bossi Bocchi e 502 classi aderire ai percorsi della Galleria Nazionale.
 
L’unicità del progetto sta anche nell’impegno comune delle tre Istituzioni coinvolte, che in questo modo, in un’ottica di alleanza scuola-museo, hanno potuto offrire ampia scelta di percorsi didattici, dalla preistoria fino all’arte moderna, con una diversità di approcci e chiavi di lettura, adatti alle diverse esigenze del programma scolastico: delle 748 classi totali, 420 sono infatti le adesioni da parte delle scuole elementari, 207 da parte delle scuole medie e 121 le adesioni da parte delle scuole superiori.
 
Significativa anche - in termini di ampia condivisione di interesse - la suddivisione tra la città capoluogo ed il territorio provinciale: 424 sono infatti le adesioni pervenute dalla scuole di Parma e 324 quelle dalle scuole della provincia.
 
La qualità e il buon esito delle proposte formative del  progetto “A scuola nei Musei” è stata confermata anche dalla partecipazione al Salone del Restauro di Ferrara, una delle manifestazioni annuali più importanti promosse dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali:  nell’ambito dell’incontro tecnico “Restaurando... s’impara” (organizzato dal S’ED - Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio - del Ministero per i Beni Culturali e dedicato alla presentazione di una serie di progetti didattici che i servizi educativi dei musei italiani offrono alle scuole per sensibilizzare gli studenti sui temi della conservazione del patrimonio culturale) è stato infatti selezionato il percorso “L’opera in restauro”, svolto presso la Galleria Nazionale di Parma, come unico esempio di proposta specificatamente destinata alle scuole superiori sulle tematiche legate ai principi e alle metodologie del restauro. 
 
Il progetto - anche per le future edizioni - è dedicato alla memoria della Prof.ssa Anna Maria Bilzi, stimata insegnante presso le scuole superiori della nostra città che, recentemente - con un gesto di grande generosità - ha indicato la Fondazione Cariparma quale ente beneficiario della propria eredità, riconoscendo uno degli aspetti cruciali dell’agire della Fondazione: favorire lo sviluppo di un bene collettivo di primaria importanza quale la cultura.
 
E con il sostegno al progetto “A scuola nei Musei” la Fondazione Cariparma rinnova il proprio impegno a favore dei giovani e dell’educazione, con l’intento di favorire al massimo la conoscenza della propria storia e delle proprie radici culturali.
 
Il progetto “A scuola nei Musei: dalla preistoria all’età moderna”, sarà replicato anche per l’anno scolastico 2011/2012, edizione che vedrà ampliarsi ulteriormente il programma didattico con la presenza della Biblioteca Palatina e del Museo Bodoniano di Parma. Durante il prossimo mese di maggio, il Museo organizzerà una breve sperimentazione della nuova offerta formativa, proponendo ad alcune classi una parte dei percorsi ideati per il progetto.
 
Ai positivi esiti di tale progetto contribuisce anche l’Associazione culturale “Artificio Comunicazione & Arte” di Parma alla quale compete l’attività didattico-educativa unitamente alla segreteria organizzativa, le prenotazioni e la comunicazione con le scuole: tale associazione - individuata da Fondazione Cariparma - si avvale di personale accreditato presso le Soprintendenze coinvolte, in possesso di competenze ed esperienze specifiche di didattica museale nei settori dell’archeologia, della storia dell’arte e dell’architettura, capacità che si sono tradotte anche nel particolare apprezzamento da parte delle scuole coinvolte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»